Want to make creations as awesome as this one?

More creations to inspire you

Transcript

Firenze: i luoghi di Dante

Turn your map into an interactive experience by adding info buttons

BASILICA DI SANTA CROCE In questa Basilica è stato eretto un "cenotafio", un monumento tombale celebrativo alla memoria di Dante, come prima forma di riconoscimento di Firenze al poeta morto e sepolto in esilio (le ossa di Dante si trovano a Ravenna). Nella pizza antistante la Basilica vi è una grande statua di Dante Alighieri.

CASA DI DANTE La casa di Dante, oggi diventata un Museo. Clicca QUI per un visita virtuale al suo interno.

CHIESA DI SANTA REPARATA. Una delle chiese frequentate da Dante, sui cui resti è stata costruita la Basilica di Santa Maria del Fiore, l'attuale Duomo.

BASILICA DI SANTA MARIA NOVELLA Basilica di Santa Maria Novella: luogo in cui Dante approfondì i suoi studi di teologia (lo studio di Dio e della religione cattolica) e filosofia.

PALAZZO PORTINARI SALVIATI La casa dove abitava Beatrice con la sua famiglia Portinari, la famiglia Portinari.

PALAZZO VECCHIO

Cuore politico della Firenze dei Medici, e prima ancora dei Priori, la cui costruzione (1298-1314) non è stata vista completata da Dante, condannato all'esilio. Oggi conserva la celebre maschera funebre di Dante.

La maschera funebre di Dante Alighieri, conservata presso Palazzo Vecchio.

CHIESA DI SANTA MARGHERITA DEI CERCHI

Anche conosciuta come "La chiesa di Dante e Beatrice", in quanto si trova a due passi sia dalla casa di Dante che di Beatrice. In questa chiesa, probabilmente, Dante sposò Gemma Donati ma ebbe anche modo di conoscere Beatrice, in quanto era la chiesa frequentata da entrambe le famiglie.Una lapide, al suo interno, riporta che nella Chiesa è stata forse sepolta Beatrice. Per questo motivo, molte giovani coppie lasciano, alla sua porta e all'interno, lucchetti e bigliettini con una preghiera per ricevere protezione per il proprio amore.

BATTISTERO DI SAN GIOVANNI

Dante fu battezzato nel Battistero di San Giovanni ed è un luogo che ricorda con molto affetto e nostalgia nel corso della sua vita da esiliato, tanto da nominarlo anche in un canto dell'Inferno: "Nel mio Bel San Giovanni".Il Battistero è l’unica chiesa fiorentina giunta sino a noi nella sua forma originaria dai tempi in cui visse Dante Alighieri.

Secondo alcuni studiosi, Dante si ispirò ai disegni del mosaico del "Giudizio Universale", presente nella cupola, per trarre ispirazione per l'Inferno e per alcuni dei suoi mostri infernali.

Particolare di uno dei mosaici raffiguranti il "Giudizio Universale": il diavola maciulla un dannato nelle sue fauci.

PALAZZO DEL BARGELLO

Sede del Capitano del Popolo, una delle cariche del Comune.All'inizio della sua carriera politica, Dante fece parte del Consiglio speciale del Capitano del Popolo ed in seguito fu eletto Priore. Al suo interno si trova un ritratto del poeta realizzato da Giotto.

Ritratto di Dante di Giotto, che lo raffigura tra gli eletti del Paradiso.