Want to make creations as awesome as this one?

Transcript

Terrier Elise

in italia

blog di una studentessa in tirocinio

INDEX

1. La mia presentazione

2. Il mio stage

3. La storia di Roma

4. Suoi monumenti

5. Les specialites

6. Comment si rendre

7. Ou dormir

8. La professione

mi chiamo Elise Terrier

Io ho 14 anni
vivo a Castres in Francia
studio a barral in Castres
Sono francese
Io parlo francese, inglese, et italiano.

le informationi su me

le informationi su me

Ho 13 anni e sto cercando uno stage per una settimana dal 31/01/2022 al 04/02/2022. Sono uno studente motivato e desideroso di imparare e sono pronto a investire me stesso per svolgere i compiti che mi verranno affidati.

Lingue :

Inglese - livello B1 - Scritto, letto e parlato
Italiano - livello A1/A2 - Scritto, letto e parlato Partecipazione al Big Challenge dal 2018 al 2021

Estate 2020 - Baby-sitting Durata: 1 settimana

Babysitting di 2 bambini di 4 e 6 anni Attività: artigianato, cucina, quaderno delle vacanze e giochi
Fare il babysitter con mia sorella maggiore
2018 al 2021 - delegato di classe
Nel corso dell'anno
Delegato di classe da 6ème a 4ème Preparazione delle elezioni Preparazione e partecipazione al consiglio di classe
Comunicazione all'interno della classe Prendere appunti e rapporti anno scolastico
2018 e 2019 - casa aperta 1 giorno Accogliere studenti e genitori durante gli open day Visita alla scuola
Informazioni utili

Barral in Castres:

Castres :

il mio stage

Vorrei fare il mio stage in Italia a Roma per una settimana. Vorrei fare il mio stage in un studio veterinario.
Io sono motivata

IN ROMA

LA ROTTA

Endiamo in italia

Secondo la leggenda, Roma fu fondata da Romolo che in seguito diede il nome alla città. Lui e suo fratello, Remo, avevano progettato di fondare Roma vicino al Tevere nel luogo in cui, da piccoli, erano stati abbandonati e poi accolti dalla lupa.

La storia di Roma

13:25

18:39

5:35

532

Il veterinario pratica la medicina e la chirurgia per gli animali: diagnostica, cura e previene le malattie. Consegna le medicine necessarie. Possono effettuare analisi biologiche.

LA PROFESSIONE

dove dormire

Auberge New Generation Rome Center

prezzo

48.40€

La fontana di Trevi è la più grande e una delle più famose fontane di Roma. Realizzata tra il 1732 e il 1762,

Il colosseo si tratta di una delle più grandi opere di architettura e di ingegneria romana.

IL COLOSSEO

i tragitti dall'ostellorir





LA FONTANA DI TREVI

i tragitti dall'ostellorir





IL FORO ROMANO

i tragitti dall'ostellorir





i tragitti dall'ostellorir

LA BASILICA DI SAN PIETRO





IL CASTEL SANT'ANGELO

i tragitti dall'ostellorir





PIAZZA NAVONA

i tragitti dall'ostellorir







PANTHEON

i tragitti dall'ostellorir





i tragitti dall'ostellorir

I MUSEI DEL CAMPIDOGLIO





https://parcocolosseo.it/area/foro-romano/

La Basilica di San Pietro è l'edificio religioso più importante del cattolicesimo.

Il Foro Romano , è situato nel sito archeologico più importante di Roma, tra le colline del Campidoglio e del Monte Palatino.

Piazza Navona è la più grande piazza turistica di Roma in Italia.

Il Castel Sant 'Angelo è un monumento romano, situato sulla riva destra del Tevere, a Roma, non lontano dal Vaticano.

I musei del Campidoglio sono un insieme di musei d'arte e di archeologia situati in Piazza del Campidoglio a Roma

Il Pantheon di Roma è un antico edificio religioso situato in piazza della Rotonda a Roma

le specialità italiane

Pizza Bianca.

Carbonara.

Abbacchio alla Scottadito.

Bucatini all' Amatriciana.

Coda alla Vaccinara.

Puntarelle.


Per mangiare questa pizza cosa meglio che andare a mangiare a Bonci Pizzarium


Se volete farla voi stessi avrete bisogno di

  • Pasta per pizza
  • Mozzarella
  • Basilico
  • Tréviso
  • Olio di oliva
  • Sale e pepe


  • Preparate l'impasto e lasciatelo riposare.

  • Tagliate una palla di mozzarella a dadini.

  • Stendere la pasta il più finemente possibile.

  • Disporre i dadi di mozzarella fino a 2 cm dal bordo.

  • Cospargete con foglie di basilico cesellate.

  • Versate un filo d'olio d'oliva, date un giro di macinapepe, un po' di sale e riempite la pizza fino a che il formaggio non si sia ben fuso e la crosta sia dorata.

  • All'uscita del forno, cospargere di Martini (insalata rossa).

















Per mangiare queste paste cosa meglio che andare a mangiare a Armando al Pantheon


Se volete farla voi stessi avrete bisogno di:

  • 500 g di tagliatelle fresche
  • 3 cipolle
  • 200 g di lardo affumicato
  • 1 tuorlo
  • 5 c. zuppa di panna acida spessa
  • 1 nocciola di burro
  • Sale, pepe


  • Sbucciare le cipolle e tagliarle.

  • Soffriggeteli in una casseruola con il burro. Aggiungete la pancetta e lasciatela imbiancare.

  • Aggiungere sale e pepe.

  • In una ciotola, mescolare il tuorlo d'uovo e la panna acida e versare sulle pancette.

  • Mescolare e rimuovere la pentola dal fuoco abbastanza rapidamente prima che la miscela diventi troppo spessa.

  • Allo stesso tempo, bollite dell'acqua salata e immergete la pasta fresca tra 3 e 5 minuti.

  • Mettete la salsa sulla pasta, è pronta!
















Per mangiare queste abbacchio alla scottadito cosa meglio che andare a mangiare a Ristorante Pinseria Da Massi

Se volete farla voi stessi avrete bisogno di


  • Per preparare l’abbacchio a scottadito per prima cosa preparate le costolette eliminando le parti in eccesso

  • e battendo il nodino di carne delle costolette con l’aiuto di un batticarne

  • Disponete le costolette in una pirofila, salate e pepate a piacere da ambo i lati, ungetele con l’olio

  • profumate con l’aglio tritato e il rosmarino fresco

  • Lasciate le costolette così condite a marinare in frigo per circa 30 minuti. Trascorso il tempo della marinatura saranno pronte per la cottura. Scaldate una piastra di ghisa e cuocete le costolette a fuoco vivace per circa 4 minuti per lato

  • quando le costolette saranno cotte servitele il vostro abbacchio a scottadito caldissimo

  • accompagnandolo con qualche fetta di limone.













Per mangiare queste paste cosa meglio che andare a mangiare a La Matriciana dal 1870


Se volete farla voi stessi avrete bisogno di:

  • 400 g di bucatini
  • 100 à 120 g di guanciale
  • 400 g di pomodori schiacciati
  • 100 g di pecorino romano grattugiato
  • Olio d'oliva
  • Un po' di peperoncino
  • Un piccolo bicchiere di vino bianco


  • Fai bollire una grande pentola di acqua salata.

  • Tagliare il guanciale a strisce sottili.

  • In una padella con un piccolo filo d'olio d'oliva, soffriggere il guanciale fino a quando il grasso diventa trasparente e leggermente dorato. Sfumare con il vino bianco poi togliere il guanciale e prenotare. Soprattutto mantenere il grasso della padella - servirà come base per la salsa!

  • Quindi aggiungere alla padella i pomodori schiacciati e un pizzico di peperoncino. Cuocere a fuoco lento per 15 minuti. Puoi salare leggermente ma poiché il guanciale e il pecorino sono già molto salati, in linea di principio non hai bisogno di sale extra.

  • Quindi aggiungere il guanciale e continuare a sobbollire la salsa per una decina di minuti mescolando di tanto in tanto.

  • Cuocere i bucatini "al dente" - 2 minuti prima della fine della cottura, versare uno o due mestoli di acqua di cottura nella salsa.

  • Sgocciolare quindi i bucatini e versarli subito nella padella mescolando vigorosamente - aggiungendo anche più o meno i due terzi del pecorino grattugiato.

  • Servite subito con il resto del pecorino!





















Per mangiare queste cosa meglio che andare a mangiare a Trattoria Sora Lella


Se volete farla voi stessi avrete bisogno di:

  • 1 Coda di bue
  • 1 Kg Pomodori pelati passati
  • 1 Sedano
  • 1 Carota
  • 1 Cipolla
  • 1/2 bicchiere Vino bianco secco
  • qb Olio Evo
  • qb Sale
  • qb Pepe
  • Sciacqua la coda sotto l’acqua corrente fredda, falla asciugare e tagliala a pezzi lungo le giunture per ottenere i cosiddetti "rocchi"

  • Soffriggi la coda in olio evo per circa 10 minuti.

  • Aggiungi la cipolla, la carota e mezzo sedano tagliati a pezzetti.

  • Lascia cuocere per 10-15 minuti.

  • Sfuma con il vino bianco.

  • Versa il pomodoro salato e pepato e aggiungi l’altra metà del sedano tagliato.

  • Una volta raggiunto il bollore, metti il fuoco al minimo e lascia cuocere per circa 5 ore senza coperchio, mescolando di tanto in tanto.




  • 1 Coda di bue
  • 1 Kg Pomodori pelati passati
  • 1 Sedano
  • 1 Carota
  • 1 Cipolla
  • 1/2 bicchiere Vino bianco secco
  • qb Olio Evo
  • qb Sale
  • qb Pepe










  • 1000g di puntarelle (peso lordo)
  • 10 cubetti di ghiaccio
  • 40g di olio extravergine di oliva
  • 1 spicchio di aglio senz'anima a metà
  • 4 filetti d'acciuga sott'olio, scolati
  • 1 pizzico di pepe bianco macinato
  • 20g di aceto di vino bianco
  • 2 pizzichi di sale

THANKS!

Lorem ipsum dolor sit amet