Want to make creations as awesome as this one?

Transcript

Ambroselli Anna Bassi Matilde Papa Giorgia Storti Federica Zamboni Giada

Le esploratrici delle forme

TRAGUARDO DI COMPETENZA

- Saper utilizzare le forbici- Aver già affrontato attività di pregrafismo - Saper orientarsi nello spazio della sezione

PREREQUISITI

- Riconosce le forme geometriche (cerchio, quadrato, triangolo) nella realtà circostante.- Categorizza le diverse forme geometriche (cerchio, quadrato, triangolo)- Unisce creativamente le forme geometriche per realizzare un artefatto

INDICATORI OSSERVABILI

Raggruppare e ordinare oggetti e materiali e utilizzare simboli per registrarle.

CAMPO DI ESPERIENZALa conoscenza del mondo

Il progetto "L'inclusione delle forme" ha come finalità generale quella di promuovere la ricchezza delle diversità.

Wow effect
Creativity
Animation
Interactivity

Pose a dramatic question; this is the essential ingredient for holding the audience's attention. It is usually posed in an intriguing way at the beginning of the story to captivate the audience and is resolved at the end.

Finalità generale del progetto "L'inclusione delle forme"

Sezione eterogenea composta da 20 alunni. Le attività sono rivolte solo ai bambini di 5 anni. Essi formano il gruppo grandi, costituito da 8 alunni, di cui 4 maschi e 4 femmine. Tra di loro sono presenti un bambino straniero e una bambina straniera, entrambi di seconda generazione.

Contesto classe

GIORNO 4: cerchio, quadrato, triangolo

"L'inclusione delle forme"

visual stimuli.

GIORNO 2: quadrato

GIORNO 3: triangolo

of visual information is assimilated better.

GIORNO 1: cerchio

Ai bambini arriva una lettera da parte di Cecco il Signor Cerchio, Quadro il Signor Quadrato e Triano il Signor Triangolo, ognuno abitante nel rispettivo villaggio. I protagonisti chiedono aiuto ai bambini, poiché un forte temporale ha distrutto le loro abitazioni. L’insegnante mostra alla classe la sagoma del Signor Cerchio e spiega che le attività della giornata serviranno per aiutarlo a cercare di ricostruire il suo paese di appartenenza. La maestra consegna a ciascun bambino una lente di ingrandimento a forma di cerchio: i bambini devono cercare nella sezione dei cerchi realizzati con la carta, da lei precedentemente disposti nello spazio.

Fase stimolo:

GIORNO 1: il cerchio

A ciascun alunno viene consegnato un foglio, il quale viene decorato attraverso la tecnica del collage, utilizzando le forme a cerchio raccolte nella fase precedente. Ai bambini è richiesto di realizzare un paesaggio a piacere.

Fase laboratoriale:

GIORNO 1: il cerchio

L'insegnante consegna a ciascun bambino una scheda di pregrafismo, riguardante la forma del cerchio.

Fase ristrutturativa:

GIORNO 1: il cerchio

Durante il circle time l'insegnante mostra ai bambini la sagoma del Signor Quadrato e spiega che le attività della giornata serviranno per aiutarlo a cercare e ricostruire il suo paese di appartenenza. Successivamente inizia la prima attività. La maestra consegna a ciascun bambino una lente di ingrandimento a forma di quadrato: i bambini devono cercare nella sezione dei quadrati realizzati con la carta, da lei precedentemente disposti nello spazio.

Fase stimolo

Giorno 2: il quadrato

  • is clear and structured.
  • tells stories hierarchically.
  • connects with your audience.
  • matches the fonts and colors to the topic.
  • includes images and entertains.

A ciascun alunno viene consegnato un foglio, il quale viene decorato attraverso la tecnica del collage, utilizzando le forme del quadrato raccolte nella fase precedente. Ai bambini è richiesto di realizzare un paesaggio a piacere.

Fase laboratoriale

Giorno 2: il quadrato

  • is clear and structured.
  • tells stories hierarchically.
  • connects with your audience.
  • matches the fonts and colors to the topic.
  • includes images and entertains.

Fase ristrutturativa

L'insegnante consegna a ciascun bambino una scheda di pregrafismo, riguardante la forma del quadrato.

Giorno 2: il quadrato

  • is clear and structured.
  • tells stories hierarchically.
  • connects with your audience.
  • matches the fonts and colors to the topic.
  • includes images and entertains.

Durante il circle time l’insegnante mostra ai bambini la sagoma del Signor Triangolo e spiega che le attività della giornata serviranno per aiutarlo a ricostruire la sua città. Successivamente inizia la prima attività. La maestra consegna a ciascun bambino una lente di ingrandimento a forma di triangolo: i bambini devono cercare nella sezione dei triangoli realizzati con la carta, da lei precedentemente disposti nello spazio.

Fase stimolo

Giorno 3: il triangolo

Sections like this help you create order

A ciascun alunno viene consegnato un foglio, il quale viene decorato attraverso la tecnica del collage, utilizzando le forme del triangolo raccolte nella fase precedente. Ai bambini è richiesto di realizzare un paesaggio a piacere.

Fase laboratoriale

Giorno 3: il triangolo

Sections like this help you create order

L'insegnante consegna a ciascun bambino una scheda di pregrafismo, riguardante la forma del triangolo.

Fase ristrutturativa

Giorno 3: il triangolo

Sections like this help you create order

L’insegnante mostra ai bambini le sagome dei tre personaggi che li hanno accompagnati nelle attività precedenti: Cecco il Signor Cerchio, Quadro il Signor Quadrato e Triano il Signor Triangolo. Durante il circle time avvia una conversazione con i bambini: spiega loro che dopo aver conosciuto ogni singola forma geometrica è giunto il momento di aiutare i 3 personaggi a ricostruire i loro villaggi. L'obiettivo sarà quello di realizzare un unico villaggio per tutti.

Fase stimolo

Giorno 4: cerchio, quadrato, triangolo

L’insegnante consegna in modo casuale le schede di pregrafismo precedentemente svolte durante le fasi ristrutturative. Le forme presenti verranno ritagliate dai bambini e da loro utilizzate per creare su un unico cartellone un solo villaggio per tutte le figure geometriche, formato dall’unione di quest’ultime. Una volta realizzato il cartellone, l’insegnante chiede ai bambini di classificare le diverse forme geometriche individuandole nel villaggio creato.

Fase laboratoriale

Giorno 4: cerchio, quadrato, triangolo

https://drive.google.com/file/d/1wyICHKnwHFKm1pH0OBNUP8nbGadkR443/view?usp=sharing

La docente, in cerchio insieme ai bambini, mostra loro nuovamente i 3 personaggi che li hanno accompagnati nelle giornate precedenti: Cecco il Signor Cerchio, Quadro il Signor Quadrato e Triano il Signor Triangolo. Propone la visione di un digital storytelling, da lei creato, dove viene raccontata tutta la storia dei 3 protagonisti: come vivevano prima, l’imprevisto avvenuto e il nuovo villaggio ricostruito, composto da tutte le forme geometriche.

Fase ristrutturativa

Giorno 4: cerchio, quadrato, triangolo

In un secondo momento, la docente arricchirà il digital storytelling con i disegni dei bambini realizzati nel cartellone della fase laboratoriale precedente e mostrerà loro nuovamente il prodotto finale.

GIORNO 1: paesaggio con forma geometrica del cerchio GIORNO 2: paesaggio con forma geometrica del quadrato GIORNO 3: paesaggio con forma geometrica del triangoloGIORNO 4: villaggio realizzato su un cartellone, con l’unione di tutte le figure geometriche (cerchio, quadrato, triangolo)

Artefatti

Gli applicativi utilizzati per il Video Storytelling sono stati: - Canva- CapCut (per modificare le voci dei personaggi)

Applicativi

- lente di ingrandimento realizzate con cartoncino- sagome delle forme geometriche realizzate su cartoncini colorati- fogli A3- forbici- colla- pastelli- cartellone bianco

-lettera scritta dai tre personaggi- sagome dei tre personaggi- Video Storytelling

Mediatori

Materiali

In conclusione dell'intero percorso, l'insegnante propone un'attività ludica per verificare i contenuti appresi dai bambini: chiede loro di individuare nella sezione degli oggetti che possiedono le diverse forme apprese e di collocarle in contenitori precedentemente predisposti e contrassegnati con i simboli delle figure geometriche. Ciò viene documentato utilizzando, da parte della docente, una rubrica valutativa volta ad osservare gli indicatori prestabiliti.
Durante le fasi laboratoriali viene utilizzata una checklist per verificare la conoscenza delle diverse forme geometriche. Al termine di ogni giornata, l'insegnante pone al bambino delle domande per stimolarli a riflettere su quanto vissuto: le risposte date da ciascun alunno sono oggetto di osservazione e valutazione da parte della docente.
L'insegnante durante il corso dell'intera progettazione utilizza un diario di bordo per annotare il progresso delle conoscenze e delle competenze di ogni bambino.

Modalità di valutazione

GRAZIE PER L'ATTENZIONE !