Want to make creations as awesome as this one?

Transcript

Basilica di Sant'Ambrogio

A Milano

06/10/18

  • E' una delle più antiche chiese di Milano, seconda per importanza
  • Si trova in piazza Sant'Ambrogio
  • rappresenta monumento dell'epoca paleocristiana e romanica, ma anche un punto fondamentale della storia milanese e della Chiesa ambrosiana
  • 1 delle quattro basiliche costriute da sant'Ambrogio.
Considerata così importante perché è l’unico edificio che rappresenti lo stile romantico lombardo.

La basilica di sant'Ambrogio

Fine

Fonti

Interni

Struttura

Facciata

Storia

Contesto

Chiave di lettura

Index

Caratteristiche: - le sue cattedrali sono imponenti - con pilastri robusti - costruiti con 3 navate Le quali si sviluppano di norma su 3 livelli: quello principale, quello rialzato del presbiterio (che ospita l’altare), e quello interrato nel quale trova posto la cripta (accogliere le reliquie). Spesso queste cattedrali nascono dalla trasformazione e dallo sviluppo di basiliche Paleocristiane già esistenti.

Romanico lombardo

  • E nel 1258 divenne teatro della pace di Sant'Ambrogio, che pose fine alle lotte del Comune di Milano tra nobili e popolo.
  • La situazione rimase invariata fino al 1799 quando, la Repubblica Cisalpina decise di chiudere la basilica ed instaurarvi un ospedale militare
  • al termine della dominazione napoleonica, la basilica venne riaperta al culto.
  • Fu costruita tra il 379 e il 386 in epoca romana tardoimperiale (periodo storico che rappresenta l’ultima parte della storia della politica romana) per volere del vescovo di Milano Ambrogio.
  • Milano quando fu capitale dell'Impero romano d'Occidente, venne totalmente ricostruita assumendo l'aspetto definitivo nel 1088.
  • In epoca altomedioevale divenne la sede tradizionale dove avveniva l'incoronazione del re d'Italia e degli imperatori del Romano Impero.

I cambiamenti della basilica

La basilica di sant’Ambrogio venne costruita fuori dalle mura di Milano, in una zona in cui erano stati sepolti dei cristiani. Queste sepolture diedero origine a un cimitero e per questo venne dedicata ai martiri, da cui il nome originario martyrum: lo stesso Ambrogio vi ripose le reliquie di alcuni santi. Sant'Ambrogio stesso vi venne sepolto e molti anni dopo, la basilica cambiò nome assumendo quello attuale.Complesso architettonico: monastero, canonica, chiesa e basilica.

Basilica di sant'ambrogio

Curiosità

Serpente di Mosè

Subtitle here

Colonna del diavolo

-La facciata è a capanna.-Possiede due spioventi decorati da archetti pensili:-Presenta un doppio livello di arcate:-3 inferori del portico che si congiungono a quelle del quadriportico (più alte).-Le superiori inferiori alla loggia, attraverso la quale filtra la luce.

FACCIATA

-La basilica possiede due torri, edificate in tempi differenti, simmetriche alla chiesa ma non al prospetto.-Il campanile di destra è detto dei monaci, è di età ottoniana e risale al IX.-Il campanile di sinistra è detto dei canonici, è più alto del precdente ed è stato edificato nel 1128. E' decorato con lesene e cornici marcapiano ed archetti pensili. Gli ultimi due piani, assieme alla trifora, sono stati aggiunti nel XIX secolo sul disegno dell'architetto Gaetano Landrini.

LE TORRI

-Detto di Ansperto, risale al 1098.-Possiede le stesse dimensioni dell'edificio.-I suoi pilastri, inoltre, arricchiti da semicolonne, presentano capitelli decorati con motivi vegetali e a intreccio con raffigurazioni di animali, soprattutto fantastici

QUADRIPORTICO

Nel IV secolo, quando venne costruita la basilica, il quadriportico era destinato ad accogliere gli adulti non ancora battezzati. Ma, col passare del tempo, nacque l'usanza di battezzare i bambini alla nascita, il quadriportico subì un cambio d'uso e inizò ad essere sfruttato come piazza protetta, dove per i fedeli era possibile radunarsi e incontrarsi per discutere.

CAMBIO D'USO

-Della basilica perduta è rimasta una parte della grande porta d'ingresso, conservata oggi nel museo Diocesano di Milano.-Si tratta di alcuni frammenti delle imposte lignee, risalenti al IV secolo d.C. e intagliate a bassorilievi con Storie di Davide.-Le figure rappresentate, per lo spiccato naturalismo e la scioltezza delle pose richiamano con evidenza la tradizione imperiale romana; le teste e le mani sono state scalpellate via, forse in previsione di un restauro che poi non venne mai eseguito.

L'ANTICA PORTA D'INGRESSO

1) Navate Centrali e Laterali: La basilica è a pianta basilicale, con una vasta navata centrale fiancheggiata da navate laterali. Le navate sono delimitate da una serie di colonne di marmo, che sostengono archi a tutto sesto. Lungo le navate laterali si trovano cappelle e altari dedicati a vari santi e patroni.2) Altare Maggiore: Al centro della basilica si erge l'altare maggiore, decorato con marmi pregiati e intarsi. Sopra di esso si trova un ciborio, un baldacchino sostenuto da colonne, che ospita una statua di Sant'Ambrogio. 3)Cupola: La cupola domina la crociera della basilica. Decorata con affreschi e decorazioni in stile barocco.4)Affreschi e Decorazioni Murali: Le pareti della basilica sono adornate da affreschi e decorazioni murali che narrano storie bibliche, scene della vita dei santi e altri motivi religiosi. Queste opere d'arte sono state realizzate da artisti di diverse epoche.5)Cappella di San Vittore in Ciel d'Oro: Questa cappella, situata sul lato destro della basilica, è famosa per i suoi affreschi e mosaici risalenti al periodo medievale. Ospita anche le reliquie di San Vittore.6)Cappella di San Giovanni Battista: Situata sul lato sinistro della basilica, questa cappella è decorata con affreschi.7)Cappella di San Satiro: questa cappella ospita un'opera architettonica straordinaria progettata da Bramante nel XV secolo. Il coro è famoso per la sua illusione ottica, che crea l'illusione di uno spazio più ampio di quello reale. 8)Cripta di Sant'Ambrogio: Al di sotto dell'altare maggiore si trova la cripta, il luogo di sepoltura di Sant'Ambrogio e di altri vescovi e santi. La cripta è un importante santuario e luogo di pellegrinaggio per i fedeli. 9)Organo: La basilica è dotata di un grande organo, situato di solito sopra l'ingresso principale o in una posizione prominente all'interno della navata. L'organo è utilizzato durante le cerimonie religiose.10)Arredi Sacri: All'interno della basilica si trovano altari laterali, amboni, croci processionali e altri arredi sacri, spesso realizzati con materiali pregiati e decorati con sculture e intarsi.

nteGli interni

Altare Maggiore: Al centro della basilica si erge l'altare maggiore, decorato con marmi pregiati e intarsi. Sopra di esso si trova un ciborio, un baldacchino sostenuto da colonne, che ospita una statua di Sant'Ambrogio.Cupola: La cupola domina la crociera della basilica. Decorata con affreschi e decorazioni in stile barocco.

L'altare Maggiore e la cupola

Affreschi e Decorazioni Murali: Le pareti della basilica sono adornate da affreschi e decorazioni murali che narrano storie bibliche, scene della vita dei santi e altri motivi religiosi. Queste opere d'arte sono state realizzate da artisti di diverse epoche.Arredi Sacri: All'interno della basilica si trovano altari laterali, amboni, croci processionali e altri arredi sacri, spesso realizzati con materiali pregiati e decorati con sculture e intarsi.

Affreschi,deorazioni murali e arredi scacri

Cappella di San Vittore in Ciel d'Oro: Questa cappella, situata sul lato destro della basilica, è famosa per i suoi affreschi e mosaici risalenti al periodo medievale. Ospita anche le reliquie di San Vittore.Cappella di San Giovanni Battista: Situata sul lato sinistro della basilica, questa cappella è decorata con affreschi.Cappella di San Satiro: questa cappella ospita un'opera architettonica straordinaria progettata da Bramante nel XV secolo. Il coro è famoso per la sua illusione ottica, che crea l'illusione di uno spazio più ampio di quello reale.

Le cappelle di San Vittore in Ciel d'Oro, di San Giovanni Battista e di San Satiro

Cripta di Sant'Ambrogio: Al di sotto dell'altare maggiore si trova la cripta, il luogo di sepoltura di Sant'Ambrogio e di altri vescovi e santi. La cripta è un importante santuario e luogo di pellegrinaggio per i fedeli.Organo: La basilica è dotata di un grande organo, situato di solito sopra l'ingresso principale o in una posizione prominente all'interno della navata. L'organo è utilizzato durante le cerimonie religiose.

La cripta di Sant'Ambrogio e l'organo

Pianta: La basilica ha una pianta a croce latina, con una lunga navata centrale e due navate laterali. La croce è formata dalla giunzione della navata centrale con il transetto, che si estende trasversalmente rispetto alla navata principale. Navate e Transetto: La navata centrale è più ampia rispetto alle navate laterali. Il transetto è la parte della basilica che attraversa la navata principale, formando la croce. In Sant'Ambrogio, il transetto è sporgente rispetto alle navate laterali. Altare Maggiore: All'incrocio tra la navata centrale e il transetto si trova l'altare maggiore, generalmente decorato con opere d'arte sacra e circondato da un'area riservata. Abside: L'abside è la parte semicircolare o poligonale alla fine della navata principale, di solito contenente l'altare principale. In Sant'Ambrogio, l'abside è decorata con mosaici e affreschi.

LA STRUTTURA DELLA BASILICA

Colonne e Capitelli: All'interno della basilica, si possono trovare colonne e capitelli decorati, caratteristici dell'architettura romanica. Questi elementi aggiungono dettagli artistici all'ambiente. Campanile: Accanto alla basilica, è presente un campanile separato. Il campanile è una torre che ospita le campane e può essere collegato o separato dall'edificio principale. Portici e Cortile: Intorno alla basilica, ci possono essere portici o cortili che aggiungono spazio e carattere all'edificio. In alcuni casi, potrebbero essere presenti anche chiostri. Materiali di Costruzione: La Basilica di Sant'Ambrogio è costruita principalmente in mattoni e presenta dettagli architettonici in pietra. La sua costruzione riflette lo stile romanico dell'epoca.

https://www.skuola.net/storia-arte/medioevo/basilica-sant-ambrogio.htmlhttps://it.wikipedia.org/wiki/Basilica_di_Sant%27Ambrogio#:~:text=La%20basilica%20ha%20una%20facciata,possiede%20arcate%20lievemente%20pi%C3%B9%20alte.https://www.arteopereartisti.it/basilica-di-santambrogio/https://www.studenti.it/basilica-sant-ambrogio-milano.html

FONTI

Serpente di Mosè

Nella navata centrale, in cima ad una colonna, è posizionato un serpente di bronzo. Secondo la leggenda si tratterebbe del serpente forgiato da Mosè nel deserto per difendere il suo popolo dai morsi di questo rettile. Infatti, chiunque fosse stato morso avrebbe avuto salva la vita guardando il serpente di metallo. I milanesi lo considerarono un oggetto magico con proprietà taumaturgiche, capace di guarire le malattie intestinali.

Colonna del diavolo

In piazza Sant'Ambrogio, sul lato sinistro rispetto alla basilica, presenta due fori, secondo una leggenda ci fu una lotta tra sant'Ambrogio ed il diavolo, il quale cerca di trafiggere il santo con le corna, finì invece per conficcarle nella colonna. Il demonio riuscì a liberarsi e fuggì. La tradizione popolare vuole che i fori odorino di zolfo e che appoggiando l'orecchio alla pietra si possano sentire i suoni dell'inferno.