Want to make creations as awesome as this one?

mmm

Transcript

PRESENTATION

Disastro di Černobyl'

INDICE: sliden.1:presentazione......sliden.2:indice.....slide n.3: il disastro di Černobyl'.....slide n.4: immagine della città.....slide n.5:le cause del disastro Černobyl.....slide n.6:le cause del disastro Černobyl'.....slide n.7:La situazione di Černobyl.....slide n.8:La situazione di Černobyl pt 2.....slide n.9:La situazione di Černobylpt3.....slide n.10:le vittime.....slide n11: il confronto tra oggi e prima.....slide n.12: immagine.....slide n.13:l'abitabilità della città di Černobyl.....sliden.14: ringraziamento.....

Il disastro di Fukushima è stato classificato come il secondo disastro nucleare più grave nella storia

Disastro di Černobyl'

Il disastro di Chernobyl ebbe significativi impatti ambientali, sanitari e socio-economici, ed è rimasto uno dei peggiori incidenti nucleari della storia, insieme al disastro nucleare di Fukushima Daiichi nel 2011. Gli sforzi per contenere la radiazione e mitigare gli effetti a lungo termine del disastro sono in corso, compresa la costruzione di una struttura di contenimento chiamata Nuova Confinement di Sicurezza, completata nel 2016, per sigillare il reattore danneggiato e prevenire ulteriori perdite di radiazioni.

la centrale rimane in gran parte inabitabile a causa degli alti livelli di radiazioni.Il disastro di Chernobyl si riferisce all'incidente nucleare avvenuto il 26 aprile 1986 nella centrale nucleare di Chernobyl, situata a Pripyat, in Ucraina, all'epoca parte dell'Unione Sovietica. L'incidente fu causato da una combinazione di difetti di progettazione del reattore e errori operativi durante un test di sicurezza. L'esplosione e l'incendio che ne seguì rilasciarono grandi quantità di particelle radioattive nell'atmosfera, che si diffusero su gran parte dell'Europa. Il disastro portò all'evacuazione e al reinsediamento di oltre 300.000 persone, e l'area circostante

Le cause del disastro di Černobyl' pt.2

Problema di Progettazione del Reattore: Il reattore coinvolto nel disastro, il reattore nucleare RBMK-1000, aveva alcune caratteristiche di progettazione che lo rendevano intrinsecamente instabile in determinate condizioni operative. Questo tipo di reattore era più suscettibile a incidenti di reattore instabile rispetto ad altri progetti. Violazione delle Regole di Sicurezza: Gli operatori non hanno tenuto conto delle regole di sicurezza fondamentali e hanno ignorato i rischi associati alla conduzione del test. Inoltre, non erano adeguatamente addestrati per gestire situazioni di emergenza e non hanno compreso appieno le implicazioni delle loro azioni.

+ info

La situazione di Černobyl

Attualmente, la situazione a Černobyl' è relativamente stabile rispetto al disastro nucleare del 1986. Dopo il disastro, sono state prese numerose misure per contenere la contaminazione e rendere l'area più sicura possibile. Il governo ucraino ha istituito una zona di esclusione intorno al reattore nucleare danneggiato, che è ancora in vigore oggi. Negli anni successivi al disastro, è stato costruito un "sarcofago" di cemento intorno al reattore danneggiato per contenere le radiazioni. Nel 2016, questo sarcofago è stato sostituito con una nuova struttura chiamata "New Safe Confinement" (NSC), che è stata progettata per fornire una maggiore protezione contro le radiazioni e prevenire eventuali fughe di materiale nucleare.

Le cause del disastro di Černobyl'

Errore Umano: Durante il test, gli operatori hanno disattivato troppi sistemi di sicurezza e di controllo del reattore, riducendo la stabilità del reattore stesso. Inoltre, non hanno rispettato le procedure operative di sicurezza e non hanno attuato le misure correttive necessarie quando il reattore ha iniziato a funzionare in modo instabile.

Test di Sicurezza Fallito: Il 26 aprile 1986, gli operatori della centrale nucleare di Chernobyl, situata in Ucraina all'epoca parte dell'Unione Sovietica, stavano conducendo un test di sicurezza noto come "Test di Sicurezza del Reattore in caso di Spegnimento di Emergenza". L'obiettivo del test era quello di verificare la capacità del reattore di continuare a generare energia sufficiente per il funzionamento dei sistemi di sicurezza anche in caso di interruzione dell'alimentazione elettrica esterna. Tuttavia, il test non è stato condotto in modo sicuro e conforme alle procedure stabilite.

La situazione di Černobyl' pt.2

Attualmente, la situazione a Černobyl' è relativamente stabile rispetto al disastro nucleare del 1986. Dopo il disastro, sono state prese numerose misure per contenere la contaminazione e rendere l'area più sicura possibile. Il governo ucraino ha istituito una zona di esclusione intorno al reattore nucleare danneggiato, che è ancora in vigore oggi. Negli anni successivi al disastro, è stato costruito un "sarcofago" di cemento intorno al reattore danneggiato per contenere le radiazioni. Nel 2016, questo sarcofago è stato sostituito con una nuova struttura chiamata "New Safe Confinement" (NSC), che è stata progettata per fornire una maggiore protezione contro le radiazioni e prevenire eventuali fughe di materiale nucleare.

+ info

Nonostante gli sforzi per rendere l'area più sicura, Černobyl' rimane comunque un luogo contaminato e pericoloso per l'umanità. Tuttavia, negli ultimi anni, c'è stato un crescente interesse turistico verso la zona di esclusione, con visite guidate organizzate per coloro che desiderano esplorare la storia e gli effetti del disastro nucleare. Va notato che la situazione a Černobyl' è stata influenzata anche da eventi geopolitici e politici nell'area, compresa la vicinanza della zona di esclusione alla Russia e il conflitto in corso tra Ucraina e Russia. Tuttavia, per quanto riguarda la sicurezza nucleare e la gestione della zona di esclusione, gli sforzi internazionali continuano a essere diretti verso la stabilizzazione e il monitoraggio della situazione.

La situazione di Černobyl pt 3

Sono persone morti all'interno del continente europeo

Le persone morti per causa dei effetti del disastro

Le persone decesse negli decenni avvenuti

16.000 a 60.000

4.000

60

30

Sono le persone morti durante alla esplosione

I morti /malati del disastro di Černobyl'

Prima del Disastro (1986):

Zona di esclusione: Stabilita intorno a un raggio di 30 km dalla centrale. Popolazione: 0 residenti permanenti; evacuazione completa di Pryp"jat' e altre aree vicine. Visite: Accesso limitato; solo per lavoratori, scienziati, e turisti autorizzati. Ambiente: Aumento della fauna selvatica e della biodiversità nelle aree abbandonate.

Dopo il Disastro:

Popolazione di Pryp"jat': Circa 49.000 abitanti. Numero di reattori nella centrale nucleare di Černobyl': 4 in funzione, con piani per ulteriori espansioni.

è sicuro che un'area di 2.600 chilometri quadrati tra l'Ucraina e la Bielorussia, parte della zona di esclusione, rimarrà contaminata per sempre, o almeno per i prossimi 24mila anni.

Černobyl' non è più abitabile

GRAZIE!