Want to make creations as awesome as this one?

More creations to inspire you

GRETA THUNBERG

Horizontal infographics

STEVE JOBS

Horizontal infographics

FIRE FIGHTER

Horizontal infographics

ONE MINUTE ON THE INTERNET

Horizontal infographics

SITTING BULL

Horizontal infographics

Transcript

1938

la prima guerra mondiale (1915-1918)

1922 : la marcia su Roma

1925 - l'inizio della dittatura

l'Italia in guerra

Benito Mussolini

le conseguenze della guerra

- C'era molta inflazione : per esempio, il pane costava molto.

- C'era un clima rivoluzionario a causa dei problemi economici : c'erano degli scioperi* a causa della disoccupazione**.

- Le persone che protestavano erano influenzate dalla rivoluzione socialista in Russia (1917).


=> Questo periodo (1919-1920) viene chiamato il "biennio rosso"


I governi che si sono successi tra il 1918 e il 1922 non sono riusciti a risolvere la crisi del paese.


* lo sciopero : la grève

** la disoccupazione : le chômage

i primi anni

le leggi fascistissime

1934

1939

10 giugno 1940

9 luglio 1943

25 luglio 1943

l'Italia e la Germania

28 aprile 1945

il fascismo

l'inizio del fascismo

la RSI

25 aprile 1945

L'Italia è entrata in guerra contro la Germania nel 1915. L'armistizio è stato firmato nel 1918.

C'era molta inflazione : per esempio, il pane costava molto.


C'era un clima rivoluzionario a causa dei problemi economici : c'erano degli scioperi* a causa della disoccupazione* e delle condizioni di lavoro.


Le persone che protestavano erano influenzate dalla rivoluzione socialista in Russia (1917).


I governi che si sono successi tra il 1918 e il 1922 non sono riusciti a risolvere la crisi del paese.


* lo sciopero : la grève

* la disoccupazione : le chômage

Mussolini era contro i socialisti e i sindacati* in sciopero. Ha ottenuto così il sostegno della borghesia, proprietari delle fabbriche**.


Il futuro dittatore difendeva il sentimento nazionalista italiano : non era contento perché dopo la guerra e la divisione dei territori per i vincitori, lo Stato italiano non ha ottenuto dei territori italofoni in Yugoslavia.




* il sindacato : le syndicat

** la fabbrica : l'usine

Nel 1919, Mussolini ha creato i fasci di combattimento, composti da nazionalisti, da ex combattenti, da antiparlamentari …


Erano chiamati le camicie nere perché erano vestiti così : la camicia nera era parte del loro uniforme durante la guerra.


Lottavano con molta violenza contro i socialisti e i sindacati in sciopero.


In maggio 1921, Mussolini ha trasformato il suo movimento in Partito Nazionale Fascista.


Nel 1921, Mussolini è stato eletto deputato.



Mussolini e le camicie nere


Il 3 gennaio 1925 Mussolini ha assunto la responsabilità dell'assassinio di Matteotti e ha proclamato la dittatura.


Giacomo Matteotti


Nel novembre 1922, la Camera dei deputati e il Senato hanno votato i pieni poteri a Mussolini per un anno.


Tra il 1922 e il 1925, Mussolini ha rispettato in apparenza le regole della democrazia.


Nel 1924, sono state organizzate le elezioni legislative in un clima di terrore a causa della violenza e delle intimidazioni delle camicie nere. I fascisti sono stati eletti con i tre quarti dei voti.


La violenza durante le elezioni è stata denunciata dal deputato socialista Matteotti che viene assassinato il 10 giugno 1924.

Mussolini ha creato le leggi razziali contro gli ebrei* per proteggere la « razza italiana »



* l'ebreo : le juif

il patto d'acciaio è stato concluso tra Hitler e Mussolini : l'Italia e la Germania dovevano difendersi reciprocamente in caso di attacco.


Hitler e Mussolini


Mussolini ha dichiarato la guerra contro i nemici della Germania.

Il 27 aprile 1945, Mussolini viene arrestato e fucilato il 28 dai partigiani in Lombardia.


L'otto settembre 1943, l'armistizio è stato firmato tra l'Italia e gli alleati.


La Germania ha reagito e ha invaso l'Italia. Rapidamente, i nazisti hanno occupato l'Italia del Nord e l'Italia centrale.


In conseguenza, l'Italia ha fichiarato la guerra alla Germania il 13 ottobre 1943.


Il 24 luglio 1943, il Grande Consiglio del Fascismo ha votato per dare il potere di governare al Re (Vittorio Emanuele III) e togliere* il potere a Mussolini.


È stato una decisione simbolica perché il Consiglio non poteva prendere delle decisioni ma così ha mostrato il suo sostegno al Re.


Il 25 luglio 1943, il Re ha fatto arrestare Mussolini e ha annunciato che veniva sostuito dal maresciallo Pietro Badoglio.


* togliere : enlever

Durante la guerra, gli italiani sono stati in difficoltà e hanno perso molte battaglie, in Grecia e in Africa per esempio.

Hanno perso perché non erano abbastanza avanzati tecnicamente e non avevano una buona strategia.


A causa di queste difficoltà, Mussolini ha perso una parte del sostegno degli italiani e nel 1943, ha voluto firmare l'armistizio con l'Unione Sovietica ma Hitler era contrario.

A partire dal 1925, Mussolini ha imposto la dittatura con le leggi fascistissime che limitano le libertà :

- i sindacati e i partiti politici sono stati vietati*

- il diritto* di sciopero è stato vietato

- le elezioni locali sono state abolite

- i giornali sono stati censurati


i posti principali dello Stato sono stati occupati dai fascisti.

Dei tribunali speciali vengono creati per giudicare le persone antifasciste.


* vietato : interdit

Hitler è andato a Roma per incontrare Mussolini.

Due informazioni per completare il video :


A partire dal 28 ottobre fino al 31 ottobre, le camicie nere sono partite per Roma.

Il Re Vittorio Emanuele III ha convocato Mussolini perché il paese era ancora in difficoltà e aveva paura delle camicie nere : voleva evitare una guerra civile.

gli alleati (gli Stati Uniti, l'Inghilterra …) sono sbarcati in Sicilia.

Il 12 settembre 1943, Mussolini è stato liberato dai nazisti e ha incontrato Hitler il 14 settembre.


Mussolini è tornato in Italia, nella parte occupata dai nazisti. Il 23 settembre, ha creato la « Repubblica Sociale Italiana » (RSI), chiamata anche « Repubblica di Salò ».


Mussolini non aveva però tutti i poteri perché la RSI è stata controllata dalla Germania.

Durante la liberazione dell'Italia, c'è stata una guerra civile nel paese tra gli italiani che sostenevano ancora Mussolini e gli altri.


Gli italiani che hanno combattuto per la liberazione del paese sono stati chiamati « i partigiani ».

Il 25 aprile viene festeggiato in tutta Italia quale Festa della Liberazione. La data è stata scelta dal CLN (comitato di liberazione nazionale) perchè il 25 aprile, da Milano, è partito l'appello per l'insurrezione armata della città di Milano, sede del comando partigiano.