Want to make creations as awesome as this one?

More creations to inspire you

Transcript

Leonardo Benvenuti, Matteo Bigagli, Luca Zingale

Il nostro progetto

LA CONCESSIONARIA

  • E' un edificio a tre blocchi fatto di marmo bianco con uno stile minimal.
  • Ha grandi finestre per ridurre l'uso di luce artificiale.
  • Sulla parte del tetto più alta c'è un giardino per migliorare l'estetica dell'edificio con un sistema di autoirrigazione.
  • Sull'altro tetto ci sono molti pannelli solari per assorbire l'energia.
  • E' anche munita di turbine per poter generare più energia possibile.
  • Sul retro ci sono tutte le amcchine in vendita pronte all'uso attaccate a un sistema di ricarica con le torrette.
  • I materiali utilizzati sono tutti riciclati.
LAMPIONI
TORRETTE DI RICARICA
GENERATORE 2
CONCESSIONARIA
PANNELLI SOLARI
TURBINE

generatore centrale

come e' alimentata

Questo modello più economico si ricarica semplicemente attraverso le torrette di ricarica pertanto ha una batteria che si collega alla ricarica diretta.
Il modello più costoso ha un sistema di ricarica automatica attraverso un impianto di pannelli fotovoltaici installati sopra di essa.C'è un piccolo trasformatore che converte l'energia accumulata e ricarica la macchina autonomamente.

modello 2

modello 1

  • Sono tutte macchine elettriche
  • All'interno della concessionaria ci sono le macchine esposte
  • Nel parcheggio sul retro sono tenute quelle in vendita

le MACCHINE

Per aumentare la facilità della ricarica delle macchine, l'azienda ha dei prcheggi gratis per tutti i proprietari dei mezzi sparsi per la città.Assieme a ciò, è stata sviluppata un'applicazione dentro alla macchina che le permette di vedere direttamente dove sono i parcheggi non occupati.Ognuno di esso ha anche delle torrette appositamente per la ricarica.Inoltre l'azienda produce dei lampioni con un sistema di sensori notturni che per ridurre l'uso di elettricità, si accendono solo quando i sensori captano un movimento, rimanendo accesi per un breve periodo di tempo

smart city

GRAZIE MILLE!