Want to make creations as awesome as this one?

Transcript

L'acqua e l'inquinamento

By Haidara Ilyas

Sostegno alla vita e funzioni corporee

L'IMPORTANZA DELL'ACQUA

RISORSA LIMITATA

AMBIENTE

AGRICOLTURA E INDUSTRIA

Did you know? We retain 42% more information when the content has movement. It may be the most effective resource for capturing your audience’s attention.

Note: In Genially, we use AI (Awesome interactivity) in all our designs so that you can level up with interactivity and turn your content into something that engages and provides value.

Tip: Interactivity is the key to capturing the interest and attention of your audience. A genially is interactive because your audience explores and engages with it.

Did you know? In Genially you’ll find more than 1,000 templates that are all ready for you to enter your content and customize, and that will help you tell your stories.

Componente principale: L’acqua costituisce la maggior parte del nostro corpo e di quello degli altri organismi, aiutando a mantenere la struttura cellulare. Nel corpo degli individui adulti, l’acqua raggiunge percentuali che si aggirano almeno intorno al 65%, per toccare percentuali del 75-80% nei neonati. Reazioni chimiche e metaboliche: Le cellule sono composte per la maggior parte da liquido e le reazioni chimiche e metaboliche del nostro organismo avvengono in mezzo acquoso. L’acqua è coinvolta in molte reazioni chimiche all’interno del nostro corpo, inclusi i processi di digestione, assorbimento dei nutrienti e trasporto delle sostanze. Regolazione della temperatura corporea: L’acqua ci aiuta regolare la temperatura corporea e a disperdere il calore tramite la sudorazione prevenendo gravi danni. Funzionamento degli organi vitali: L’acqua è anche fondamentale per il corretto funzionamento degli organi vitali, come il cuore, i polmoni e il cervello.

L’acqua svolge un ruolo altrettanto importante anche per l’ambiente e tutti gli altri esseri viventi che popolano la Terra. Proprio come l’uomo, anche la superficie terrestre è ricoperta principalmente da acqua (71%). La risorsa acqua è fondamentale per mantenere in salute tutto l’ecosistema della Terra, non solo uomo e animali ma anche piante e clima. Come dimostra il ciclo d'acqua, tutte le reazioni chimiche e i meccanismi di trasporto all’interno delle cellule viventi avvengono in presenza di acqua, per questo è il composto indispensabile per garantire la vita in natura. La risorsa acqua contribuisce a mantenere costante la temperatura degli oceani e degli altri bacini acquiferi di grandi dimensioni. Inoltre, l’escursione termica lungo le coste è mitigata attraverso la presenza di grosse masse d’acqua.

L’acqua riveste un ruolo essenziale nell’agricoltura e nell’industria, con impatti significativi su entrambi i settori. Vediamo quali benefici apporta: Agricoltura:

  • Consumo idrico: Un terzo dell’acqua utilizzata in Europa proviene dall’agricoltura. L’uso efficiente delle risorse idriche è fondamentale per affrontare la crescente domanda alimentare.
  • Irrigazione: L’irrigazione è essenziale a causa delle condizioni aride o semi-aride del suolo. Tecniche di irrigazione intelligenti consentono di utilizzare solo l’acqua necessaria per le colture, riducendo gli sprechi.
  • Riutilizzo delle acque reflue: In alcune parti del mondo, l’agricoltura utilizza acque reflue riciclate. Ad esempio, a Cipro, una buona parte del fabbisogno idrico agricolo viene soddisfatto con acqua di scarico riciclata
Industria:
  • Produzione di beni e servizi: L’acqua è utilizzata nell’industria per produrre bevande, tessuti ed energia idroelettrica.
  • Sostenibilità: L’uso responsabile dell’acqua nell’industria è cruciale per ridurre l’impatto ambientale e garantire la disponibilità di risorse a lungo termine.

L’acqua è una risorsa limitata e non può essere prodotta o creata artificialmente; quindi, bisogna fare del nostro meglio per conservarla e proteggerla. La mancanza di acqua o la sua distribuzione inadeguata sono tra i principali problemi di salute pubblica nelle aree rurali, causando malnutrizione, malattie trasmissibili e persino morte. Inoltre, la mancanza di acqua potabile può influire negativamente sull’agricoltura, limitando la produzione agricola e aumentando così il tasso di povertà. Inoltre, lo spreco di acqua ha conseguenze negative sull’ habitat naturale della fauna selvatica. Le fonti d’acqua sono essenziali per gli animali selvatici che dipendono da esse per nutrirsi e riprodursi; quindi, lo spreco di acqua mette a rischio la loro sopravvivenza

DIVERSI TIPI DI INQUINAMENTO MARINO

INQUINAMENTO DA PLASTICA

L’inquinamento marino da plastica è uno dei grandi temi del nostro periodo. La quantità di plastica che finisce in mare e la plastica negli oceani ha raggiunto proporzioni allarmanti. Cos’è la plastica? La plastica è un prodotto sintetico a lunga conservazione formato da polimeri. Tra i prodotti dell’attività umana, è uno di quelli che si degrada meno velocemente. Per essere completamente degradata, sono necessari centinaia di anni. Come finisce la plastica in mare? Se non correttamente riciclata o incenerita, la plastica si accumula come scarto a terra e in acqua, finendo in seguito nell’ambiente marino . Si calcola che dai 4 ai 12 milioni di tonnellate di plastica finiscano nei mari di tutto il mondo ogni anno, causando l’80% dell’inquinamento del mare. Effetti sulla vita marina L’inquinamento da plastica causa danni alla vita marina attraverso diversi meccanismi: intrappolamento, ingestione, soffocamento e rilascio di sostanze chimiche tossiche. Si stima che 2150 specie marine siano venute in contatto con la plastica.

INQUINAMENTO CHIMICO

L’inquinamento marino chimico è un fenomeno di grande rilevanza che coinvolge l’introduzione di sostanze chimiche nocive negli oceani e nei mari. Queste sostanze possono avere effetti dannosi sugli ecosistemi marini e sulla vita acquatica. Cause dell’inquinamento marino chimico Sostanze industriali: L’inquinamento chimico deriva dall’introduzione accidentale o volontaria di sostanze contaminanti come pesticidi, fertilizzanti, detergenti, prodotti chimici industriali ed erbicidi. Scarichi industriali: Le attività industriali rilasciano sostanze chimiche direttamente nelle acque marine. Effetti sull’ambiente marino Impatto sulla fauna e la flora: Le sostanze chimiche possono danneggiare gli organismi marini, influenzando la loro crescita, riproduzione e sopravvivenza. Bioaccumulo: Alcune sostanze chimiche si accumulano nei tessuti degli organismi marini, entrando nella catena alimentare e potenzialmente raggiungendo gli esseri umani che si nutrono di pesce. Soluzioni e prevenzione Monitoraggio: È essenziale monitorare e regolare l’uso di sostanze chimiche industriali e agricole. Ricerca e sviluppo: Investire in alternative più sicure e sostenibili alle sostanze chimiche tossiche.

INQUINAMENTO DA PETROLIO

L'inquinamento marino da petrolio è una grave minaccia per gli ecosistemi marini. Inquinamento Accidentale è causato dal riversamento in mare di grandi quantità di petrolio a seguito di incidenti di navigazione. Questi incidenti possono causare danni significativi agli ecosistemi marini. L'inquinamento sistematico è causato dallo scarico in mare di acque contaminate durante le operazioni di lavaggio delle cisterne. Questo tipo di inquinamento può essere molto più grave di quello accidentale. Ad esempio, i grumi di catrame che si depositano sulle spiagge nelle località balneari derivano perlopiù dai residui contenuti nelle acque di zavorra scaricate in mare. Il petrolio riversato sulle coste può distruggere interi ecosistemi particolarmente sensibili come le barriere coralline, le paludi salmastre, le foreste di mangrovie. Inoltre, può causare seri danni a svariate attività commerciali, quali la pesca e l'acquacoltura, o al turismo.

INQUINAMENTO ACUSTICO E LUMINOSO

L’inquinamento luminoso marino è causato dall’eccessiva presenza di illuminazione artificiale nell’ambiente notturno. Questo tipo di inquinamento può avere effetti significativi sulla vita marina. Ad esempio, la luce regola le funzioni vitali degli organismi marini, determinandone gli spostamenti fra le colonne d’acqua per cercare cibo, i tempi di accoppiamento e di caccia. Inoltre, l’assottigliamento dei ghiacci a causa del cambiamento climatico permetterà a una maggiore quantità di luce di penetrare le acque buie dell’oceano Questo potrebbe alterare significativamente la vita marina. L’inquinamento acustico marino è cresciuto di 10 volte negli ultimi decenni Le principali fonti di inquinamento acustico marino sono rappresentate dall’attività di ricerca di combustibili fossili, dai sonar utilizzati per usi militari o civili, dalla costruzione di edifici sulla costa, dall’attività di pesca, dagli impianti eolici e dal traffico marittimo. Questo tipo di inquinamento può avere effetti negativi sui vari organismi marini.

SOLUZIONI CONTRO L'INQUINAMENTO

  1. Limitare l’uso dei contenitori di plastica monouso;
  2. Scegliere pesce di stagione e fare attenzione alle specie sul banco;
  3. Fare bene la raccolta differenziata dei rifiuti;
  4. Limitare l’inquinamento idrico: fibre naturali, detersivi certificati e stop all’olio nel lavandino;

L’acqua riveste un ruolo essenziale nell’agricoltura e nell’industria, con impatti significativi su entrambi i settori. Vediamo quali benefici apporta: Agricoltura:

  • Consumo idrico: Un terzo dell’acqua utilizzata in Europa proviene dall’agricoltura. L’uso efficiente delle risorse idriche è fondamentale per affrontare la crescente domanda alimentare.
  • Irrigazione: L’irrigazione è essenziale a causa delle condizioni aride o semi-aride del suolo. Tecniche di irrigazione intelligenti consentono di utilizzare solo l’acqua necessaria per le colture, riducendo gli sprechi.
  • Riutilizzo delle acque reflue: In alcune parti del mondo, l’agricoltura utilizza acque reflue riciclate.
Industria:
  • Produzione di beni e servizi: L’acqua è utilizzata nell’industria per produrre bevande, tessuti ed energia idroelettrica.
  • Sostenibilità: L’uso responsabile dell’acqua nell’industria è cruciale per ridurre l’impatto ambientale e garantire la disponibilità di risorse a lungo termine.

Agricoltura ed industria

Componente principale: L’acqua costituisce la maggior parte del nostro corpo e di quello degli altri organismi, aiutando a mantenere la struttura cellulare. Nel corpo degli individui adulti, l’acqua raggiunge percentuali che si aggirano almeno intorno al 65%, per toccare percentuali del 75-80% nei neonati. Reazioni chimiche e metaboliche: Le cellule sono composte per la maggior parte da liquido e le reazioni chimiche e metaboliche del nostro organismo avvengono in mezzo acquoso. L’acqua è coinvolta in molte reazioni chimiche all’interno del nostro corpo, inclusi i processi di digestione, assorbimento dei nutrienti e trasporto delle sostanze. Regolazione della temperatura corporea: L’acqua ci aiuta regolare la temperatura corporea e a disperdere il calore tramite la sudorazione prevenendo gravi danni. Funzionamento degli organi vitali: L’acqua è anche fondamentale per il corretto funzionamento degli organi vitali, come il cuore, i polmoni e il cervello.

Sostegno alla vita e funzioni corporee

L’acqua è una risorsa limitata e non può essere prodotta o creata artificialmente; quindi, bisogna fare del nostro meglio per conservarla e proteggerla. La mancanza di acqua o la sua distribuzione inadeguata sono tra i principali problemi di salute pubblica nelle aree rurali, causando malnutrizione, malattie trasmissibili e persino morte. Inoltre, la mancanza di acqua potabile può influire negativamente sull’agricoltura, limitando la produzione agricola e aumentando così il tasso di povertà. Inoltre, lo spreco di acqua ha conseguenze negative sull’ habitat naturale della fauna selvatica. Le fonti d’acqua sono essenziali per gli animali selvatici che dipendono da esse per nutrirsi e riprodursi; quindi, lo spreco di acqua mette a rischio la loro sopravvivenza

RISORSA LIMITATA

L’acqua svolge un ruolo altrettanto importante anche per l’ambiente e tutti gli altri esseri viventi che popolano la Terra. Proprio come l’uomo, anche la superficie terrestre è ricoperta principalmente da acqua (71%). La risorsa acqua è fondamentale per mantenere in salute tutto l’ecosistema della Terra, non solo uomo e animali ma anche piante e clima. Come dimostra il ciclo d'acqua, tutte le reazioni chimiche e i meccanismi di trasporto all’interno delle cellule viventi avvengono in presenza di acqua, per questo è il composto indispensabile per garantire la vita in natura. La risorsa acqua contribuisce a mantenere costante la temperatura degli oceani e degli altri bacini acquiferi di grandi dimensioni. Inoltre, l’escursione termica lungo le coste è mitigata attraverso la presenza di grosse masse d’acqua.

L'AMBIENTE