Want to make creations as awesome as this one?

More creations to inspire you

Transcript

Afrodite Cnidia

realizzata da Prassitele nel IV secolo, la scultura della Afrodite Cnidia ricerca intimismo e quotidianità, a differenza delle opere di Skopas.

Afrodite è raffigurata mentre si accinge a fare il bagno, infatti sta posando la sua, veste, rimanendo così nuda. Si vuole rappresentare l'aspetto della dea più vicino all'uomo, ma anche del suo aspetto più vulnerabile: si sta coprendo le parti intime con la mano, come se provasse quasi imbarazzo.

Afrodite abbandona parte del suo peso su un appoggio laterale, elemento caratteristico anche di altre opere del medesimo scultore, che però in questo caso è costituito da un tronco ricoperto da un drappo panneggiato (la sua veste).

quest'opera divenne tanto celebre che lo stesso Plinio il Vecchio nel 77 d.C. disse: "non solo su tutte le sue statue, ma nel mondo intero, primeggia la sua Venere: molti sono andati per nave a Cnido semplicemente per vederla".