Want to make creations as awesome as this one?

trama - personaggi e luoghi

More creations to inspire you

Transcript

I personaggi

I luoghi

Il viaggio di ritorno a casa di Odisseo comincia da Troia dopo lunghi 10 anni di guerra.

Leggi qui

per concludere

Guarda qui

e ora che sei giunto/a fin qui non resta che augurartibuon viaggio!

Popolo leggendario di giganti antropofagi, che per ordine del loro re, Antifate, distrussero le flotte di Odisseo e uccisero tutti i marinai infilzandoli con enormi spiedi. Si salvò dalla strage solo la nave dell'eroe, rimasta all'ancora fuori dal porto.

Lestrigoni

Penelope

E' la fedele sposa di Odisseo.Durante l'assenza di Odisseo si trova ad affrontare i Proci che avevano occupato la sua casa pretendendo la sua mano. L'attesa di Penelope durò 20 anni.

Tenne a bada i Proci con l'inganno della tela promettendo che avrebbe sposato uno dei Proci non appena avesse terminato di tessere la veste funebre di Laerte (padre di Odisseo), però Penelope tesseva di giorno e disfaceva la notte.Ispirata da Atena organizza una gara dell'arco che porta Odisseo a rivelarsi.

L'Odissea è composta da 24 libri

La Struttura

Polifemo

Figlio di Poseidone,è un mostro gigantesco,con un occhio solo , cannibale e selvaggio.

Dopo aver mangiato alcuni compagni di Odisseo, blocca l'eroe e altri nella sua caverna. Odisseo grazie al suo ingegno escogita un piano per ubriacare e poi accecare Polifemo e liberare i suoi compagni. L'accecamento d iPolifemo alimenterà ulteriormente l'ira di Poseidone.

Divinità

Atena Figlia di Zeus. E' la dea della sapienza,delle arti e della guerra. Nota per la sua astuzia.Proteggerà Odisseo in quanto è nemica dei Troiani e sostenitrice degli Achei.

Poseidone E' il signore del mare e dio dei terremoti. SImboli del suo potere sono il Toro e il Cavallo. Padre dei mostruosi Ciclopi. L L'accecamento di Polifemo farà aumentare la sua ira contro Odisseo.

Tornato a Itaca, Odisseo organizza con il figlio Telemaco un piano per cacciare i Proci. Sotto le vesti di un mendicante si reca a palazzo e viene accolto da Penelope come ospite. Penelope non lo riconosce e gli rivela l'intenzione di organizzare una gara: chi tra loro fosse riuscito a tendere l'arco di Odisseo sarebbe diventato il suo sposo.I Proci cercheranno di tendere invano quell'arco mentre la freccia di Odisseo attraverserà l'anello di tutte e dodici le scuri rivelando così la propria identità.

Itaca

  1. Le avventure di Telemaco alla ricerca del padre Odisseo
  2. Il Racconto delle avventure di Odisseo

La Trama

L'Odissea narra il ritorno di Odisseo (Ulisse) a Itaca dopo la conquista di Troia. La storia si sviluppa intorno a due trame parallele:

A Itaca Telemaco e Odisseo affronteranno i Proci (pretendenti alla mano di Penelope) che in tutti quegli anni avevano occupato la casa di Odisseo.

Terminata la guerra di Troia, Odisseo salpò con le sue navi per tornare in patria.Per cercare le provviste necessarie per il viaggio, si diresse anzitutto verso Ismara ( attuale città di Smirne in Turchia), capitale del regno dei Ciconi.Odisseo e i suoi uomini saccheggiarono e distrussero la città uccidendo molti guerrieri Ciconi e facendo prigioniere le loro donne.

I Ciconi e Odisseo

Odisseo riesce a vincere le astuzie di Circe grazie ai consigli del dio Hermes. L’ospitalità pericolosa di Circe,che era solita trafromare tutti in porci, diventa benefica e vantaggiosa per Odisseo.Ulisse si fermerà a lungo presso la sua casa, prima di poter ripartire.Grazie ai consigli di Circe , Odisseo riuscirà ad affrontare le Sirene, il mostro e i vortici di Scilla e Cariddi per poi approdare sull'isola di Ogigia da Calipso.

La maga Circe e Odisseo

Arrivato nell'Ade, Odisseo segue le istruzioni di Circe per attirare le ombre dei morti, Incontra l'indovino Tiresia, che gli predice il futuro, vede la madre Anticlea e alcuni eroi che avevano combattuto con lui nella guerra di Troia.

Il viaggio nell'Ade

Dopo aver lasciato l'isola di CIrce,i compagni di Odisseo sono convinti di partire, una volta per tutte, ed arrivare ad Itaca.L'eroe invece si dirige verso l'Ade: l'oltretomba dei Greci su ordine della maga Circe.

Giunto nella terra dei CIclopi, Odisseo e parte dell'equipaggio si inoltrarono nell'isola. Una volta entrati nella grotta del Ciclope rimangono bloccati dal grande masso che chiudeva l'uscita. Con un piano ingegnoso Odisseo riuscì a salvare se stesso e i suoi compagni infatti, dopo aver fatto ubriacare Polifemo, lo accecarono con un palo d'ulivo infuocato e riuscirono a lasciare la grotta legati e nascosti sotto il ventre delle pecore.

I Ciclopi

Odisseo scampato ai vortici di Cariddi approda sull'isola di Ogigia dove rimarrà per sette anni in comagnia di Calipso, bellissima ninfa figlia di Atlante, profondamente innamorata di lui. Calipso abitava in una grotta profonda, con molte sale, che si apriva su giardini naturali, un bosco sacro con grandi alberi e sorgenti che scorrevano attraverso l’erba.

Calipso e Odisseo

Le lacrime di Ulisse vennero accolte da Atena, la quale, dispiaciuta per il suo protetto, chiese a Zeus di intervenire per convincere Calipso a lasciarlo partire e lei a malincuore acconsentì. Gli diede legname per costruirsi una zattera, e provviste per il viaggio. Odisseo riuscirà così a lasciare l'isola e a riprendere il viaggio di ritorno a Itaca.

Si narra come Ulisse approdò presso questo popolo dopo nove giorni di tempesta, che colse lui e i suoi uomini presso, spingendoli oltre l'isola di Citera. I Lotofagi, mangiatori di loto, accolsero bene i compagni di Ulisse e offrirono loro il dolce frutto del loto, unico loro alimento che però aveva la caratteristica di far perdere la memoria (oblio), per cui Ulisse dovette imbarcare i compagni a forza e prendere subito il largo per evitare che tutto l'equipaggio, cibandosi di loto, dimenticasse la patria e volesse fermarsi in quella terra.

I Lotofagi

Argo

E' il fedelissimo cane di Odisseo.Sarà l'unico a riconoscerlo quando Odisseo tornerà sotto le vesti di un mendicante.Attenderà il ritorno dell'amato padrone prima di poter morire serenamente.

Calipso

Calipso è la figlia di Atlante ed è una ninfa marina. Vive sull'isola di Ogigia (collocata nell'estremo occidente, vicino le colonne d'Ercole).Odisseo scampato ai vortici di Scilla e Cariddi approda sull'isola e Calipso se ne innamora. Odisseo resterà sull'isola per 7 anni.

Nonostante la promessa di Calipso di renderlo immortale, Odisseo desidera riprendere il viaggio e potrà farlo grazie all'intervento di Atena e Zeus.

Scilla

E' mostro marino, localizzato nello Stretto di Messina sulla costa davanti allo rupe dove stava Cariddi.

Odisseo preferirà affrontare Scilla, perdendo quindi "solo" sei compagni (i rematori più valorosi), divorati dalle teste di Scilla, anziché l'intero equipaggio (cosa che sarebbe successa certamente se avesse deciso di affrontare i vortici di Cariddi.

Odisseo/Ulisse

Re di Itaca, figlio di Laerte e Anticlea.E' un eroe astuto e coraggioso che ha combattuto la guerra di Troia.

L'ira del dio Poseidone ostacola il suo ritorno a Itaca e lo costringe a vagare per mari e isole per dieci anni.Grazie alla dea Atena riesce a tornare a Itace e ad affrontare i Proci per riconquistare il suo trono con l'aiuto del figlio Telemaco.

Odisseo e i suoi uomini approdano alle isole Eolie, terre del Dio dei venti Eolo.Il dio dona a Odisseo un otre con dentro tutti i venti, eccetto Zefiro, per assicurargli un ritorno felice. I compagni convinti però che nell'otre vi fosse un tesoro lo avevano aperto scatenando una terribile tempesta che li farà naufragare e approdare sull'isola dei Lestrigoni.

La terra di Eolo

Odisseo, naufrago su una spiaggia dell'isola dei Feaci, viene soccorso dalla figlia del loro re, Nausicaa.Durante il suo soggiorno nella terra dei Feaci, Ulisse racconta a re Alcinoo, alle regina Arete, alla principessa Nausicaa, ai principi Feaci e tutte le persone presenti nella reggia, alcune delle peripezie affrontate durante il suo viaggio di ritorno. Saranno proprio i Feaci a scortarlo nell'ultimo tratto di viaggio per raggiungere finalmente la sua Itaca.

I Feaci

I Proci

Sono 109 giovani nobili di Itaca edei territori vicini.Credendo Odisseo morto, I Proci vogliono prendere il suo trono e per questo pretendono che Penelope sposi uno di loro .Sono arroganti e violenti e Odisseo si vendicherà non appena tornerà a casa.

Stremati dall'attraversamento dello stretto di Messina, Odisseo e i suoi uomini approderanno sull'Isola Trinachia.Tormentati dalla fame i compagni di Odisseo decidono di nutrirsi delle giovenche sacre della mandria del dio del Sole e per questo veranno puniti con la morte dal Zeus.Odisseo, unico superstite, approderà poco dopo sull'Isola di Ogigia.

Isola Trinachia

Circe

Dea figlia del Sole, esperta di magia.VIve nell'isola Eea (che viene per tradizione localizzata nel Lazio nella zona del CIrceo).

La maga trasforma in porci tutti i compagni di Odisseo che erano stati mandati ad esplorare l'isola.Odisseo riuscirà a salvare i compagni ma si tratterrà sull'isola di Circe per un anno prima di riprendere il viaggio.

Di fronte a lei c’è Cariddi, un gigantesco gorgo che gira senza sosta inghiottendo ogni cosa gli si avvicini per poi rigurgitarla in superficie. Questa fu un'impresa molto dolorosa per Odisseo in quanto non gli fu possibile salvare alcuni suoi compagni da una morte certa.

Scilla e Cariddi

Dopo aver affrontato le sirene, Odisseo e il suo equipaggio devono affrontare la sfida dello Stretto di Messina e dei terribili Scilla e Cariddi.Scilla è un terribile mostro marino con dodici zampe e “sei i lunghissimi colli, con sopra una testa orrenda e dentro tre file di denti, fitti e numerosissimi, ricolmi di morte nera”