Want to make creations as awesome as this one?

Transcript

l'illuminismo

Start

This is an index

1. Che cos'è?

2. La tolleranza

3. Enciclopedia

4. Le idee politiche di Rousseau, Voltaire e Montesquieu

5. Cesare Beccaria

CHE COS'È?

è un movimento culturale che si è sviluppato in Francia nel XVIII secolo.L'illuminismo ha le sue radici nella rivoluzione scientifica e si fonda sulla credenza che solo attraverso il lume della ragione l'uomo poteva ampliare le proprie conoscenze.Gli illuministi volevano combattere l'ignoranza, la tradizione e la superstizione, alimentando una fede nel progresso, che attraverso la scienza e la tecnologia, poteva eliminare la povertà e garantire la felicità.

La TOLLERANZA

Voltaire fu il "paladino della tolleranza", infatti sul suo Trattato di Tolleranza c'è il diritto alla libertà di opinione.In quel periodo , per la prima volta le persone potevano esprimere la propria opinione.

ENCICLOPEDIA

Per diffondere il sapere e il pensiero illuminista, tra il 1751 e il 1772 Diderot e d'Alembert pubblicarono l'Enciclopedia, cioè un opera enorme divisa in 28 volumi. L'opera parlava di diversi argomenti, quindi non solo della letteratura, delle scienze, dell'arte e la filosofia ma anche alla tecnologia, argomenti politici e della chiesa.

Rousseau nacque nel 1712 a Ginevra.Anche lui era un illuminista, aveva però un parere diverso rispetto a quello degli altri, cioè che per lui la repubblica era la miglior cosa, perché secondo lui gli uomini sono tutti liberi e uguali solo in democrazia, dove tutti i cittadini partecipano al governo.

ROUSSEAU

Voltaire fu la persona che rappresentò al meglio il periodo dell'Illuminismo.Nel suo Trattato di Tolleranza lui va contro al fanatismo religioso, le discriminazioni e le superstizioni.Per lui la miglior forma di governo era la monarchia illuminata dalla ragione, chiamato dispotismo illuminato ; Il sovrano guida con i principi della ragione e governa per il bene dei cittadini.
VOLTAIRE
Montesquieu nacque nel 1689 in Francia e diede un grande contributo agli illuministi.Nella sua opera Lo spirito delle leggi, lui dice che i tre poteri più importanti di uno Stato, cioè esecutivo, legislativo e giudiziario, devono essere divisi, quindi non devono essere nelle mani di una sola persona, non importa se in quelle del re o quelle del popolo.

MONTESQUIEU

CESARE BECCARIA

Cesare Beccaria nacque il 15 marzo del 1738 e fu un letterato, giurista ed economista, che fu l'autore del trattato contro la tortura e la pena di morte: Dei delitti e delle pene. Cesare era nipote di Alessandro Manzoni, padre della madre di Cesare, Maria, che fu un importantissimo scrittore italiano.