Want to make creations as awesome as this one?

Transcript

capitolo 5 - italia ed europa:

TRASFORMAZIONI SOCIALI ED ECONOMICHE

CAPITOLO 5 UNITA' 2 L'EUROPA IN GUERRA

Inghilterra

Il nuovo metodo prevede, che il terreno, non venga più lasciato a riposo uno ogni tre anni ( maggese) ma che ci sia una rotazione annuale di culture diverse (tra cui quelle in grado di fornire sostanze nutritive al terreno).Aumenta così: - la produzione agricola;- le riserve di foraggio (per alimentare nei mesi invernali degli animali); animali - la produzione di lana, carne, latte; - la produzione del letame ( concime importante per nutrire il terreno).

La presenza di una materia prima molto pregiata " la lana" permette agli inglesi di produrre panni di lana leggera, facendoli diventare concorrenti degli Italiani nella produzione di tessuti. Nasce, così, una nuova forma di lavoro: "il lavoro a domicilio " Svolto nelle case dei contadini nelle ore libere dal lavoro dei campi. Prevedeva che ogni componente della famiglia svolgesse un compito specifico:- Le donne filavano;- Gli uomini tessevano;- I vecchi e i bambini avvolgevano il filo in matassa. I contadini ricevevano dai mercanti della città la lana e alcune volte gli strumenti necessari alla lavorazione . Entro una data prefissata dovevano riconsegnare il prodotto finito da rivendere . In cambio ricevevano un salario non troppo alto ( non essendo iscritti alle GILDE) che gli permetteva, comunque, migliori condizioni di vita. .

AFFERMAZIONE PICCOLA NOBILTA' DI CAMPAGNA

A partire dal 500, nasce una nuova classe sociale i "GENTRY". I Gentry acquisiscono le terre comuni , dove far pascolare le loro pecore e, onde evitare l'ingresso ai contadini, costruiscono le prime "RECINZIONI" fatte di siepi e muretti.Tale fenomeno durerà secoli e si estenderà anche ai "campi aperti" dei contadini (spesso anche con appropriazioni abusive), permettendo ai Gentry di acquisire terreni di grandi dimensioni, dove costruire grandi aziende agricole che davano lavoro salariato ai contadini.

trasformazioni sociali ed economiche Inghilterra

Text button

NUOVA AGRICULTURA SECONDO MODELLO INGLESE

IL LAVORO A DOMICILIO NELLE CAMPAGNE

inizia così la " la rivoluzione agricola inglese"

A causa del grande sfruttamento del legname avvenuto nel corso dei secoli, nel Cinquecento, la legna era diventato un materiale raro e costoso. Si cominciò, perciò, ad usare il carbon fossile di cui l'Inghilterra era ricca.Nel Seicento gli inglesi riuscirono a produrre un tipo di carbone particolarmente adatto pe fabbriche e fonderie "IL COKE".Si sviluppo cosi l'industria mineraria che provocò un cambiamento importante negli equilibri economici e ambientali dell'Europa che diede il "PRIMATO ECONOMICO"all'Inghilterra.

trasformazioni sociali ed economiche Inghilterra

LO SVILUPPO DELL'INDUSTRIA MINERARIA

INGHILTERRA: LA GRANDE POTENZA MARITTIMA

A partire dalla seconda metà del Seicento l'Inghiterra divenne una grande potenza martittima .In America gli inglesi fondarono le seguenti colonie: - Virginia(1607 la prima colonia); - Nuova Inghilterra(1620); - la Carolina(1663); - la Pennsylvania(1681).Riuscirono, inoltre, ad impadronirsi delle isole Barbados(Antille) che divennero presto un covo di pirati e strapparono la Giamaica agli spagnoli facendola diventare il loro centro delle attivià commerciali nella zona.In questo modo Londra divenne il porto più importande di Inghilterra e "IL PRINCIPALE CENTRO ECONOMICO DEL MONDO"

Gli intensi scambi commerciali (che si svolgevano sui mari del pianeta ) permisero a molti mercanti europei di moltiplicare le loro ricchezze( sotto forma di denaro, merci, navi e piccoli stabilimenti detti "MANIFATTURE"). Merci, navi, macchinari per la produzione di manifatturiera costituivano il CAPITALE accumulato dai mercanti.I capitali accumulati permettevano ai mercanti di acquistare nuove merci, affittare navi, finanziarie spedizioni in paesi lontani per ottenere un PROFITTO che avrebbero potuto investire per farlo ulteriormente aumentare.L'accumulo dei capitali permise lo sviluppo del sistema detto capitalismo mercantile, una novità nell'economia del tempo.

Capitalismo mercantile

trasformazioni sociali ed economiche Inghilterra

CAPITALE = ricchezza che non viene consumata subito ma viene re-investita per ottenere nuova ricchezza

Curiosità :

  • New Hampshire
  • Massachusetts
  • ,Rhode Island
  • Connecticut
  • New York
  • New Jersey
  • Pennsylvania
  • , Delaware,
  • Maryland
  • , Virginia,
  • Carolina del Nord,
  • Carolina del Sud
Georgia

Le tredici Colonie Britanniche

Le Tredici colonie, note anche come "Tredici colonie britanniche" o "Tredici colonie americane," erano un gruppo di colonie del Regno di Gran Bretagna sulla costa atlantica dell'America del Nord, fondate nel XVII e XVIII secolo che dichiararono la propria indipendenza nel 1776, portando alla creazione degli Stati Uniti d'America. Le Tredici colonie avevano sistemi politici, costituzionali e legali molto simili ed erano popolate principalmente da protestanti di lingua inglese. Le colonie del New England (Massachusetts, Connecticut, Rhode Island e New Hampshire), così come le colonie del Maryland e della Pennsylvania, furono fondate poiché spinte principalmente da sentimenti religiosi, mentre le altre colonie furono fondate su principi di commercio ed espansione economica. Tutte e tredici facevano parte dei possedimenti britannici nel Nuovo Mondo, noti nel loro insieme come "America britannica", che comprendeva anche colonie in Canada, Florida e nei Caraibi.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit

Il processo di sviluppo dell'agricoltura consenti la rivoluzione demografica del Settecento e viene definita come "RIVOLUZIONE AGRICOLA"

L'aumento della produzione di cereali fu dovuto a diverse cause. In Inghilterra crebbe progressivamente il numero delle terre recintate: dal 1800 al 1820 le recinzioni (enclosures) aumentarono in numero maggiore rispetto al periodo 1760-1800. In questi terreni aumenta la capacità produttiva: i proprietari, infatti, impiegavano maggiori capitali nei campi in cui la proprietà privata non era soggetta a nessuna limitazione. L'incremento della produzione agricola è anche dovuto alle invenzioni e innovazioni tecnologiche. In quegli anni, infatti, gli aratri in legno furono sostituiti con quelli in ferro.

Invenzioni, nuove tecniche e impiego di capitaliIn Gran Bretagna

  • Robert Ransorne nel 1785, brevettò un aratro di ghisa. In seguito diventò proprietario di una fabbrica, dove continuò a perfezionare gli aratri. La sua maggiore invenzione fu un vomere che si auto affilava;
  • Jethro Tuil costruì la prima seminatrice in grado di sostituire il lavoro manuale. In seguito la sua invenzione fu perfezionata da altri e nel 1782 venne fabbricata l'antenata delle seminatrici odierne.

Q L'agricoltura progredì grazie non solo all'impiego delle macchine, ma anche all'uso di nuove tecniche di coltivazione. Al sistema a rotazione triennale, che nel Medioevo aveva sostituito quello a rotazione biennale, succedette un nuovo sistema, quadriennale. La Gran Bretagna fu all'avanguardia del progresso tecnologico anche perché i proprietari di terre e i fittavoli inglesi disponevano di ingenti capitali. Le macchine, infatti, potevano essere acquistate soltanto dagli agricoltori che erano in grado di affrontare spese elevate.

Anche dette corporazioni delle arti e mestieri, o fraglie, o semplicemente arti Sono delle associazioni formatesi a partire dal XII secolo in molte città europee, al fine di regolamentare e tutelare le attività degli appartenenti ad una stessa categoria professionale ( es mercanti, calzolai, barcaioli pescatori etc) Tra le categorie che non ne facevano parte c'erano i contadini

GILDE

GILDE

Anche dette corporazioni delle arti e mestieri, o fraglie, o semplicemente arti Sono delle associazioni formatesi a partire dal XII secolo in molte città europee, al fine di regolamentare e tutelare le attività degli appartenenti ad una stessa categoria professionale ( es mercanti, calzolai, barcaioli pescatori etc). Tra le categorie che non ne facevano parte c'erano i contadini

Le Tredici colonie, note anche come "Tredici colonie britanniche" o "Tredici colonie americane", sono un gruppo di colonie del Regno di Gran Bretagna sulla costa atlantica dell'America del Nord, fondate nel XVII e XVIII secolo . Nel 1776 dichiararono la propria indipendenza portando alla creazione degli Stati Uniti d'America.Le colonie del New England (Massachusetts, Connecticut, Rhode Island e New Hampshire), e le le colonie del Maryland e della Pennsylvania, furono fondate per motivi principalmente religiosi, mentre le altre colonie furono fondate su principi di commercio ed espansione economica. Tutte e tredici facevano parte dei possedimenti britannici nel Nuovo Mondo, noti nel loro insieme come "America britannica", che comprendeva anche colonie in Canada, Florida e nei Caraibi.

Curiosità:

Le tredici Colonie Inglesi

1 New Hampshire2 Massachusetts Bay3 Rhode Island e piantagioni in Providence 4 Connecticut 5 New York 6 New Jersey 6 Pennsylvania 8 Delaware9 Maryland 10 Virginia 11 Carolina del Nord 12 Carolina del Sud 13 Georgia

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit

GENTRY

Formatasi a partire dall’età medievale, era composta da ricchi proprietari terrieri che, con l'aiuto della Regina Elisabetta, riuscirono, con le loro richezze, a comprare un Castello e un titolo Nobiliare. All'interno di questa nuova classe sociale vi era un ulteriore distinzione (in base alla ricchezza e in termini di potere):- La country gentry, che era la parte più ricca, dominava il governo della contea e deteneva le cariche di sceriffo, di luogotenente, di ufficiale superiore della milizia, di giudice di pace e membro del parlamento e si fregiava dei titoli di baronetto, cavaliere o signore;- La parochial gentry che invece deteneva le cariche di livello inferiore.