Want to make creations as awesome as this one?

Transcript

Con una guerra lampo, in poche settimane, la Polonia è sconfitta.

Come previsto dal patto Molotov-Ribbentrop, l'URSS attaccò la Polonia a est.

1940 - La Germania conquista Norvegia e Danimarca

1 Settembre 1939

Riesce a ottenere una parte del territorio al confine

1939 - URSS attacca la Finlandia

Ottengono, così, giacimenti di ferro basi aeree e navali sul Mare del Nord

Il 3 Settembre, Gran Bretagna e Francia risposero dichiarando guerra alla Germania.

La Germania attacca la Polonia

Hitler vuole conquistare il corridoio di Danzica, così da unificare la Germania e la Prussia orientale

SECONDA GUERRA MONDIALE

L'Italia: da non belligerante a combattente

Ottiene, però, scarsi successi al sud della Francia e risultati ancora peggiori in Grecia ed Egitto. La Germania dovette intervenire in suo soccorso, conquistando la Grecia e la Jugoslavia.

L'Italia, che si era chiamata fuori in quanto non pronta a combattere, si convince che con la sconfitta della Francia sia giunto il momento propizio.

Dopo la conquista della Francia, l'Italia interviene

2) Centro-sud, il governo collaborazionista di Vichy.Molti francesi fuggirono, formando un movimento di resistenza, chiamato "Francia libera".

La Germania alla conquista della Francia

La Francia, il 22 giugno del 1940, è così costretta a firmare l'armistizio, che la divide in due parti:1) Nord, in mano tedesca

Il 10 maggio del 1940 Hitler attacca Olanda e Belgio, dichiaratesi neutrali, e raggiunge la Francia attraversando il Lussemburgo.

Luftwaffe

La battaglia contro la Gran Bretagna è stata persa e Hitler rinuncia allo sbarco.

RAF

L'esempio della Gran Bretagna

Hitler era convinto di poter sconfiggere l'aviazione inglese, per poi procedere con l'invasione e il bombardamento sui civili, ma Churcill trova le strategie migliori per difendere il Paese.I piloti della RAF (Royal Air Force) riuscirono a sconfiggere la Luftwaffe, l'aviazione tedesca, anche grazie all'utilizzo dei radar.

Il piano di invasione di Hitler fallisce

In sei mesi arrivano vicino a Mosca e assediano Leningrado (oggi San Pietroburgo)

Hitler rompe il patto Molotov-Ribbentrop il 22 giugno del 1941

Utilizzarono la tecnica della terra bruciata, incrementarono il lavoro delle fabbriche per ottenere più armi e furono avvantaggiati dal giungere dell'inverno, a cui gli eserciti tedeschi non erano preparati. Anche i partigiani iniziarono a contribuire. I tedeschi sono in difficoltà.

Le forze tedesche arrivano con 10.000 carri armati, tremila aerei e 3 milioni di soldati. Terranno la città sotto assedio fino al gennaio del 1944.

Italia e Germania invadono l'URSS. Non bisogna dimenticare che questa alleanza era sempre stata innaturale. Sovietici e forze dell'Asse avevano politiche molto diverse. Inoltre, Hitler spera di impadronirsi delle risorse petrolifere.

La resistenza russa

L'assedio di Leningrado

Operazione Barbarossa

Alleati(FRANCIA)UK(URSS) USA....

AsseGermaniaGiapponeItalia...

I due schieramenti che si fronteggiano durante la guerra

L'avanzata nazifascista consente alla Germania di sfruttare economicamente i paesi conquistati.Questo permette, almeno fino al 1942, alla Germania di mantenere una qualità di vita simile a quello precedente alla guerra.Restano esclusi dalla guerra pochi paesi europei: Svezia, Svizzera, Spagna, Portogallo

L'attacco a Pearl Harbor a dicembre del 1941 convince gli USA a entrare in guerra

Se inizialmente, gli USA erano contrari all'entrata in guerra, l'attacco, del 7 dicembre del 1941, alla base navale di Pearl Harbor, nelle Hawaii, ribalta la situazione. Roosvelt, il presidente americano, entra come alleato della GB e, come durante la prima guerra mondiale, questo ingresso sarà importante per le sorti del conflitto.Le industrie lavoreranno a ritmi serrati per recuperare le perdite inflitte dai giapponesi.

  • Marocco e Algeria vengono controllati dagli USA, che si preparano allo sbarco in Sicilia.
  • I giapponesi, dopo molte vittorie, iniziano a essere sconfitti dagli USA. Ricordiamo la battaglia delle isole Midway e delle isole Salomone.
  • I tedeschi e gli italiani sono sconfitti a Stalingrado dall'Armata rossa, in quanto l'esercito tedesco è incapace di contrastare l'inverno russo.
  • Germania e Italia provano a invadere l'Egitto britannico, ma sono sconfitti dagli inglesi nel deserto di El Alamein.

CAMBIANO LE SORTI DELLA GUERRA

L'ingresso in guerra degli USA e il voltafaccia alla Russia, fanno in modo che dal '42 le sorti inizino a cambiare:

In un primo momento sembrava che Badoglio volesse continuare la guerra con i nazisti, ma l'8 settembre fu reso noto l'Armistizio: l'Italia diventa cobelligerante, si impegna a collaborare con gli angloamericani per cacciare i nazisti. Dopo questa notizia il re e Badoglio si rifugiano a Brindisi, in mano agli alletati, senza dare indicazioni alle truppe, e l'Italia resta nel caos.

A luglio del 1943, le truppe anglo-americane partite dalle coste africane, sbarcano in Sicilia ed incominciano l’avanzata verso nord. Mussolini perde la fiducia del Gran Consiglio del fascismo.Viene fatto arrestare dal re e portato in un rifugio/prigione sul Gran Sasso. Al suo posto diviene primo ministro il maresciallo PIETRO BADOGLIO.

LO SBARCO IN SICILIA

  1. Il Regno del sud, in mano agli alleati, col re e Badoglio a capo;
  2. Il Nord, controllato dalla repubblica sociale di Salò fondata da Mussolini, nel frattempo liberato dai nazisti, che la controllano a tutti gli effetti
  • tutto ciò che può essere utile ai fini bellici.
  • gli sfollamenti, a causa dei bombardamenti, creano scoramento tra la popolazione
  • alla fine del '40 entra in vigore il razionamento alimentare.
Dopo l'armistizio, l'Italia risulta divisa in due:
  • dal 1935, giornata dell'oro alla patria, in cui veniva chiesto agli italiani di cedere le fedi come contributo alla guerra.
  • si prosegue con requisizione di

La resistenza

Le città di MILANO, GENOVA e TORINO grazie alla lotta partigiana si liberano dai nazifascisti

La liberazione

In questa situazione, nacquero in Italia i partigiani, volontari di diversi fedi politiche che avevano come scopo quello di eliminare il fascismo.

Per capire com'era la situazione italiana, ripercorriamo gliavvenimenti più significativi.

Perchè gli italiani decidono di firmare l'armistizio?

FOCUS ONSituazione e fine della guerra in Italia

Il 25 aprile del 1945, le truppe sovietiche e quelle americane si incontrano sul fiume Elba. A quel punto la Germania è quasi del tutto occupata.Il 7 maggio la Germania firma la resa incondizionata e Hitler si suicida.

Il 6 giugno 1944, le truppe alleate sbarcano in Francia, più precisamente in Normandia, al nord, inizia così l'avanzata che porterà alla sconfitta della Germania. Questa operazione prende il nome di Overlord e vennero utilizzate diverse risorse per liberare la Francia, grazie anche all'aiuto del contributo dei partigiani.

LO SBARCO IN NORMANDIA E LA FINE DELLA GERMANIA

La guerra in Europa è finita, ma sul Pacifico prosegue

Mentre gli alleati si riuniscono a Yalta per decidere le sorti dell'Europa, la guerra prosegue sul Pacifico: il Giappone non aveva ancora dichiarato la resa. Truman prese la violenta decisione di sganciare due bombe atomiche su Hiroshima e Nagasaki.L'URSS invece invade la Corea e la Manciuria.Il 14 agosto il Giappone firma la resa.

Tra gli imputati ricordiamo: Hermann Goring, pilota da caccia e probabile successore di Hitler; Julius Streicher, direttore antisemita di uno dei giornali più violentemente nazisti. Hitler e Himmler, comandante supremo delle SS, si suicidarono prima.Ci furono 12 condanne a morte, tre ergastoli e diverse condanne.

I processi di Norimberga

Dopo la fine del conflitto, i paesi vincitori si ritrovano a Norimberga, luogo simbolo della politica hitleriana, per processare i nazisti per crimini di guerra e contro l'umanità (sterminio, schiavitù, deportazione...).