Want to make creations as awesome as this one?

More creations to inspire you

TEN WAYS TO SAVE WATER

Horizontal infographics

GRETA THUNBERG

Horizontal infographics

FIRE FIGHTER

Horizontal infographics

STEVE JOBS

Horizontal infographics

ONE MINUTE ON THE INTERNET

Horizontal infographics

SITTING BULL

Horizontal infographics

Transcript

1760 -1840

industria 1.0

+info

timeline sulle 4 rivoluzioni industriali

IL SOCIALE

+info

1870 – 1914

industria 2.0

+info

+info

LA BICICLETTA

IL TELAIO

+

BENI DI MASSA

+

dal 1950

industria 3.0

+info

OGGI

industria 4.0

+info

INTERNET

+

L'IA

+

esoscheletro

la prima rivoluzione industriale fu caratterizzata principalmente dalla meccanizzazione della produzione e dal vasto utilizzo di macchinari alimentati a vapore. Questo segnò anche il primo grande passaggio da un’economia artigianale a quella che prevedeva l’uso delle macchine nei processi produttivi.

.

L’industria 4.0 è considerata come l’era degli impianti di produzione, dei sistemi di stoccaggio e delle macchine intelligenti in grado di compiere azioni, controllare altri dispositivi e scambiare informazioni in modo autonomo senza alcun intervento umano. Questa distribuzione ideale delle informazioni è resa possibile attraverso:Cloud computing e big data Sistemi cyber-fisici Machine learning e intelligenza artificiale Internet of Things Un altro aspetto importante della quarta rivoluzione industriale è la maggiore attenzione alla sostenibilità e alle questioni ambientali.

L'invenzione della bicicletta è da attribuire al barone tedesco Karl von Drais nel 1817. Il nome scelto dal barone per la bici fu Laufmachine (macchina da corsa) ma molti in suo onore la chiamarono draisina.La draisina con le sue ruote di legno provocava parecchi fastidi a chi la usava proprio a causa dei continui scossoni che riceveva il guidatore.Solo nel 1885 arrivammo ad un modello simile alla bici moderna: il merito fu degli inglesi Sutton e Starley che introdussero lo pneumatico , la trasmissione a catena e il ridimensionamento delle ruote.

Al di là delle controversie legate alla sostituzione della forza lavoro con macchinari intelligenti, l’IA è lo step che permetterà l’elaborazione autonoma del dato. La programmazione di software, in grado di apprendere attraverso i paradigmi di Deep Learning e Machine Learningsta migliorando non solo il settore dell’IT ma anche l’Healthcare, la Sicurezza Informatica e i contesti in cui la versatilità è un elemento rilevante.

IL FACTORY ACT

il Factory Act definisce una serie di leggi sull'attività manifatturiera promulgate a partire dal 1802 per migliorare le condizioni di lavoro nelle fabbriche inglesi e arginare lo sfruttamento minorile.Di particolare rilievo la legge del 1833, concepita per tutelare i bambini e le donne in stato di gravidanza

Tutti conoscono Internet e molti considerano il 1989, anno in cui Tim Berners-Lee ha inventato il World Wide Web, la sua data di nascita. In realtà le origini della rete Internet sono da induviduarsinel 1969, quando il DARPA (una agenzia del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti che era responsabile di sviluppare nuove tecnologie per uso militare) realizzò ARPANET.fu rinominata nel 1983 Internet. L'Italia fu il quarto Paese europeo a connettersi alla rete, dopo Norvegia, Regno Unito e Germania. Una rete che ha cambiato il modo di comunicare

Le tecnologie di riferimento che hanno caratterizzato la prima rivoluzione industriale (industria 1.0) sono state: l telaio per tessitura che fu sviluppato per la prima volta nel 1784. Altre macchine inventate in questo periodo includono la ruota idraulica, i filatoi più complessi e il motore a vapore.queste nuove macchine hanno reso il processo di produzione molto più efficiente ed economico.

Fino a quel momento, le industrie utilizzavano già l’elettricità. Tuttavia, fu solo con la seconda rivoluzione industriale che furono inventate le macchine elettriche.L’industria 2.0 prevedeva anche un processo di produzione di massa più snello. Ciò è avvenuto dopo la creazione della prima catena di montaggio, che ha facilitato la produzione di articoli in volumi maggiori e di migliore qualità.

L’uso dell’elettricità ha permesso a molte industrie di incorporare moderne linee di produzione e realizzare la produzione di massa di beni, Inoltre, l’industria 2.0 è stata caratterizzata da estese reti telegrafiche e ferroviarie. Queste reti hanno facilitato un sistema di trasporto più veloce.inoltre si andava creando un sempre più stretto legame tra scienza e tecnologiaNel 1901, Ransom E. Olds fondò la prima catena di montaggio. aumentando la produttività del 500%.

L’industria 3.0 è iniziata attraverso l’automazione parzialela tecnologia dell’informazione (IT) e l’elettronica sono state introdotte in molti processi di produzione, promuovendo l’automazione nei processi di produzione.i sistemi software, oltre ad abilitare i dispositivi elettronici, hanno consentito di svolgere diversi processi gestionali.i dispositivi informatici ha portato a una maggiore precisione nella produzione, a velocità più elevate, a una migliore competenza e persino a sostituire il lavoro umano in alcuni processi di produzione.