Want to make creations as awesome as this one?

Transcript

Progetto TIC - Genial.ly

L'idea

Il lavoro è stato pensato per una classe V di un liceo scientifico in cui è presente un ragazzo con DSA e uno con ADHD. Il nostro obiettivo era quello di creare un progetto multidisciplinare che avesse dei contenuti semplificati e sopratutto divertenti in modo tale da venire incontro alle esigenze sia dei ragazzi con BES che degli altri, dato che spesso tutta la classe risulta non adeguatamente stimolata.A tale scopo si è scelto innanzitutto un tema che fosse attrattivo (lo sport) e poi per ogni disciplina si sono inseriti dei contenuti interattivi come video (brevi), curiosità e sopratutto giochi, volendo applicare il principio dell'imparare divertendosi.

Gruppo spritz

L'importanza dello Sport

Gruppo Spritz
TIC - 2022/2023

Informatica

Interdisciplinarietà

Storia dell'arte

Letteratura

Chimica

Storia

Matematica

Boccioni nei dipinti dedicati allo sport si sofferma sulla tematica del dinamismo, inteso come rapporto tra il movimento di un corpo nello spazio e la modificazione di quel corpo e di quello spazio dovuta proprio al movimento iniziale.

Umberto Boccioni, nato a Reggio Calabria nel 1882 è stato uno dei maggiori artisti italiani del Futurismo.

Umberto Boccioni

Storia dell'arte

Fu sua l’idea di cucire lo scudetto tricolore sulle maglie della squadra nazionale dei calciatori.

Scopri di più...

Letteratura

Gabriele D'Annunzio

Gabriele D’annunzio, nato a Pescara nel 1863 è stato uno scrittore del Decadentismo.Era un amante dello sport e praticava tantissime attività motorie.

GIOCA CON GABRI

Il Superuomo

D'Annunzio puntava a generare stupore, appoggiandosi sul culto della forma e dell'estetica che ricavava anche dallo sport. Egli praticava nuoto, equitazione, scherma, boxe, calcio, golf, ciclismo e molti altri, tanto che nel 1922 un referendum promosso dalla Gazzetta dello sport lo proclama atleta dell'anno.

L'Estetismo

Lo scrittore cerca di vivere la sua vita come un'opera d'arte e crea una vera e propria maschera dell'esteta, ovvero dell'individuo superiore, che accetta come regola di vita solo il bello.
Altre molecole della felicità

Dopamina

Gaba

Ossitocina

Serotonina

Epinefrina

Lo sport stimola la produzione di molecole che favoriscono il buon umore, come le endorfine, neurotrasmettitori che migliorano lo stato di serenità.

Lo sport e l e molecole della felicità

Chimica

Lo sport va a cercare la paura per dominarla, la fatica per trionfarne, la difficoltà per vincerla.

Pierre de Coubertin

Gioca!

Per risentire parlare di Giochi Olimpici bisognerà aspettare il XIX secolo e la concomitanza di due fattori. Prima di tutto alcuni archeologi tedeschi scoprirono le rovine dell’antica Olimpia, resuscitando le gesta di antiche leggende ormai dimenticate. E secondo, ma non per importanza, un aristocratico francese di nome Pierre de Coubertin che aveva un'idea: desiderava che il confronto sportivo sostituisse quello bellico.

Storia

Pierre De Coubertin e le Olimpiadi moderne

La prima edizione dei Giochi si tenne nel 776 a.C., e proseguirono fino al 393 d.C., anno in cui l’Imperatore Teodosio ne vietò l’organizzazione, sancendo la fine di una tradizione ormai millenaria.

Lo sapevi che...

Lo sapevi che...

Matematica

La matematica è ovunque, nel mondo che ci circonda e naturalmente anche nello sport. L’obbiettivo da raggiungere è quello di mirare alla perfezione nella disciplina, ottimizzando i modi di affrontare una prova sportiva.

Le equazioni

Le equazioni sono una base scientifica irrinunciabile nello sport d’alto livello. Sono la base di lavoro per atleti che lavorino sul miglioramento quotidiano dei risultati.

    Gioca con l'informatica!

    E' un foglio di calcolo che può contenere testi numeri e formule, usato per creare componenti grafiche che rappresentano meglio i contenuti. Anche nel settore sportivo si utilizzano fogli di calcolo, infatti da qualche anno vi è la necessità di dover acquisire dati, archiviarli e riacquisirli successivamente per presentarli rielaborati in forma di grafici o per valutare lo stato di forma prima e dopo il protocollo di allenamento.

    Excel

    Informatica

    Grazie per l'attenzione

    Gruppo Spritz

    Contrariamente a quanto succede oggi, per gli atleti non erano previsti premi e solamente i primi due classificati ottenevano un riconoscimento: una corona d’ulivo e una medaglia d’argento per il vincitore e una corona d’alloro per il secondo in classifica.

    Lo sapevi che...

    With this function...

    You can add additional content that excites your students' brains: videos, images, links, interactivity... Whatever you want!

    Australiani e Neozelandesi,integrano nelle squadre dei veri e propri matematici!Alcuni matematici inglesi hanno sviluppato un modello per determinare quali atleti abbiano il maggior potenziale di miglioramento costante della performance e da qui selezionano gli atleti.

    Lo sapevi che...

    Il 6 aprile 1896, allo stadio Panathinaiko di Atene, Giorgio I dichiarò aperte le prime Olimpiadi moderne, a cui presero parte quattordici nazioni: Australia, Austria, Bulgaria, Cile, Danimarca, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Italia, Stati Uniti, Svezia, Svizzera e Ungheria. Le differenze tra le delegazioni erano notevoli: si passava dai 169 atleti greci fino all’unico atleta australiano o cileno.L’ideale di Sport immaginato da De Coubertin era quello dilettantistico, praticato esclusivamente per passione e lontano dai canoni moderni legati al denaro ed alla ricchezza. Di conseguenza ad Atene 1896 furono ammessi esclusivamente i dilettanti, in gran parte composti da studenti, marinai ed impiegati. Inoltre non fu data l’opportunità alle donne di iscriversi al fine di rispettare la tradizione delle Olimpiadi antiche, che, appunto, erano riservate agli uomini.

    Atene 1896

    Le prime Olimpiadi moderne