Want to make creations as awesome as this one?

Transcript

fasi

SOTTOGRUPPO 9 Cati Mario, Cotitta Nancy, Denaro Oriana, Di Lorenzo Cristina

COMPITO 2 | unità didattica

Lab. 9 | Metodi e didattiche delle attività motorie e sportive

UnitàDidattica

gioco di squadra e prime competizioni

Palleggio a coppie e prime partite

visione di filmati; palleggio con palloncini e volani

Primi palleggi

L'unità didattica viene suddivisa in tre fasi principali, ognuna delle quali viene adattata ai vari casi

+ Info

+ Info

+ Info

acquisizione e verifica: agilità, coordinazione, velocità e fair play

Percorso con racchetta e volano

Le fasi

mar

feb

gen

palleggio a coppie e prime partite

primi palleggi

percorso con racchetta e volano

Timeline delle fasi

FASE 1 - "percorso con racchetta e volano"- Cosa fa il docente

Il docente, dopo aver spiegato l'esercizio al gruppo classe, dispone in fila gli alunni. In un primo momento gli alunni al suono del fischietto partiranno singolarmente per il percorso. Questo, una volta appreso bene, sarà organizzato come una competizione. Si procederà con la suddivisione della classe in due squadre. Vincerà la squadra che, avendo a disposizione un numero limitato di volani, riuscirà a metterne in numero maggiore all'interno del cerchio.

Il docente predispone, con l'aiuto degli allievi, un circuito composto da 4 stazioni:1. Serie in linea retta di cinque coni2. Serie in linea retta di due ostacolini abbattibili3. Serie in linea retta di tre cerchi4. fai centro con il volano all'interno del cerchio (il percorso deve essere svolto tenendo in mano la racchetta ed il volano)

Gli alunni formano due squadre e si dispongono su due file. A turno inizieranno il percorso in competizione con l’altra squadra

Formazione squadre e inizio competizione

Gli alunni si dispongono in fila dietro al cono di partenza e iniziano a svolgere l’esercizio

Svolgimento esercizio

Gli alunni si siedono in palestra ed ascoltano la spiegazione

Ascolto attivo

Gli alunni aiutano il docente a sistemare il percorso

Sistemazione percorso

FASE 1 - Cosa fanno gli alunni

Il docente visiona lo svolgimento dell’esercizio e aiuta l’allievo nei momenti di difficoltà.

Esecuzione e supporto

Il docente indica all’alunno la sua posizione nella fila e assegna il tutor.

Posizione

Il docente mostra l’esercizio accompagnando l’alunno nel percorso e dispone coni e cerchi a distanza inferiore e ostacoli ad altezza inferiore.

Spiegazione esercizio

Il docente chiede all’alunno di disporre il percorso come fanno i compagni.

Disposizione del percorso

FASE 1 - Cosa fa il docente per l'alunno disabile

Il docente:

Il docente:

  • mostra l’esercizio accompagnando l’alunno nel percorso
  • dispone coni e cerchi a distanza inferiore e ostacoli ad altezza inferiore
  • assegna il tutor
  • supporta l'alunno nei momenti di difficoltà
  • lo incentiva
  • consegna all'alunno gli attrezzi, per comprensione tramite esperienza tattile
  • mostra l’esercizio accompagnando l’alunno nel percorso
  • dispone coni e cerchi a distanza inferiore e ostacoli ad altezza inferiore
  • assegna il tutor
  • supporta l'alunno nei momenti di difficoltà
  • lo incentiva

Il docente:

  • mostra l’esercizio accompagnando l’alunno nel percorso
  • dispone coni e cerchi a distanza inferiore e ostacoli ad altezza inferiore
  • assegna il tutor
  • supporta l'alunno nei momenti di difficoltà
  • lo incentiva

FASE 1 - Cosa fanno i docenti per l'alunno disabile

Disabilità motoria

Disabilità uditiva

Il docente prevede una esecuzione dell'esercizio correlata alla disabilità dell'alunno e l'inserimento di facilitatori

Disabilità visiva

L'alunno:

  • dispone gli attrezzi insieme ad i compagni
  • si dispone in fila insieme ai compagni e a turno ogni compagno lo aiuterà nello svolgimento dell’esercizio
  • gareggia insieme ai compagni aiutato sempre dal compagno tutor

L'alunno:

  • dispone gli attrezzi insieme ad i compagni
  • si dispone in fila insieme ai compagni e a turno ogni compagno lo aiuterà nello svolgimento dell’esercizio
  • gareggia insieme ai compagni aiutato sempre dal compagno tutor

L'alunno:

  • dispone gli attrezzi insieme ad i compagni
  • si siede sulla sedia vicino ai compagni ed ascolta la spiegazione
  • si dispone in fila insieme ai compagni e a turno ogni compagno lo aiuterà nello svolgimento dell’esercizio
  • gareggia insieme ai compagni aiutato sempre dal compagno tutor

FASE 1 - Cosa fa l'alunno disabile

Disabilità motoria

Disabilità uditiva

L'alunno partecipa attivamente all'intera attività mediante un percorso adattato

Disabilità visiva

  • la destrezza,
  • l’agilità
  • la coordinazione,
  • la velocità
  • il fair play
  • la gestione della gara
  • il grad di autonomia nello svolgimento dell'esercizio
  • capacità di utilizzare gli schemi motori di base

I docenti valutano:

il docente valuta le stesse dimensioni della classe adattandola alla disabilità motoria dell’alunno.

Fase 1 - Cosa valutano i docenti

FASE 2 - "Primi Palleggi" - Cosa fa il docente

3. Il docente espone e mostra in palestra l’esercizio: palleggio con racchette e palloncini. Consegna le attrezzature e dà il via4. Il docente espone e mostra in palestra l’esercizio: palleggio con racchette e volani. Consegna le attrezzature e dà il via

1. Il docente spiega in classe il gioco del Badminton e fa vedere agli alunni gli attrezzi che useranno in palestra: racchette, volani e palloncini2. Il docente in palestra mostra l’impugnatura di dritto e di rovescio da utilizzare per esercizio

Gli alunni si dispongono in palestra, in ampie distanze ed eseguono l’esercizio

Svolgimento esercizio

Gli alunni ascoltano in classe la spiegazione e pongono domande al docente

Ascolto attivo

Gli alunni visionano gli attrezzi

Visione degli attrezzi

FASE 2 - Cosa fanno gli alunni

Il docente visiona lo svolgimento dell’esercizio e aiuta l’allievo nei momenti di difficoltà.

Esecuzione e supporto

Il docente indica all’alunno la sua posizione nella fila e assegna il tutor.

Posizione

Il docente mostra l’esercizio accompagnando l’alunno nel percorso e dispone coni e cerchi a distanza inferiore e ostacoli ad altezza inferiore.

Spiegazione esercizio

Il docente chiede all’alunno di disporre il percorso come fanno i compagni.

Disposizione del percorso

FASE 2 - Cosa fa il docente per l'alunno disabile

Il docente:

Il docente:

  • prepara la lezione con slide
  • assegnazione di un’area di gioco per garantire la sicurezza e la continuità dell’esercizioassegna il tutor
  • assegnazione di un’area di gioco per garantire la sicurezza e la continuità dell’esercizio, riduzione delle distanze tra la coppia
  • prepara la lezione utilizzando il tablet e la LIM
  • consegna il materiale per aiutarlo nella comprensione tramite esperienza tattile
  • consegna all’alunno un palloncino sonoro con il quale svolgerà l’esercizioassegna il tutor
  • consegna all’alunno un volano sonoro con il quale svolgerà l’esercizio, riduzione delle distanze tra la coppia

Il docente:

  • fa visionare filmati sul parabadminton
  • l’alunno tutor si occuperà della raccolta del palloncino quando questo finisce a terra o lontano dal punto di gioco assegna il tutor
  • l’alunno tutor si occuperà della raccolta del volano quando questo finisce a terra o lontano dal punto di gioco, riduzione delle distanze tra la coppia

FASE 1 - Cosa fanno i docenti per l'alunno disabile

Disabilità motoria

Disabilità uditiva

Il docente prevede una esecuzione dell'esercizio correlata alla disabilità dell'alunno e l'inserimento di facilitatori

Disabilità visiva

FASE 1 - Cosa fanno gli alunni disabili

Gli alunni formano due squadre e si dispongono su due file. A turno inizieranno il percorso in competizione con l’altra squadra

Formazione squadre e inizio competizione

Gli alunni si dispongono in fila dietro al cono di partenza e iniziano a svolgere l’esercizio

Svolgimento esercizio

Il docente mostra l’esercizio accompagnando l’alunno nel percorso e dispone coni e cerchi a distanza inferiore e ostacoli ad altezza inferiore

Ascolto attivo

Il docente chiede all’alunno di disporre il percorso come fanno i compagni

Sistemazione percorso

FASE 1 - Cosa fanno i docenti per l'alunno disabile

fase 2

PrimiPalleggi

Customer presentation

Step 1

+1

You can briefly describe what the timeline of your presentation consists of and state the milestones achieved verbally so that no one falls asleep.

And for you to wow your audience.

Step 4

The important thing is for everything to be suitable for the topic.

Step 3

And animations tomake it fun.

Step 2

You can add interactivityto your timeline.

Message

Impress

Subtitle here

Communicate

Subtitle here

Structure

Plan

Difficult situations

Write an awesome title

When you tell us a story, it excites us, and can even move us, which means that we remember stories up to 20 times more than any other content we consume.

Don’t forget to publish!

Thankyou!

Got an idea?

Let the communication flow!

With Genially templates, you can include visual resources to wow your audience. You can also highlight a particular sentence or piece of information so that it sticks in your audience’s minds, or even embed external content to surprise them: Whatever you like!Do you need more reasons to create dynamic content? No problem! 90% of the information we assimilate is received through sight and, what’s more, we retain 42% more information when the content moves.

  • Generate experiences with your content.
  • It’s got the Wow effect. Very Wow.
  • Make sure your audience remembers the message.

Got an idea?

Let the communication flow!

With Genially templates, you can include visual resources to wow your audience. You can also highlight a particular sentence or piece of information so that it sticks in your audience’s minds, or even embed external content to surprise them: Whatever you like!Do you need more reasons to create dynamic content? No problem! 90% of the information we assimilate is received through sight and, what’s more, we retain 42% more information when the content moves.

  • Generate experiences with your content.
  • It’s got the Wow effect. Very Wow.
  • Make sure your audience remembers the message.

Got an idea?

Let the communication flow!

With Genially templates, you can include visual resources to wow your audience. You can also highlight a particular sentence or piece of information so that it sticks in your audience’s minds, or even embed external content to surprise them: Whatever you like!Do you need more reasons to create dynamic content? No problem! 90% of the information we assimilate is received through sight and, what’s more, we retain 42% more information when the content moves.

  • Generate experiences with your content.
  • It’s got the Wow effect. Very Wow.
  • Make sure your audience remembers the message.