Want to make creations as awesome as this one?

Transcript

APPARATO TEGUMENTARIO

La cute e gli annessi cutanei (peli, capelli, unghie e tre tipi di ghiandole) costituiscono l'apparato tegumentario. La cute è costituita da tre parti ptincipali: l'epidermide, il derma e lo strato sottocutaneo

EPIDERMIDE L'epidermide è la parte più esterna ed è costituita da vari strati di cellule. Lo strato superficiale è chiamato strato corneo: costituito da cellule morte e ricche di cheratina, una proteina impermeabile. Le cellule dello strato corneo vengono continuamente eliminate sotto forma di squame e sostituite con altre cellule prodotte più in profondità dallo strato germinativo.

DERMA Il derma è la parte immediatamente sotto l'epidermide ed è ricco di vasi sanguigni e di terminazioni nervose sensoriali. contiene numerose fibre elastiche e la parte superficiale del derma ha un aspetto irregolare, con solchi e rilievi chiamati papille dermiche.

STRATO SOTTOCUTANEO Lo strato sottocutaneo si trova sotto il derma, è costituito da un particolare tessuto che connette la cute con la sottostante muscolatura. Contiene una quantità variabile di grasso ed è ricco di vasi sanguigni.

PELI I peli sono distribuiti su quasi tutti il corpo e possono avere aspetto e tipo di crescita diversi, come le ciglia e i capelli. Il pelo è costituito dal fusto e da una radice. Il bulbo è l'unica parte viva del pelo ed è costituito da cellule che provvedono al suo accrescimento

GHIANDOLE SUDORIPARE Le ghiandole sudoripare hanno la forma di sottili tubicini avvolti a gomitolo. Producono il sudore che è un liquido costituito per il 98% da acqua, sali minerali e tracce di altre sostanze di rifiuto dell'organismo. Il sudore ha un importante ruolo nella regolazione della temperatura corporea .

GHIANDOLE SEBACEE Le ghiandole sebacee sono di piccole dimensioni e producono il sebo, una sostanza grassa che viene secreta per lo più alla base dei follicoli piliferi da dove riversa all'esterno. Il sebo svolge un importante azione impermeabilizzante, lubrificante, antibatterica e protettiva per la cute e i suoi ammessi, mantenendoli morbidi ed elastici.

IN CHE MODO SI FORMANO I NEI?

Che cosa sono i nei?

Il neo è un accumulo di melanociti, ossia di cellule dell'epidermide che sintetizzano la melanina. Possono essere presenti alla nascita o comparire in qualsiasi periodo della vita

Come imparare a distinguere i nei e melanomi maligni

A come Assimetria. La maggior parte dei melanomi ha una forma irregolare. B come Bordi. I margini dei melanomi sono spesso irregolari e frastagliati.C come Colore. I nei benigni hanno una stessa tonalità di marrone. D come Dimensione. Aumenti di dimensione, sia in larghezza, possono essere segni di nei che stanno diventando melanoni.E come Evoluzione. Il neo è stabile nella sua forma.

Ogni quanto occorre controllare i nei?

L'autoispezione della pelle è una prevenzione raccomandata e andrebbe fatta ogni 6 mesi. La regola dell'ABCDE è utile per ricordare gli elementi principali di allarme.

Neo assimmetrico

Neo con i bordi

Nei di diversi colori

Nei di diverse dimensioni

Neo in evoluzione