Want to make creations as awesome as this one?

Transcript

START

Il morbillo è una malattia infettiva esantematica altamente contagiosa causata da un virus, il Paramyxovirus del genere Morbillivirus.

morbillo

come si diffonde?

primi segni

Il morbillo provoca principalmente un’eruzione cutanea.

Può anche essere diffuso attraverso il contatto con la saliva o le secrezioni nasali.

.Due/tre giorni dopo l'inizio dei sintomi,macchie bianche possono formarsi nella bocca. Un rash cutaneo rosso che inizia sul viso che si diffonde sul corpo.

in casi relativamente rari, portare alla morte, perdita della vista, perdita dell'udito, danni cerebrali permanenti.

Il morbillo è una malattia che si diffonde facilmente per via aerea.

I segni e sintomi iniziali di solito includono febbre, spesso superiore a 40 °C, tosse, naso che cola e occhi rossi.

reazioni comuni

Sintomi

Il vaccino contro il morbillo è efficace nel prevenire la malattia. La vaccinazione ha portato a una diminuzione del 75% dei decessi dovuti a questa malattia circa l'85% dei bambini a livello mondiale sono vaccinati

Vacino morbillo

Oggi, il morbillo, nonostante le campagne di vaccinazione, continua a colpire vari milioni di persone l'anno, soprattutto nelle aree in via di sviluppo dell'Africa e dell'Asia ed è, tra quelle prevenibili con il vaccino, la malattia che provoca il maggior numero di morti rispetto a qualsiasi altra patologia

Dove attaca sopprattuto

la nascita del morbillo come malattia umana.

Storia morbillo

Il morbillo, è stato eliminato dagli Stati Uniti ma continua a essere presente, portato dai viaggiatori internazionali

Nel 1958 è stato messo a punto un migliore vaccino contro il morbillo.

un secondo focolaio fu responsabile della morte di metà della popolazione dell'Honduras.

un'epidemia di morbillo a Cuba uccise due terzi di coloro che in precedenza erano sopravvissuti al vaiolo.

Il morbillo è una malattia endemica, il che significa che è continuamente presente in una comunità, e molte persone riescono a sviluppare resistenza. Nelle popolazioni non abituate al morbillo, l'eventuale esposizione a un nuovo focolaio può essere devastante

2000a.c

1958a.c

1531a.c

1529a.c

500d.C

Nel 2013 vi sono stati circa 96 000 decessi dovuti al morbillo, un dato in calo rispetto ai 545 000 decessi registrati nel 1990. Si stima che negli anni 1980, la malattia causasse 2,6 milioni di morti all'anno. ( Si ritiene che non colpisca gli altri animali).La malattia è responsabile di un numero di morti che va dalle 30 alle 100 ogni 100 000 persone infette e, solitamente, per superinfezioni batteriche.

Quanto e mortale il morbillo?