Want to make creations as awesome as this one?

Transcript

L' ASIA

Argomenti e contenuti

08. Conflitti

07. Storia

06. Religioni e cultura

04. Situazioni geopolitica

05. Lingue etnie

02. Economia

03. Suddivisione politica

01. Morfologia

Continente asiatico

In Asia si trova anche il monte più grande di tutto il mondo, ovvero il monte Everest. Il lago più grande del mondo ovvero il mar caspio chiamato mare per la sua grandezza e lo stato più grande del mondo ovvero la Russia

L'Asia è il continente più grande del mondo con una superfice di circa 45 milioni di kilometri quadrati. Fa parte del supercontinente detto "euroasiatco" , ovvero la placca composta da Europa e Asia. E' 4 volte più grande dell'Europa. Possiede la metà della popolazione mondiale quindi circa 4,4 miliardi di persone concentrati in centri soprattutto in India e Cina. Inoltre possiede 49 stati . Tutti gli abitanti si distribuiscono circa a 100 per km quadradti

Il continente più grande

Il continente asiatico

L'Asia è un paese principalmente montuoso con poche painure e tavoli desertici. In Asia si situa l'Altopiano del Tibet L'Himalaya dove si trova l'Everest e il K2. Poi c'è il Karakorum , in Pakistan e i Kunlun in Cina ed indine il Caucaso. Sono presenti vulcani perlopiù spenti come il Monte Fuji ,e quelli attivi, circa 116 si situano in Giappone nella cintura di fuoco.

la grande catena Himalayana

Rilievi e vulcni asiatici

Grandi bellezze naturali

I principali fiumi sono il fiume giallo , azzurro , l'Ob L'Indo , Tigri ed Eufrate e il Mekong. I laghi più grandi sono il Lago d'Aral e il Mar caspio

Si possono trovare Lungo le coste dell'Asia: Isole Changshan.Arcipelago coreano. Isole Curili. Nord-Curili (Kita-chishima) Sud-Curili (Minami-chishima) Khabomai. Isole del Giappone. Isole Daitō Isole Izu. Isole Kasaoka. ... Arcipelago malese. Filippine. Gruppo di Luzon. Isole Babuyan. Isole Miaodao, Isole Shicheng, Arcipelago di Zhoushan. L'Asia è bagnata dal mar glaciale artico , oceano indiano e pacifico e dal mar egeo e nero. Poi ci sono grandi mari come il mar cinese e il mar giallo.

Arcipelaghi, Laghi, mare e oceani

Economia asiatica

L'economia asiatica rappresenta una delle regioni più dinamiche e influenti del mondo. È caratterizzata da una vasta gamma di economie, che vanno dalle potenze economiche consolidate come la Cina, il Giappone e la Corea del Sud, alle economie emergenti come l'India e le nazioni del sudest asiatico. Uno dei tratti distintivi dell'economia asiatica è la sua rapida crescita e trasformazione nelle ultime decadi. Questo è stato guidato da una serie di fattori, tra cui l'urbanizzazione accelerata, l'industrializzazione, l'innovazione tecnologica e l'integrazione nei mercati globali. Paesi come la Cina e l'India hanno svolto un ruolo significativo in questo processo, emergendo come giganti economici a livello mondiale. Settori chiave dell'economia asiatica includono l'industria manifatturiera, l'elettronica, l'automotive, la tecnologia dell'informazione, i servizi finanziari e il turismo. La regione è anche una delle principali fonti di produzione di beni di consumo per i mercati globali, svolgendo un ruolo centrale nelle catene di approvvigionamento globali. Tuttavia, l'economia asiatica affronta anche diverse sfide, tra cui disuguaglianze economiche, questioni ambientali, volatilità finanziaria e tensioni geopolitiche. Inoltre, eventi come la pandemia di COVID-19 hanno evidenziato la necessità di una maggiore resilienza e di strategie di gestione dei rischi. Nel complesso, l'economia asiatica continua a giocare un ruolo sempre più importante nell'arena economica globale, e le sue tendenze e sviluppi sono seguiti da vicino da osservatori e investitori in tutto il mondo. Importante il ruolo dell'Asia anche per la delocalizazione.

Un' economia in forte crescita

La delocalizzazione, o outsourcing, è un processo attraverso il quale un'azienda trasferisce parte delle proprie attività, produzione o servizi in un'altra area geografica, spesso in un paese con costi inferiori del lavoro o vantaggi fiscali. Questo può coinvolgere la produzione di beni, servizi di assistenza clienti, sviluppo software e molte altre attività aziendali. Le ragioni alla base della delocalizzazione possono includere la riduzione dei costi del lavoro, l'accesso a competenze specializzate, la diversificazione geografica, o la ricerca di condizioni fiscali più favorevoli. Tuttavia, la delocalizzazione può anche generare controversie, poiché può comportare la perdita di posti di lavoro nella regione di origine, sollevare preoccupazioni sull'etica del lavoro o causare problemi di comunicazione e gestione. La delocalizzazione può avvenire a livello nazionale o internazionale e può coinvolgere diversi settori industriali. È un fenomeno che ha suscitato un ampio dibattito sia tra gli economisti che tra il pubblico in generale, poiché può avere impatti significativi sull'economia, sull'occupazione e sulle comunità locali.

Un arg

A luogo soprattutto in Asia

La Delocalizzazione

lnL Il

L'Asia è un continente vastissimo con tante etnie per questo si divide in 4 macroregioni:

  • Estremo oriente
  • Sud-Est asiatico
  • Asia centrale
  • Medio oriente

Suddivisione politica dell'Asia

05. Video

Il Medio Oriente è una regione estremamente complessa e diversificata, situata tra l'Asia, l'Africa e l'Europa. È ricco di storia, cultura, e, purtroppo, anche di conflitti. Una delle caratteristiche più evidenti del Medio Oriente è la sua importanza geopolitica, dovuta alla sua posizione strategica. La presenza di risorse naturali, in particolare petrolio e gas naturale, ha reso la regione un centro di interesse per molte nazioni e ha spesso contribuito a tensioni e conflitti. Religiosamente parlando, il Medio Oriente è la culla di tre delle principali religioni monoteiste del mondo: l'Islam, il Cristianesimo e l'Ebraismo. Questo ha un impatto significativo sulla politica e sulla società della regione. Tra gli stati più noti del Medio Oriente ci sono Israele, l'Iran, l'Arabia Saudita, la Turchia, l'Egitto e molti altri. Ogni paese ha la propria storia, cultura e politica distintive, che contribuiscono alla complessità della regione. I conflitti nel Medio Oriente sono numerosi e spesso complicati, spaziando dalla lotta per l'indipendenza e l'autodeterminazione, alle tensioni etniche e religiose, fino agli interessi geopolitici globali. Tra i conflitti più noti ci sono il conflitto israelo-palestinese, la guerra civile in Siria, il conflitto in Yemen e la situazione in Afghanistan.

Un arg

IL MEDIO ORIENTE

L'Asia centrale è una regione geografica situata tra l'Asia orientale e l'Asia occidentale, caratterizzata da una combinazione di paesaggi desertici, steppe, montagne e oasi. È composta principalmente da cinque paesi indipendenti: Kazakistan, Kirghizistan, Tagikistan, Turkmenistan e Uzbekistan. Questa regione ha una storia ricca e diversificata, che risale a migliaia di anni fa. Era una parte fondamentale delle antiche rotte commerciali della Via della Seta, che collegava l'Asia orientale con l'Europa, trasportando merci, idee e culture attraverso la regione. L'Asia centrale è anche nota per la sua ricca eredità culturale, che riflette l'influenza di molte civiltà e imperi che sono passati attraverso la regione nel corso dei secoli, tra cui persiani, mongoli, arabi e russi. Dal punto di vista geopolitico, l'Asia centrale è diventata un'importante area di interesse per molte nazioni a causa delle sue risorse naturali, in particolare gas naturale e petrolio, nonché per la sua posizione strategica tra Russia, Cina e Medio Oriente. Tuttavia, la regione affronta anche sfide significative, tra cui la povertà, la corruzione, la mancanza di infrastrutture e le tensioni etniche e religiose. Inoltre, il controllo delle risorse naturali ha spesso portato a conflitti e rivalità tra i paesi della regione.

Un arg

L'ASIA CENTRALE

Il Sud-Est asiatico è una regione affascinante e diversificata, ricca di cultura, storia e paesaggi mozzafiato. Comprende una vasta area geografica che si estende dalla parte meridionale della Cina attraverso la penisola indocinese fino all'arcipelago indonesiano e alle Filippine. Una delle caratteristiche più distintive del Sud-Est asiatico è la sua incredibile diversità culturale. La regione è abitata da una miriade di gruppi etnici, ciascuno con le proprie lingue, tradizioni, costumi e religioni. Questa diversità si riflette nella cucina, nell'architettura e nelle festività della regione. Dal punto di vista storico, il Sud-Est asiatico è stato influenzato da molte potenze coloniali, tra cui i portoghesi, gli spagnoli, gli olandesi e gli inglesi. Questa influenza coloniale ha lasciato un'impronta duratura sulla regione, contribuendo a plasmare le sue strutture politiche, economiche e sociali. Oggi, il Sud-Est asiatico è una delle regioni più dinamiche e in rapida crescita del mondo. Paesi come Singapore, Malaysia, Thailandia e Indonesia hanno registrato un notevole sviluppo economico negli ultimi decenni, diventando importanti centri commerciali e turistici a livello globale. Tuttavia, la regione affronta anche sfide significative, tra cui la povertà, la disuguaglianza, la corruzione e i conflitti etnici e religiosi. Inoltre, la crescente urbanizzazione e l'industrializzazione stanno mettendo sotto pressione le risorse naturali e l'ambiente della regione.

Un arg

IL SUDEST ASIATICO

L'estremo Oriente è una vasta regione geografica che comprende diversi paesi e culture dell'Asia orientale. È caratterizzata da una ricca diversità culturale, storica e geografica.In questa regione, puoi trovare una straordinaria varietà di paesaggi, che vanno dalle montagne imponenti alle pianure fertili, dalle metropoli cosmopolite alle comunità rurali tradizionali. La regione è anche sede di alcune delle città più dinamiche e popolose del mondo, come Tokyo, Shanghai e Seoul. Ciascun paese dell'Estremo Oriente ha una storia ricca e complessa che ha plasmato la sua cultura, la sua politica e la sua società. Le influenze storiche, che vanno dall'antica Cina imperiale alla dominazione coloniale, hanno contribuito a creare una tessitura culturale unica in questa parte del mondo. Le tradizioni religiose come il Buddhismo, il Taoismo e lo Shintoismo hanno giocato un ruolo significativo nella vita e nella cultura di molte comunità dell'Estremo Oriente, influenzando pratiche quotidiane, festività e arti. L'Estremo Oriente è anche conosciuto per il suo ruolo nell'economia globale, con molte delle sue nazioni che sono diventate potenze industriali e tecnologiche di spicco.

Un arg

L'ESTREMO ORIENTE

Conflitti e ASEAN

Situazioni geopolitiche

La situazione geopolitica dell'Asia è estremamente complessa e mutevole, influenzata da una serie di fattori tra cui rivalità storiche, interessi economici, questioni territoriali, alleanze militari e dinamiche regionali. Ecco alcuni punti chiave riguardanti la situazione geopolitica in Asia:La Cina e il Taiwain hanno una situazione delicata tra di loro, l'Afghanistan è coinvolta da un regime terroristico religioso, la Siria da una guerra civile e invece la penisola coreana è cointesa tra la Corea del Sud e Corea del Nord. Attraversando il medio oriente è di psicco il conflitto Arabo-Israeliano che sta creando forti tensioni a livello mondiale. Per qeuste tensioni si è costruita l'ASEAN ovvero l'associaizone del sud-est asiatico, La APEC e la SCO.

Un paese con numerose lingue

Lingue e alfabeti asiatici

L'Asia è una regione estremamente diversificata linguisticamente e presenta una vasta gamma di lingue e alfabeti: alfabeti sui caratteri cinesi, alfabeti giapponesi, Hangul corani, alfabeti indiani, arabo, alfabeti del sud est asiatico e alfabeti del medio oriente..Da tutti questi alfabeti non considerando i dialetti che sono oltre 5000, nascono 2300 lingue.

Un paese multi etnico

Etnie asiatiche

L'Asia è il continente più grande e più popolato del mondo, ed è sede di una vasta varietà di etnie e gruppi etnici: gli Han cinesi, indù, mongoli, arabi, tuechi, dravidi, bengalesi , persiani. La regione è estremamente diversificata dal punto di vista etnico, con migliaia di gruppi etnici distinti che contribuiscono alla ricca tessitura culturale del continente, questi non sono gli unici ma sono i più presenti

Religioni uniche

Religioni e culture asiatiche

Le culture e le religioni asiatiche sono incredibilmente diverse e ricche, riflettendo la vastità e la complessità del continente: Induismo, Islam, Buddismo, Confutacesimo, Sickhismo. eE' praticato molto anche l'ateismo, per esempio la China è uno dei paesi con più atei del moomdo

Una popolazione rispettosissima

La cultura del rispetto dei giapponsei

Il rispetto è un valore fondamentale nella cultura giapponese e si esprime in molteplici forme all'interno della società. I giapponesi mostrano rispetto attraverso gesti di cortesia, attenzione ai dettagli e un forte senso di considerazione per gli altri. Nella vita quotidiana, questo si manifesta attraverso comportamenti come il salutarsi con inchini (osservando il grado appropriato di inclinazione in base al rispetto verso la persona), l'uso di formule di cortesia e il rispetto degli spazi personali degli altri. Il rispetto per le persone anziane è particolarmente evidente nella cultura giapponese, dove i anziani sono spesso tenuti in alta considerazione e trattati con grande deferenza e gentilezza.

La storia dell'Asia è estremamente ricca e complessa, con una vasta varietà di eventi, civiltà e culture che si sono sviluppate nel corso dei millenni. Ecco una panoramica generale della storia dell'Asia:-Antichità: L'Asia è stata il luogo di alcune delle prime civiltà umane, tra cui la civiltà della Valle dell'Indo nell'attuale Pakistan e la civiltà sumera nella Mesopotamia. In Cina, la dinastia Shang fu una delle prime dinastie registrate, seguita dalla dinastia Zhou. In India, emersero i grandi testi religiosi come i Veda e gli Upanishad, e le prime città-stato si svilupparono lungo il fiume Indo-Gangetico.--Colonialismo: Nel corso del XIX e XX secolo, molte parti dell'Asia furono colonizzate da potenze europee. L'India fu governata dalla Compagnia britannica delle Indie Orientali prima di diventare una colonia britannica, mentre la Francia colonizzò parti del sud-est asiatico, come l'Indocina, e i Paesi Bassi governarono l'Indonesia. Questo periodo ebbe un impatto duraturo sulla politica, l'economia e la società di molte nazioni asiatiche.-Asia contemporanea: Oggi, l'Asia è una regione dinamica e in rapida evoluzione, con alcuni dei paesi più popolosi, economicamente sviluppati e culturalmente ricchi del mondo. Paesi come la Cina, il Giappone, l'India e la Corea del Sud hanno un'influenza significativa sulla politica mondiale, sull'economia e sulla cultura. L'Asia è anche sede di sfide come le tensioni geopolitiche, le disparità economiche, i cambiamenti climatici e le sfide sociali.

Una terra antica

La storia dell'Asia

Tantissime situazioni di povertà estrrema

Conflitti in asia

L'Asia è stata teatro di numerosi conflitti nel corso della storia e continua ad essere una regione in cui emergono tensioni e dispute:-conflitto arabo-israeliano-guerra in Afghanistan-Guerra civile in Siria-Conflitto indo pachistano

Il conflitto arabo-israeliano è un complesso e prolungato confronto tra le nazioni e i gruppi della regione del Medio Oriente, con radici storiche, religiose, politiche e territoriali profonde.Il conflitto ha radici antiche che risalgono al XIX secolo, con l'ascesa del sionismo, un movimento politico e nazionalista ebraico che promuoveva la creazione di uno stato ebraico in Palestina, all'epoca sotto il controllo dell'Impero ottomano. Nel corso del tempo, l'immigrazione ebraica in Palestina aumentò, suscitando tensioni con la popolazione araba locale.Dopo la seconda guerra mondiale e l'Olocausto, la pressione internazionale per una soluzione al problema ebraico portò all'adozione del piano di partizione delle Nazioni Unite nel 1947, che prevedeva la creazione di uno stato ebraico (Israele) e uno stato arabo nella regione. La dichiarazione di indipendenza di Israele nel 1948 portò a una guerra con i paesi arabi circostanti.Il conflitto arabo-israeliano continua a essere una fonte di instabilità nella regione, con episodi periodici di violenza, scontri armati e tensioni. Le divergenze tra le parti sono profonde e complesse, coinvolgendo questioni di identità nazionale, territoriale, religiosa e di sicurezza. La ricerca di una soluzione pacifica e duratura rimane una sfida significativa per la comunità internazionale.

Una popolazione rispettosissima

Conflitto arabo-israeliano