Want to make creations as awesome as this one?

Transcript

Il valore della testimonianza e dell'incontro

L'importanza delle donne nel passato

Suffraggette

Testimonianze: le difficoltà delle donne

Donne che hanno fatto la differenza

Le donne oggi

Le donne anche in arte e letteratura

Lavoro di Sara Gusella

L'importanza delle donne nel passato

indice

indice

Suffraggette

chi sono?

Le suffragette erano donne attiviste del movimento per i diritti delle donne, attive principalmente nel Regno Unito e negli Stati Uniti alla fine del XIX e all'inizio del XX secolo. Lottavano per ottenere il diritto di voto femminile e altre pari opportunità attraverso proteste, manifestazioni e azioni dirette.

ciò che hanno ottenuto:

Le suffragette hanno ottenuto importanti vittorie per i diritti delle donne, inclusi il diritto di voto in molti paesi, miglioramenti nelle condizioni di lavoro e una maggiore consapevolezza dell'uguaglianza di genere. Le loro azioni coraggiose e la determinazione hanno contribuito a cambiare le leggi e le norme sociali, aprendo la strada alla parità di genere.

indice

Testimonianze:Le difficoltà delle donne

Masih Alinejad è una giornalista e attivista iraniana, conosciuta per la sua campagna contro l'obbligo del velo in Iran.

BE MY VOICE-TRAMA

La giornalista dipinge un quadro toccante, mostrando la forza interiore delle donne iraniane mentre lottano per i propri diritti e la propria libertà. Attraverso immagini forti e testimonianze sincere, "Be My Voice" invita gli spettatori a riflettere sulle disuguaglianze di genere, sull'importanza della libertà individuale e sulla necessità di un cambiamento sociale e politico per garantire una società più equa e inclusiva per tutti. Il docufilm di Nahid Persson è fonte di ispirazione, informa e spinge alla riflessione su temi cruciali legati ai diritti delle donne e alla lotta per l'uguaglianza di genere.

indice

Donne che hanno fatto la differenza

LEA GAROFALO

LA LOTTA CONTRO LA MAFIA

EMANUELA LOI

ILARIA ALPI

indice

ARTE e LETTERATURA

Frida Kahlo, nata il 6 luglio 1907 in Messico, è stata una delle più grandi artiste del XX secolo. La sua vita è stata segnata da una serie di eventi tumultuosi che hanno influenzato profondamente il suo lavoro artistico. A soli 18 anni, ha subito un grave incidente d'auto che le ha causato gravi lesioni fisiche, tra cui la frattura della colonna vertebrale e del bacino. I suoi dipinti sono caratterizzati da uno stile unico e distintivo, spesso influenzato dal surrealismo, ma anche fortemente radicato nella sua cultura messicana. Kahlo è nota soprattutto per i suoi autoritratti, attraverso i quali ha esplorato temi come la sofferenza, l'identità, l'amore e la morte. Nonostante le difficoltà personali, Kahlo ha continuato a dipingere fino alla sua morte nel 1954, all'età di 47 anni. Oggi, Frida Kahlo è considerata un'icona del femminismo e della diversità culturale. La sua influenza nell'arte contemporanea è ancora evidente, e le sue opere continuano ad ispirare artisti e spettatori in tutto il mondo.

Annamaria Ortese è stata una rinomata scrittrice italiana del XX secolo, nata nel 1914 e scomparsa nel 1998. Le sue opere letterarie sono state celebrate per la loro profondità emotiva e la loro capacità di catturare l'essenza della vita italiana nel dopoguerra. Ortese ha scritto romanzi, racconti e saggi, con uno stile che mescola magistralmente realismo e simbolismo. Tra le sue opere più famose vi sono "Il mare non bagna Napoli" e "L'iguana". Ortese ha lasciato un'impronta indelebile nella letteratura italiana, contribuendo a definire e ad arricchire la narrativa del suo tempo.

indice

le donne di OGGI

Oggi, le donne sono rispettate e hanno lo stesso valore degli uomini. Sono incoraggiate a perseguire i loro sogni e a raggiungere i loro obiettivi. La società riconosce l'importanza del contributo delle donne in ogni campo e le supporta nell'ottenere pari opportunità e diritti. Questo ci aiuta a costruire un mondo più equo e inclusivo per tutti. Notando un inclusione particolare nel mondo della politica, cito però solo due delle donne più nominate ultimamente; proprio negli ultimi anni abbiamo anche notato come le donne riescano a prendersi renersi fondamentali in molte situazioni mettendo in ombra l'uomo che affiancano, e pensare che ciò al tempo delle suffraggette era a dir poco inimmaginabile.

GIORGIA MELONI- Presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana

ELLY SCHLEIN-Segretaria del Partito Democratico

"SUFFRAGGETTE" è un film drammatico, uscito nel 2015, diretto da Sarah Gavron, con cui si vuole ricordare le tristi vicende che dovettero superare le donne per ricevere i tanto attesi diritti. Il film è disponibile su piattaforme streaming come Prime Video e Netflix

clicca qui per leggere la trama del film

Con lo scoppio della prima guerra mondiale le donne, in genere, si misero al servizio della società, in tutti gli ambiti. Sia per lavori manuali come il lavoro nelle fabbriche o mettersi alla guida di un tram, sia per l’ambito medico e didattico.L’impiego della manodopera femminile nei lavori sempre più specializzati, diventò talmente alto da doversi prevedere l’emanazione di leggi speciali per l’occupazione femminile e minorile, per quanto riguarda gli orari, la vigilanza igienica e sanitaria nelle fabbriche. Le maestre si dedicarono anche alla cura delle questioni sociali, specie nei piccoli raggruppamenti urbani. La Croce Rossa, vero e proprio corpo militare venne pensato da Henri Dunant nel 1859 . Soltanto nel 1908 si costituì formalmente il corpo delle infermiere volontarie che durante la grande guerra ebbe un ruolo rilevante.

testo per esteso

E' importante ricordare le delle difficoltà che le donne affrontano in Iran. Le leggi islamiche e le norme culturali limitano le loro libertà e opportunità. Molte donne lottano per l'istruzione e per avere lavoro, ma incontrano discriminazioni. Alcune donne che si battono per i propri diritti possono essere arrestate o punite. Nonostante tutto, molte donne continuano a lottare per l'uguaglianza di genere.

(testo completo)

Lea Garofalo era una donna italiana che è diventata nota per la sua tragica storia legata alla mafia. Era una madre e una cittadina normale, ma è diventata famosa dopo il suo omicidio nel 2009. Lea ha vissuto una vita difficile, coinvolgendosi in ambienti legati alla criminalità organizzata. Tuttavia, ha deciso di cambiare vita, collaborando con la giustizia per combattere la mafia. Purtroppo, questo coraggio le è costato la vita. Il suo omicidio ha scosso l'Italia e ha portato a una maggiore consapevolezza sui pericoli della mafia. La sua storia continua a ispirare la lotta contro il crimine organizzato.

Emanuela Loi era una donna coraggiosa che si opponeva alla mafia. Viveva in Sardegna e lottava contro il potere criminale. Ha aiutato la giustizia a smascherare alcuni membri della mafia sarda. Purtroppo, è stata uccisa dalla mafia nel 1992. Il suo coraggio e il suo impegno contro la criminalità organizzata rimangono un esempio di determinazione e integrità.

Ilaria Alpi è stata una giornalista italiana. Ha lavorato per la televisione e ha scritto articoli sui problemi in paesi come l'Albania e l'Africa. È diventata famosa per il suo impegno nel raccontare la verità, anche quando era pericoloso farlo. Purtroppo, è stata uccisa insieme ad un suo collega mentre cercava di scoprire segreti sulla mafia e il traffico di armi. La sua morte ha scosso l'Italia e ha messo in evidenza la minaccia che la mafia rappresenta per la libertà di stampa e per coloro che cercano di esporre la verità.