Want to make creations as awesome as this one?

Transcript

Lo sviluppo urbano di Firenza, Pienza, Venezia, Ferrara, Urbino e Bergamo

start

LE CITTà RINASCIMENTALI

La "Città Ideale di Baltimora" è un'opera ralizzata tra il 1480 ed il 1490 da un artista anonimo. Questa tavola è orizzontale ed è presente una prospettiva. Si possono vedere 3 edifici di stile classico: un arco di trionfo, un anfiteatro ed un edificio pianta ottagonale che risembia il Battistero di Firenze.Sono presenti ai lati anche degli altri edifici con una successione di ordini, inrodotta da Alberti, che rendono un senso di armonia ed equilibrio.

La città ideale è un concetto creato nel 1400 grazie all'umanesimo: il desiderio è di raggiungere il modello di città perfetta, non solo negli edifici ma anche nell'interà città in generale.

la città ideale

Sforzinda

Palmanova

approfondimenti:

Un'altra caratteristica ideale per una città sarebbe dovuta essere la sua pianta : geometrica a forma di stella a otto punte.Fu realizzata solo una volta a Palmanova.

città ideale

+premi!!

Pienza è una piccola città toscana e fu il primo tentativo della realizzazione di una città ideale. Quando Pio II volle trasformare questo borgo chiese a Bernardo Rossellini e lui si affidó allo scritto di Alberti, il "De re aedeficatoria", seguendo le istruzioni per le città di piccole dimensioni.

pienza

+La Cattedrale

+Palazzo Borgia

+Palazzo Piccolomini

La facciata della cattedrale segue quella del Tempio Malatestiano, Rimini, con aggiunta degli archi di trionfo a tre fornici. Per Palazzo Piccolomini si ispira alle forme di Palazzo Rucellai, unendola all'impostazione planimetrica di Palazzo Medici-Riccardi.

La piazza prende spunto dall'agorá greca, un luogo di ritrovo sia per questioni religiose che laiche: frontalmente appare la cattedrale a destra dalla residenza del Papa, Palazzo Piccolomini, a sinistra la sede del vescovo, Palazzo Borgia, e sull'ultimo lato il Palazzo Pubblico. La piazza ha una forma trapeziale per far apparire allo spettatore una forma quadrata utilizzando delle distorsioni ottiche.

pienza

Urbino è una città piccola ai margini delle Marche e dal 1450 circa si trasforma in una centro umanistico. Sede dei Signori Montefeltro dal 1300 circa, in questa città vive Leon Battista Alberti, viene in visita Paolo Uccello ed è tra le città più visitate a livello artistico: architetti, pittori, scultori...Non solo fu un luogo fondamentale per l'arte, ma anche per la cultura, in quanto il matematico Luca Pacioli, il quale influenzerà la città a livello architettonico.

urbino

Learning sessions

facciata Torricini

+Key Ideas

facciata ad ali

Ha un grande cortile centrale porticato, ha tre piani ed una facciata ad ali verso la cittá, mentre verso la valle c'è la facciata dei Torricini. La prima è armoniosa ed elegante, la seconda invece appare più forte e visibile anche da una grande distanza.La facciata presenta una bicromia: il muro in laterizio crea un contrasto con il bianco della pietra.

Costruito in 30 anni con la consulenza di Leon Battista Alberti e Piero Della Francesca, il Palazzo Ducale è vasto e complesso, ha più edifici che però sono armoniosi l'un con l'altro.

palazzo ducale

palazzo ducale

Learning sessions

+info!!!

Un luogo creato appositamente per l'attività intellettuale e lo studio del Signor. Moltefeltro. Questa stanza è molto intima, ha una sola finestra che illumina la stanza quando fuori c'è il sole. Sono presenti degli sfondati, pareti dipinte in modo realistico per creare un'illusione: sono presenti armadi finti, strumenti musicali ed un ritratto del duca.

studiolo palazzo ducale

La piazza è decentrata, così che la famiglia Este avrebbe avuto una specie di percorso privato, evitando così però l'idea romana del forum, un luogo di ritrovo al centro della città.

la piazza

Oltre all'aumento dell città viene aggunta una nuova progettazione di tracciati stradali. Decisero di utilizzare il sistema romano del cardo e del decumano, riprendendo il pensiero classico

Strade

Ferrara è una delle città più importanti della Pianura Padana. Nel 1484 le mura delle città vennerro distrutte dai Veneziani, quindi nel 1492 venne ampliata daBiagio Rossetti. Le aree agricole diventate urbane portarono un aumento finanziario alla città.

Le mura

Ferrara

Learning sessions

Giovanni Antonio Amadeo

interno

Cappella Colleoni

Costruì la Cappella Colleoni, il mausuleo di Bartolomeo Colleoni. La pianta segue quella della Sagrestia Vecchia di San Lorenzo, che finisce con un vano quadrato ed infine una scarsella dove risiede l'altare. L'ingresso principale dà sull'esterno. La facciata ha inserzioni marmoree di vari colori per decorazione. Nella facciata è anche presente un rosone centrale.

Giovanni Antonio Amadeo, fu un architetto e scultore fu attivo a Pavia (la sua città natale), Milano e Bergamo.

bergamo

Learning sessions

Pittura

Gentile Bellini

L'architettura veneziana è stata soggetto a molte influenze come quella islamica, quella bizantina e gotica. Ci fu un intervento a Palazzo Vendramin Calergi; la facciata assume una nuova tridimensionalità grazie a dei chiarosuri. La travata ha un ritmo regolare variato da tre arcate.

La Repubblica Marinara decise di compensare le difficoltà commerciali del '400 espandendosi sulla terraferma, conquistando vari territori italiani fra cui Bergamo. Grazie a questi contatti incontra la visione umanistica rinascimentale.

venezia

Learning sessions

Padova fu una capitale umanistica nella prima metà del '400, dove venne fondata anche la prima università. Aveva un'autonimia cuturale e si focalizzavano sullo studio dell'antico e dell'archeologia.

Bottega

Padova

Learning sessions

+info!!

Questo edificio è stto la residenza dei Medici da Cosimo il Vecchio, con il progetto di Michelozzo. Presenta un'estrema sobrietà, la facciata, per esempio, è divisa da cornici marcapiano in tre livelli.La visione d'angolo è valorizzata grazie alla sua posizione.

palazzo medici-riccardi

Il luogo fu dichiarato maledetto dai guelfi nel 1268, ma pochi anni dopo fu costruita S. Maria del Fiore e Palazzo Vecchio.

piazza della signoria

firenze

Learning sessions

Villa di Castello

Palazzo Medici

Poggio a Caiano

Un'altra Villa molto conosciuta è Poggio a Caiano, segue uno stile prettamente classico che si può individuare nel pronao d'ingresso.

Le ville rappresentano la residenza rurale aristocratica. Una delle più importanti è Villa di Castello, oggi è la sede dell'Accademia della Crusca. La villa ha un grande giardino all'italiana che riflette l'umanesimo del periodo. Sono presenti anche dei uoghi per divertirsi come la Grotta degli animali, un luogo dove si possono osservare delle statue in bronzo di animali.

ville medicee

Learning sessions

giardino

I giardini hanno come caratteristica la simmetria e l'utilizzo del modulo, così che tutti i luoghi utilizzati dll'uomo fossero in perfetto ordine.

I nuovi giardini hanno forme precise e geometriche e i vialetti rettilinei creano delle gabbie spaziali simili a quelle prospettiche utilizzate nell'architettura.

Il giardino diventa una progettazione architettonica però diventò un luogo di svago e delizia, dove conversare in modo colto ed elegante.

Write a great headline

il giardino all'italiana

Learning sessions

3

1

2

1

3

2

villa rinascimentale

modello albertiano

Rinascita della villa

l'evoluzione della villa rurale

Learning sessions

Si sviluppò anche un'altra tipologia di città: un luogo creato appositamente per la difesa dei cittadini che abitano tra le cinte della città. Avevano canali d'acqua, erano regolari e simmetriche, fortificate.Le fortificazioni erano generamente quadrangolari ma a volte assumevano anche la forma di perimetri poligonali.

Write a great headline

l'architettura militare

Resolution of practical case

Fine

  • Nelle opere di Jacopo Bellini si può notare nel tempo l'avvicinamento alla cultura rinascimentale
  • Sono state accolte nelle botteghe che utilizzavano ancora lo stile gotico.

Fu il pittore ufficiale della città e sviluppa con Vittore Carpaccio il vedutismo.Hanno un gusto narrativo e nel "Miracolo della reliquia della Croce" il fatto sacro è posto decetrato.

Rossellini decise di non imporre un tracciato ortogonale bensí scelse di seguire l'andamento spezzato della via principale che si apre prospetticamente sulla piazza a metà tracciato circa.

modelli albertiani

Francesco Squarcione fu un collezionista di antichità, artista ed impresario. Nel 1436 apre una scuola, dove insegna l'arte di Donatello e lo studio dei reperti classici. Utilizza una resa lapidea, un disegno lineare, contorni aguzzi e una decorazione particolare.

bottega di squarcione

Nel '400 dopo la salita al potere dei Medici, l'urbanizzazione aumentò e la piazza fu sistemata tra il 1494 e il 1512 dopo l'apertura del Salone dei Cinquicento.

  • La prima villa rinascimentale è stata Villa Medici a Fiesole (1451-1457). Fu realizzata su dei terrazzamenti, sviluppata s geometrie marcate con una grande apertura.

villa rinascimentale

  • Solo nel '400 rinasce la figura della villa, dopo i ritrovamenti delle testimonianze delle ville romane. I primi edifici furono creati da Michelozzo per la famiglia dei Medici.

rinascita della villa

  • Improves understanding on any topic.
  • Engages the whole class...
  • And keeps their attention until the end.
  • Includes visual elements appropriate to the topic.
  • Displays data and information visually.
  • Uses interactivity to delve deeper into concepts.

An awesome presentation...

In Genially you will find more than 1,000 ready-to-use templates to pour your content and 100% customizable, which will help you in your classes.

Did you know...

Interactivity is the key to capturing the interest and attention of your students. A Genially is interactive because your group explores and engages with it.

Tip:

Grazie allo scritto di Leon Battista Alberti nasce un nuovo modello definito "all'antica", collegato all'idea dell'otium.Alberti dice nel suo scritto che i luogo necessità di ventilazione, molta acqua, un bel panorama e l'esposizione al sole ma anche una vicinanza alla città.

modello albertiano

Una città immaginaria, creata per la famiglia Sforza di Milano, ma per questioni economiche e organizzative.Fu disegnata dall'architetto Filarete.

sforzinda

In alto è presete un fregio con 14 ritratti, in origine erano 28, di uomini acculturati come filosofi, poeti, teologi...

Studiolo

Nacque come Cittadella Fortificata nel 1493, fu fondata dai veneziani in caso di un attacco dal mare. La forma a stella fu scelta però per esigenze militari enon per ricreare una città perfetta.

palmanova

Anch'essa un'opera anonima dello stesso periodo, presenta invece un edificio a pianta circolare, simile ad un THOLOS, simboleggia la perfezione per l'epoca ed è situato nel mezzo di una piazza.

La città ideale di urbino