Want to make creations as awesome as this one?

Transcript

presentazione

Ferrari è una casa automobilistica italiana con sede a Maranello, Italia, fondata da Enzo Ferrari nel 1947

La ferrari

introduzione

Enzo Ferrari fondò la Scuderia Ferrari a Modena nel novembre 1929. Ha guidato e corso con le Alfa Romeo, prima di diventare il capo dell'Alfa Corse nel 1938. Le auto portavano già il famoso cavallo rampante, ispirato al motivo dipinto sulla fusoliera dell'aereo del pilota della prima guerra mondiale Francesco Baracca. Due anni dopo, Enzo Ferrari lasciò l'Alfa Romeo per creare l'Auto Avio Costruzioni Ferrari, una società dedicata alla fabbricazione di macchine industriali.

storia di Enzo Ferrari

Enzo Ferrari è nato a Modena, Italia, il 18 febbraio 1898. Veniva da una famiglia molto ricca che possedeva una fonderia e una fabbrica di pezzi ferroviari, ed era una delle poche persone della sua città a possedere un'automobile. Allo scoppio della prima guerra mondiale, il padre di Enzo e il fratello Dino furono arruolati nell'esercito italiano. Persero la vita a causa dell'influenza nel 1916. Enzo fu costretto a lasciare la scuola per gestire la fonderia. Quando l'azienda crollò, iniziò a lavorare come operaio metallurgico nei vigili del fuoco di Modena per mantenere la madre. Enzo stesso fu poi arruolato nell'esercito italiano dove lavorò come ferratrice di muli per l'artiglieria da montagna. Dopo alcuni mesi fu dimesso dopo aver contratto una grave malattia. Riuscì a trovare lavoro come pilota collaudatore a Torino alla fine del 1918. Enzo si trasferì poi a Milano per lavorare alla MCN (Costruzioni Maccaniche Nazionali) come pilota di auto da corsa. La sua prima vera gara fu nel 1919, alla Parma-Berceto. Ha poi partecipato alla Targa Florio nello stesso anno.

Nascita dell'automobile ferrari

Fu ufficialmente assunto dall'Alfa Romeo come capo del loro reparto corse nel 1938. Poi nel 1940, dopo aver appreso il piano dell'azienda di rilevare la sua amata Scuderia, prese la decisione di lasciare l'Alfa. Vietato a correre dopo questa risoluzione del contratto, la Scuderia divenne brevemente Auto Avio Costruzioni Ferrari.

Nel 1943, la fabbrica Ferrari si trasferì a Maranello, dove è rimasta da allora. La fabbrica fu bombardata nel 1944 e ricostruita nel 1946 per includere una fabbrica per la produzione di automobili stradali. La prima auto stradale Ferrari fu la 125 S, spinta da un motore V12 da 1,5 litri. A Contrecoeur, Enzo costruiva e vendeva le sue auto per finanziare la Scuderia.

Guidata dai migliori piloti sui circuiti, la Ferrari è riuscita ad accumulare più di 5.000 successi sulle piste e sulle strade di tutto il mondo. I risultati più importanti sono: 14 titoli mondiali costruttori di Formula 1...



Evoluzione delle auto ferrari

Nel 1969, per soddisfare la crescente domanda del mercato, Enzo Ferrari vendette il 50% del capitale sociale del Gruppo Fiat. Nonostante questa crisi, la Ferrari ha sempre mantenuto una forte autonomia, grazie alle sue attività specializzate. Enzo Ferrari morì a Modena il 14 agosto 1988. Oggi la FIAT possiede il 56% della Ferrari, Mediobanca il 15%, Commerzbank AG il 10%, Lehman Brothers il 7% ed Enzo, il figlio Piero Ferrari il 10%.

Ferrari e Formula 1

Nel 1950 il Campionato del Mondo di Formula 1, anche la casa automobilistica di Maranello entrò a farne parte presentando i primi modelli Ferrari per F1. L’anno successivo la scuderia vincerà il Gran Premio di Gran Bretagna con il pilota Josè Froilan Gonzàlez; il primo titolo mondiale arrivò, invece, nel 1952, con uno de più grandi piloti italiani dell’epoca, Alberto Ascari, che divenne il campione del mondo con una Ferrari 500 F2.

Nella storia della Ferrari, dunque, il cavallo rampante ha dominato sempre sulle altre scuderie, sia per la qualità delle vetture sempre avanti alle altre in fatto di materiali e nuove tecnologie, sia anche grazie alla bravura dei 109 piloti totali che hanno corso con i modelli Ferrari F1,tra di loro ricordiamo Gilles Villeneuve, Kimi Räikkönen, Fernando Alonso e Michael Schumacher, Sebastian Vettel e Charles Leclerc

logo ferrari

il logo Ferrari è un cavallino rampante nero su sfondo giallo, recante in basso le lettere S e F che stanno per “Scuderia Ferrari”, mentre in alto ci sono tre strisce di colore verde, bianco e rosso che simboleggiano il tricolore.

Il colore rosso : colore nazionale attribuito alle macchine italiane nei Gran Premi automobili.

Il conte Fransesco Baracca fu un genio dell'aviazione italiana, un vero eroe agli occhi degli italiani, soprattutto durante la prima guerra mondiale. Morì dopo 34 duelli aerei, e aveva un cavallo nero sullo scafo del suo aereo, poiché la sua famiglia possedeva diversi cavalli all'epoca, simbolo di ricchezza. Il cavallo simboleggia la potenza, la grazia e la velocità, che sono comuni a tutte le Ferrari.

perché un cavallino rampante nero sul logo della Ferrari?

FINE