Want to make creations as awesome as this one?

More creations to inspire you

Transcript

opzionali

Istituto Comprensivo Val Rendena

Catalogo dell'offerta formativa:

attività opzionali per la scuola primaria e secondaria di I grado

1


ICVR

a.s. 2021 - 2022

SP Carisolo

SP Darè

SP Giustino

SP Campiglio

SP Pinzolo

SSPG Campiglio

SSPG Pinzolo

SSPG Spiazzo

SP Caderzone

Terme

Indice

SP Spiazzo

Verranno approfonditi in modo laboratoriale-artistico gli argomenti affrontati in classe.


Attività:
laboratori ludico-espressivi;
utilizzo delle TIC;
attività di brain-storming...per consolidare le competenze

Laboratorio

di approfondimento disciplinare

Docenti referenti

Bonomi Patrizia, Filosi Emi, Lorenzi Cristina, Maule Milena, Pasquali Silvia, Pugliese Antonella, Fasoli Laura

Periodo: I modulo

SP CADERZONE TERME

Title 1

SP CARISOLO

Opzionale

classi III e IV

Attività di approfondimento della matematica mediante proposte alternative che stimolano la riflessione, il pensiero logico e la capacità di formulare ipotesi con relativa verifica.

Obiettivi:
  • sviluppare la capacità di analisi di situazioni problematiche;
  • .sviluppare e utilizzare il pensiero logico;
  • affinare abilità manuali e di precisione (uso di righello-squadra-compasso-goniometro);
  • conoscere le regole del gioco della dama italiana /classe III) e internazionale (classe IV);
  • pianificare strategie di gioco vincenti;
  • conoscere ed utilizzare diversi sistemi di numerazione e algoritmi diversi per risolvere operazioni;

Docente referente: Valentini Paola

Periodo: da ottobre a dicembre

+info

Attività:


- torneo di dama di classe;

- soluzione dei problemi del RMT;

- disegno geometrico;

- la divisione canadese e la moltiplicazione giapponese;

- la numerazione romana e il suo utilizzo.

Title 1

Laboratorio

di approfondimento disciplinare e artistico - manuale

SP CARISOLO

Le attività che verranno proposte in questo periodo sono volte a coinvolgere direttamente gli alunni nella costruzione di strumenti utili ad approfondire le conoscenze individuali.
Attraverso presidi quali linee dei numeri, tabelle plastificate, carte da gioco, Euro e materiale per il mercato e mandala, gli alunni potranno confrontarsi, cercare strategie comuni, formulare più ipotesi e verificarle. Potranno altresì utilizzare il materiale sotto forma di gioco per realizzare molteplici attività.
Tramite tali proposte si cercherà di favorire il lavoro collaborativo, la curiosità, le riflessioni sulla matematica, di fare maturare le risorse cognitive, affettive e relazionali degli alunni e l’approccio interdisciplinare dei contenuti matematici.

Docente referente: De Concini Daniela

Periodo: da settembre a dicembre

+info

Attività:


la matematica in gioco
costruzione di presidi matematici ( linea del 20, tabella del 100, tabelle di calcolo plastificate, ecc). Attraverso la metodologia Montessori ed il Learning by doing gli alunni avranno la possibilità di costruire dei presidi che consentiranno loro di esercitarsi confrontandosi con i compagni avendo anche la possibilità di autocorreggersi.


Il mercato
conoscere la nostra moneta, capire quanto costano alcuni elementi di uso quotidiano
Gli alunni partiranno da situazioni concrete per individuare situazioni problematiche nella vita quotidiana, formulare ipotesi di soluzioni e verificarle, potranno raccontare esperienze dirette e apprendere strategie per il calcolo mentale

i mandala
La coloritura dei Mandala ha lo scopo di aiutare gli alunni aiutato a fermarsi, a concentrarsi, a stare un po’ da soli in silenzio con se stessi , agevolando anche l’esternazione di emozioni, di tensioni e di blocchi emotivi. Nel periodo Natalizio saranno realizzati Mandala a tema che verranno poi esposti. In base alla risposta del gruppo classe si valuterà la possibilità d realizzare anche la costruzione geometrica di mandala utilizzando strumenti come il compasso, la riga, la squadra e il goniometro.




Title 1

SP CARISOLO

Opzionale

artistico - manuale

Laboratorio legato al progetto orientamento e all’educazione civica e alla cittadinanza.

Obiettivi:
  • Prendere coscienza di sé come persona in grado di agire sulla realtà apportando un proprio originale e positivo contributo
  • Conoscere le principali associazioni di volontariato e di protezione civile operanti sul territorio locale e nazionale.
  • Interiorizzare i concetti di diritto/dovere, libertà responsabile, identità, pace, sviluppo umano e cooperazione.
  • Essere consapevole delle regole che permettono il vivere nella comunità e rispettarle.
  • Utilizzare le più comuni tecnologie.
  • Riconoscere le caratteristiche dei dispositivi automatici di uso più comune.
  • Usare la rete sotto la guida dell’adulto per condividere materiali ed interagire con altri e riconoscerne rischi e potenzialità

Docente referente: Binelli Maura

Periodo: da settembre a dicembre

+info

Attività:


- le regole e il loro rispetto

- il regolamento di classe;

- incarichi e compiti in classe

- attività di gruppo e regole del gioco

- la conoscenza di sé e dell’altro

- la diversità come valore universale

- le emozioni

- la Dichiarazione dei Diritti del Fanciullo - Convenzione Internazionale dei Diritti dell’Infanzia

- giochi cooperativi e di gruppo

- giornate commemorative (Festa dei Nonni - 2 ottobre, Giornata della gentilezza – 13 novembre, Giornata dei diritti dell’infanzia – 20 novembre...)

- educazione alla sicurezza

- educazione alimentare (Giornata dell’alimentazione - 16 ottobre)

- le regole in aula computer

- le operazioni di base sui dispositivi automatici di uso più comune

- la Piattaforma AVAC

Title 1

Parco fluviale della Sarca

SP CARISOLO

Il Parco Fluviale della Sarca propone alle scuole attività di formazione gratuite con lo scopo di diffondere tra le generazioni più giovani la cultura della sostenibilità e della responsabilità.

"L'educazione alla biodiversità assume un valore di fondamentale importanza a partire dalla conoscenza di habitat ed ecosistemi presenti nel territorio. Le offerte formative si muovono nel quadro della riscoperta di relazioni e interconnessioni uomo/natura per chiarire che la conservazione non è sinonimo di immobilismo e staticità.


Docente referente: Luchesa Marzia

Periodo: da ottobre a dicembre

+info

Attività:
sono previsti due incontri in classe e un'uscita sul territorio.


Title 1

SP CARISOLO

Il piacere di

leggere!

Attraverso la lettura di testi e/o brevi libri si cercherà di motivare ed entusiasmare gli alunni al piacere di leggere, senza vederlo come un obbligo. L'insegnante troverà gli stimoli adatti per coinvolgere tutti gli aspetti relativi alla comprensione e alla trasformazione di semplici testi con il supporto dei bambini. Lo scopo finale è potersi divertire leggendo vari tipi di testo e cercando di comprenderli con l'aiuto di tutta la classe.

L'insegnante supervisione e coordina tutte le fasi del laboratorio tenendo conto dell'impegno, della partecipazione e del risultato del compito di ogni alunno.

Docente referente: Luchesa Marzia

Periodo: da ottobre a dicembre

tutti i martedì pomeriggio

+info

Attività:


- leggere a voce alta in modo espressivo rispettando la punteggiatura;

- utilizzo della lettura silenziosa per cogliere le informazioni dal testo;

- leggere per il piacere di leggere;

- leggere e individuare le particolarità di generi testuali diversi;

- comprendere il significato di nuovi termini in base al contesto (primo approccio);

- discriminare i vari tipi di testo con l'aiuto delle domande-guida

L'insegnante userà dei propri libri o della biblioteca di classe oppure del supporto cartaceo per i bambini, in aggiunta è previsto l'uso del computer per catalogare il lavoro svolto.




Title 1

Ad alta voce

opzionale di lettura ad alta voce per classi II

SP CARISOLO

In questo primo periodo dell'anno saranno proposti alla classe:

- un laboratorio linguistico-creativo;
- giochi linguistici;
- attività manuali.

Docente referente: Beltrami Veronica

Periodo: da ottobre a dicembre

+info

Attività


Laboratorio linguistico-creativo:

prevede la lettura da parte dell'insegnante del libro "La Freccia Azzurra" di Gianni Rodari con successivo lavoro sul testo e attività manuali.

Obiettivi:

- sviluppare il piacere di leggere;
- favorire l'ascolto e la socializzazione;
- favorire la riflessione individuale e di gruppo;
- cogliere in un testo ascoltato il senso globale;
- manipolare il contenuto di un testo.

Giochi linguistici:

somministrazione di schede didattiche contenenti attività linguistiche proposte in forma ludica e attraverso il lavoro in piccolo gruppo.

Obiettivi:

- consolidare l'apprendimento linguistico attraverso attività di tipo ludico-interattivo.

Attività manuali:

durante le diverse ricorrenze (Festa dei nonni, Natale...) saranno proposte svariate attività manuali.

Obiettivi:

- far emergere le capacità creative e personali;
- consolidare l'uso di varie tecniche espressive.


Title 1

SP CARISOLO

Opzionale

artistico - manuale

Rientrano in questo laboratorio le attività legate al progetto Orientamento che per le classi I-II-III-IV si snodano nel primo periodo di scuola. Tali attività consistono nella realizzazione dei cartelloni dell'orario, degli incarichi, della fila, nella personalizzazione del materiale scolastico di ciascun alunno, nell'accoglienza dei "nuovi " e nella gestione delle emozioni che il contesto scuola suscita (compatibilmente con l'età degli alunni), mediante la visione di cartoni animati dedicati e la lettura di appositi testi.


Docente referente: Valentini Paola

Periodo: prime settimane di scuola

+info

Medologia:

la didattica orientativa deve essere progettuale, realistica ed operativa: intenzionale, partecipata (coinvolgimento), concreta, operativa, relata alla vita quotidiana dei soggetti ed al loro ambiente di vita (prof. Federico Batini), deve condurre gradualmente gli alunni alla riflessione, al problema, al cogliere soluzioni, alla costruzione delle loro capacità sostenendo il processo di apprendimento in tutte le sue fasi. Si favoriranno attività che, oltre ad assicurare l’acquisizione di competenze di base, sia volte ad implementare l’autonomia e il successo di ciascuno.

Title 1

Laboratorio scientifico

per classi III

SP CARISOLO

Dopo un inquadramento generale sul sistema delle aree protette del Trentino si mette in evidenza l'importanza delle aree fluviali per la loro qualità bioecologica e per la loro funzione di collegamento. La proposta è multidisciplinare e affronta aspetti naturalistici, storico-culturali e sociali legati al fiume. ​Attività svolta in collaborazione con il PNAB.

Obiettivi:
creare affezione e rafforzare il legame con il Parco fluviale nei giovani residenti, conoscerlo dal punto di vista naturalistico, storico-culturale e sociale attraverso la raccolta di interviste, documenti storici, uscite.

Docente referente: Valentini Paola

Periodo: da definire

+info

Modalità
un incontro in classe con la visita al fiume Sarca nelle vicinanze del plesso scolastico (3-4 h), un'uscita a tappe nel territorio del Parco Fluviale, dall'Alto Sarca alla foce, un ultimo incontro in classe di rielaborazione dell'uscita (2 ore).





Title 1

SP CARISOLO

Lab. di potenziamento e recupero disciplinare

Laboratorio di potenziamento e recupero disciplinare in matematica.


Le metodologie proposte durante lo svolgimento di questo modulo mirano principalmente a rendere le varie attività inclusive anche per gli alunni che, nella quotidianità scolastica hanno mostrato delle criticità apprenditive. I gruppi di lavoro sono eterogenei per livelli di apprendimento e ciò per incentivare le capacità cooperative sia entro il gruppo sia all’interno della classe. In particolare si propone: flipped classroom; problem solving; lavori di gruppo e in cooperative learning; tutoring; attività laboratoriali in ambiente scolastico ed extrascolasico;

Docente referente: Maestranzi Erika

Periodo: da settembre a dicembre

+info

Obbiettivi

Consolidare e potenziare l’apprendimento della matematica attraverso percorsi alternativi ed accattivanti. Riconoscere il carattere problematico di un lavoro assegnato, individuando l'obiettivo da raggiungere, sia nel caso di problemi proposti dall'insegnante, sia nel vivo di una situazione problematica. Rappresentare in modi diversi (verbali, iconici, simbolici) la soluzione di una situazione problematica. Apprendere e consolidare il linguaggio logico-matematico. Incentivare l’apprendimento cooperativo e il lavorare in gruppo Dialogare condividendo il proprio pensiero ed accogliendo l’opinione altrui accettando il confronto. Offrire e/o chiedere aiuto agli altri in caso di bisogno Sviluppare la capacità di concentrazione e di attenzione Avviare ad attività di autovalutazione


Attività:

- attività previste per il laboratorio matematico “logica…mente”

- giochi matematici di difficoltà diverse: messaggio criptato, sudoku illustrato e numerico, crucinumero…

- racconti capaci di stimolare il gruppo a risolvere e/o creare situazioni problematiche concrete, riferendosi anche ad un mondo fantastico: “La villa del mistero”.

- situazioni problematiche in contesti reali: al mercato, in un’uscita didattica, in cucina...

- costruzione di un MateCalendario

- documentazione, elaborazione delle attività e loro condivisione tramite strumentazione digitale.

per classe V

Title 1

Laboratorio cooperativistico

di matematica e lingua italiana per classe V

SP CARISOLO

Parte dell’attività sarà legata alla pratica laboratoriale e al gioco didattico per suscitare l’interesse e la motivazione negli alunni. Ciò li pone di fronte a situazioni che richiedono il prendere decisioni, ad organizzare e riorganizzare continuamente le informazioni di cui si dispone, quindi si tratta di una vera “palestra” di problem solving. Per il brainstorming introduttivo e conclusivo di ogni attività si fa uso di computer e della LIM. Tali supporti sono impiegati anche nella fase di documentazione e condivisione tra alunni e con le famiglie su piattaforma. Costantemente sono proposte situazioni di problem- solving che motivano e coinvolgono globalmente e attivamente tutti gli alunni. Si offrono, inoltre, situazioni di focus group per sollecitare dialoghi e scambi di opinione e mantenere l’attenzione su una situazione – problema; occasioni di apprendimento a coppie (peer to peer, tutoring).

Docente referente: Maestranzi Erika

Periodo: da settembre a dicembre

+info

Obiettivi


  • Favorire la capacità di formulare, elaborare, risolvere, discutere un problema.
  • Sviluppare la capacità di passare da una rappresentazione in un registro semiotico ad altre.
  • Sollecitare la nascita del “colpo d’occhio” nel valutare e stimare misure. Favorire le capacità espressive e descrittive.
  • Risolvere concretamente situazioni problematiche sorte durante la realizzazione dei manufatti, anche attraverso il dibattito nel gruppo classe. Ricavare da situazioni particolari semplici regole generali applicabili ad altri contesti simili.
  • Ricostruire le sequenze logico-temporali delle fasi di lavoro. Incentivare l’apprendimento cooperativo.
  • Sviluppare competenze di presa di decisione.
  • Progettare e gestire progetti.
  • Sviluppare competenze di lavoro e pensiero interdisciplinare. Individuare collegamenti e relazioni.
  • Sviluppare senso estetico e abilità espressivo-creative.
  • Dialogare condividendo il proprio pensiero ed accogliendo l’opinione altrui accettando il confronto.
  • Offrire e/o chiedere aiuto agli altri in caso di bisogno.
  • Individuare dinamiche elementari dei sistemi economici.
  • Avviare un’attività di autovalutazione.


Attività

  • Costituzione di una cooperativa scolastica con Consiglio di Amministrazione.
  • Condivisione e adattamento dello statuto e di tutti i documenti necessari per il funzionamento della ACS
  • Approfondimento dei principi della compravendita per l’allestimento del “mercato contadino”.
  • Realizzazione di manufatti anche digitali per incrementare il ricavo della ACS.
  • Laboratori con uso di dispositivi digitali e intervento di esperti del CSJ Realizzazione di un calendario interattivo.
  • Realizzazione di un orto all’interno del cortile scolastico: vangatura, semina, coltivazione e raccolto.
  • Documentazione delle attività e loro condivisione tramite strumentazione digitale (piattaforma, Blog, presentazione…).



Title 1

SP CARISOLO

Laboratorio artistico - manuale

legato al progetto orientamento e all’educazione civica e alla cittadinanza per classe I

Parte dell’attività sarà legata alla pratica laboratoriale e al gioco per suscitare interesse e motivazione negli alunni. Brainstorming, circle time, lezioni partecipate, lavoro a coppie e a gruppi, didattica laboratoriale, uso delle TIC- LIM e schede da colorare e/0 completare, utilizzo di materiale strutturato e non.

Docente referente: Maestranzi Erika

Periodo: da settembre a dicembre

+info

Obiettivi

Prendere coscienza di sé come persona in grado di agire sulla realtà apportando un proprio originale e positivo contributo Conoscere le principali associazioni di volontariato e di protezione civile operanti sul territorio locale e nazionale. Interiorizzare i concetti di diritto/dovere, libertà responsabile, identità, pace, sviluppo umano e cooperazione. Essere consapevole delle regole che permettono il vivere nella comunità e rispettarle. Utilizzare le più comuni tecnologie. Riconoscere le caratteristiche dei dispositivi automatici di uso più comune. Conoscere le procedure di login e logout - password sicure Usare la rete sotto la guida dell’adulto per condividere materiali ed interagire con altri. Riconoscere i rischi connessi all’uso delle tecnologie più comuni, in particolare di quelle informatiche e della comunicazione. Prendersi cura dei dispositivi Conoscere e utilizzare la piattaforma scolastica.


Attività

Le regole e il loro rispetto

Il regolamento di classe

Incarichi e compiti in classe

Attività di gruppo e regole del gioco

La conoscenza di sé e dell’altro

La diversità come valore universale

Le emozioni

Dichiarazione dei Diritti del Fanciullo - Convenzione Internazionale dei Diritti dell’Infanzia

Giochi cooperativi e di gruppo

Giornate commemorative (Festa dei Nonni - 2 ottobre, Giornata della gentilezza – 13 novembre, Giornata dei diritti dell’infanzia – 20 novembre...) Educazione alla sicurezza Educazione alimentare (Giornata dell’alimentazione - 16 ottobre)

Le regole in aula computer

Le operazioni di base sui dispositivi automatici di uso più comune Piattaforma AVAC

Title 1

Laboratorio artistico - manuale

legato alla matematica, alla geografia, all’italiano e al mondo delle api per la classe I

SP CARISOLO

La narrazione, con fiabe aventi per protagoniste le api, rappresenta il collante motivazionale ed emotivo per sviluppare e accrescere, attraverso attività a difficoltà crescente, competenze autentiche partendo dall’esperienza concreta prima di giungere, attraverso un percorso lento e graduale, all’astrazione e alla sedimentazione dei contenuti.
Attraverso il linguaggio del Coding viene favorita l’attivazione di una didattica laboratoriale, la co-costruzione e la condivisione delle conoscenze, la realizzazione di percorsi integrati che contemplino l’utilizzo della narrazione prima e successivamente lo sviluppo della manualità, del saper fare con le mani accanto all’uso delle tecnologie.
Il gioco è uno degli elementi principe nella vita di ciascun bambino e, per questo, sarà parte integrante e spunto per coinvolgere e interessare maggiormente gli alunni.

Docente referente: Maestranzi Erika

Periodo: da settembre a dicembre

+info

Obiettivi


Mantenere l’attenzione per il tempo sufficiente alla comprensione del messaggio.

Comprendere le diverse informazioni e le comunicazioni di adulti e compagni.

Ascoltare e comprendere racconti, storie e fiabe letti dall’insegnante. Ascoltare e comprendere una sequenza di istruzioni necessarie per condurre a termine un’attività.

Costruire un percorso e saperlo descrivere prendendo come punto di riferimento sé stessi, gli altri, gli oggetti.

Rappresentare un percorso utilizzando simboli condivisi.

Conoscere i principali concetti topologici.

Costruire una mappa utilizzando simboli condivisi.

Sviluppare motricità fine. Utilizzare il linguaggio del coding.

Sviluppare la capacità di concentrazione e di attenzione

Collaborare con gli altri per la realizzazione di un progetto.

Condividere i materiali per raggiungere un obiettivo comune

Progettare per risolvere problemi

Sviluppare competenze di presa di decisione.


Attività

Le regole della comunicazione e il loro rispetto

Attività di pregrafismo aventi come protagonisti le api

Attività e percorsi con i concetti topologici aventi come protagonisti le api Esecuzioni e costruzione di percorsi prima a corpo libero poi su piano quadrettato

Codifica, con utilizzo di frecce, dei percorsi costruiti

Scoperta delle caratteristiche del robottino Mind Designer ed esecuzione di percorsi prestabiliti

Ascolto di diversi testi sulle api da parte dell’insegnante

Riordino di sequenze

Creazione di sequenze con disegni e didascalie

Abbinamento quantità e numeri a ricalco di narrazioni con protagoniste le api

Costruzione di numeri con materiali non strutturati e a corpo libero


Title 1

SP CARISOLO

Laboratorio artistico - manuale

legato all’educazione civica e alla cittadinanza

per la classe V

Parte dell’attività sarà legata alla pratica laboratoriale e al gioco per suscitare interesse e motivazione negli alunni. Brainstorming, circle time, lezioni partecipate, lavoro a coppie e a gruppi, didattica laboratoriale, uso delle TIC- LIM e schede da colorare e/0 completare, utilizzo di materiale strutturato e non.

Docente referente: Maestranzi Erika

Periodo: da settembre a dicembre

+info

Obiettivi


Prendere coscienza di sé come persona in grado di agire sulla realtà apportando un proprio originale e positivo contributo

Comprendere il proprio ruolo all’interno della comunità e compiere scelte Riconoscere i sistemi e le organizzazioni che regolano i rapporti tra i cittadini a livello locale e nazionale, i principi fondamentali della Costituzione Italiana Lavorare con gli altri in modo efficace.

Assumere incarichi, comportandosi secondo le regole condivise.

Essere consapevole delle regole che permettono il vivere in comune e saperle rispettare Individuare i fattori di uno stile di vita sano e corretto e agire per favorire il proprio benessere fisico ed emotivo.

Confrontarsi con gli altri utilizzando il metodo del dialogo e della tolleranza Comunicare in ambiente digitale, condividere risorse attraverso strumenti on-line, collegarsi con gli altri e collaborare attraverso strumenti digitali, interagire e partecipare alle comunità e alle reti.

Conoscere e applicare i diritti di proprietà intellettuale e le licenze. Utilizzare strumenti informatici e di comunicazione per elaborare dati, testi e immagini e produrre documenti in diverse situazioni da condividere con docenti e compagni.



Metodologia


Per il brainstorming introduttivo e conclusivo di ogni attività si fa uso della LIM e della piattaforma digitale. Tali supporti saranno impiegati anche nella fase di documentazione e condivisione tra alunni e con le famiglie (piattaforma, blog…). Le attività laboratoriali, l’organizzare e riorganizzare continuamente le informazioni saranno pratiche per altre situazioni di problem- solving che motivano e coinvolgono attivamente gli alunni. L’ascolto, la ricerca, la visione di video, letture a tema, il confronto, lo scambio di opinione saranno occasioni di apprendimento in gruppo classe e a coppie (peer to peer, tutoring).


Attività


Giornate commemorative (Giornata della gentilezza – 13 novembre, Giornata dei diritti dell’infanzia – 20 novembre...)

Agenda 2030: obiettivo 1: sconfiggere la povertà obiettivo 2: sconfiggere la fame obiettivo 3: salute e benessere obiettivo 4: istruzione di qualità obiettivo 10: ridurre le diseguaglianze

Piattaforma Avac App per creare elaborati

Fake news come orientarsi

Blog scolastico

Corretto utilizzo dei social

Title 1

Laboratorio

classe prima

SP CARISOLO

Laboratorio artistico - manuale legato all’italiano e al mondo delle api.
Le api (argomento principale del passaggio scuola dell'infanzia e scuola primaria) saranno il leitmotiv di molte nostre attività sia opzionali che curricolari. Parte dell’attività sarà legata alla pratica laboratoriale e al gioco per suscitare interesse e motivazione negli alunni.

Docente referente: Binelli Maura

Periodo: da settembre a dicembre

+info

Obiettivi

Mantenere l’attenzione per il tempo sufficiente alla comprensione del messaggio.
Comprendere le diverse informazioni e le comunicazioni di adulti e compagni.
Ascoltare e comprendere racconti, storie e fiabe letti dall’insegnante.
Ascoltare e comprendere una sequenza di istruzioni necessarie per condurre a termine un’attività.
Le regole della comunicazione e il loro rispetto.

Attività
Attività di pregrafismo aventi come protagonisti le api
Attività e percorsi con i concetti topologici aventi come protagonisti le api
Ascolto di diversi testi sulle api da parte dell’insegnante
Riordino di sequenze
Creazione di sequenze con disegni e didascalie


Title 1

SP CARISOLO

Laboratorio di approfondimento disciplinare

classe terza

Durante le attività del LUNEDÌ pomeriggio verranno analizzate ed approfondite alcune tematiche inerenti l'ed. civica, la storia, la geografia e l'italiano, discipline che si prestano a svolgere anche lavori interdisciplinari.

Docente referente: Binelli Maura

Periodo: da settembre a dicembre

+info

Obiettivi

Educazione Civica

Manifestare attraverso comportamenti di aver preso coscienza del significato di appartenere ad un gruppo. Essere consapevole delle regole che permettono il vivere in comune e rispettarle. Mettere in atto comportamenti appropriati. Esprimere il proprio punto di vista, confrontandolo con i compagni. Assumere incarichi, comportandosi secondo le regole condivise. Comportarsi secondo i criteri stabiliti non solo nella scuola ma anche nelle visite guidate, nelle uscite programmate, ecc. Riconoscere la funzione delle regole. Collaborare nell’elaborazione del regolamento di classe. Sapersi controllare. Assumere incarichi e svolgere compiti per contribuire al lavoro collettivo secondo gli obiettivi condivisi.

Italiano e storia

Riconoscere i diversi tipi di fonte e utilizzarli per ricavare informazioni relative a una ricerca tematica. Spiegare semplici fatti ed eventi sulla base di fonti e testimonianze proposte dall’insegnante, e scegliere le interpretazioni più plausibili e pertinenti alla ricostruzione di un fenomeno storico. Riconoscere i diversi tipi di fonte e utilizzarli per formulare ipotesi e ricostruire fatti o eventi del passato. Essere in grado di utilizzare testi di varia natura (cartacei e multimediali) per ricavare informazioni di carattere storico. Saper organizzare piccole quantità di informazioni sul passato, contestualizzandole nello spazio e nel tempo (linea del tempo). Utilizzare il linguaggio specifico nella produzione di semplici testi storici. Distinguere tra la ricostruzione storica del passato e la spiegazione fantastica di miti e leggende.


Geografia

Riconoscere alcune evidenti modificazioni apportate nel tempo dall’uomo sul territorio. Riflettere, a partire dalle proprie esperienze, sull’impatto –positivo o negativo- che le trasformazioni operate dall’uomo hanno avuto o possono avere sull’ambiente.


Metodologia

Parte delle attività saranno di tipo laboratoriale legate al dibattito-confronto-discussioni di alcune tematiche-letture inerenti anche ad argomenti di attualità e a Giornate-Festività particolari; in questi momenti si farà particolare attenzione alla produzione orale e scritta; non mancherà l’introduzione di nuovi strumenti quali l’utilizzo di mappe concettuali. Daremo spazio anche ad interventi ludici per suscitare maggior interesse e motivazione negli alunni con l’intervento, dove possibile, anche di esperti esterni. Si farà uso di file multimediali, computer, LIM, iPad, piattaforma AVAC e Blog scolastico.

Attività

Le regole e il loro rispetto. Il regolamento di classe. Incarichi e compiti in classe. Attività di gruppo e regole del gioco. La conoscenza di sé e dell’altro. La diversità come valore universale. Le emozioni. Dichiarazione dei Diritti del Fanciullo - Convenzione Internazionale dei Diritti dell’Infanzia Giochi cooperativi e di gruppo. Giornate commemorative (Festa dei Nonni - 2 ottobre, Giornata della gentilezza – 13 novembre, Giornata dei diritti dell’infanzia – 20 novembre...). Educazione alla sicurezza. Educazione alimentare (Giornata dell’alimentazione - 16 ottobre). Le regole in aula computer. Le operazioni di base sui dispositivi automatici di uso più comune Dialogare condividendo il proprio pensiero ed accogliendo l’opinione altrui accettando il confronto. Offrire e/o chiedere aiuto agli altri in caso di bisogno. Ricerca di informazioni-notizie riguardo alcuni temi ben precisi. Produzione di ricerche. Letture e drammatizzazioni.

Title 1

La freccia azzurra

laboratorio linguistico classe II

SP DARE'

"La Freccia Azzurra è un romanzo fantastico per bambini, scritto da Gianni Rodari negli anni '60. A mio avviso trovo questa favola divertente, a volte commovente, che stimola la fantasia e l'immaginazione. Il libro offre molti contenuti per intraprendere un percorso di laboratorio linguistico, manuale e creativo. Promuove inoltre diversi spunti di riflessione relativi all'educazione alla cittadinanza, con particolare attenzione verso i valori dell'uguaglianza, del rispetto e dell'amicizia.

Docente referente: Artini Savina

Periodo: il giovedì da ottobre a novembre

+info

Le attività sono costruite all'interno di un percorso di apprendimento in un ambiente di tipo laboratoriale, in cui gli alunni mettono in gioco le loro risorse. L'accostamento lettura-attività creativa-manuale supporta i bambini a diventare consapevoli dei risultati e delle proprie azioni, potenzia l'area disciplinare linguistica e stimola la fantasia e la creatività. Le diverse attività prevedono: momenti di lezioni frontale, lavoro e riflessione individuale, a coppie, a piccolo e grande gruppo, modalità interattive, momenti di ascolto di parti del racconto, momenti di visione del cartone animato tratto dal libro, momenti di comparazione tra il testo del libro e il cartone animato, momenti di interazione e di socializzazione. Gli indicatori individuati per monitorare il progetto sono di italiano, arte e immagine, educazione alla cittadinanza: interagire in un contesto comunicativo in maniera consapevole, rispettando le regole, cogliere in un testo ascoltato o letto il senso globale, ricercare contenuti ed estrapolare informazioni utili allo scopo, manipolare il contenuto di un testo, osservare un'immagine individuando gli elementi principali, la capacità di relazionarsi con gli altri, la gestione delle emozioni.


Title 1

SP DARE'

Lo straordinario viaggio di Ulisse

laboratorio linguistico

Il progetto si pone come obiettivo quello di potenziare l'attenzione, le capacità di astrazione e di invenzione, le competenze di interazione e di uso della lingua, nonché conquistare il piacere della lettura.

Docente referente: Frizzi Miria

Periodo: da ottobre a dicembre

+info

OBIETTIVI
1. Comprendere le informazioni di un testo ascoltato
2. Produrre testi creativi corretti dal punto di vista ortografico, morfosintattico, lessicale
3. Compiere azioni di rielaborazione del testo
4. Arricchire il proprio bagaglio lessicale


METODOLOGIE
Lavoro a gruppi


ATTIVITA'
Ascolto di un capitolo del testo; successiva rappresentazione grafica e rielaborazione testuale (poesia, fumetto). Costruzione del libro in formato cartaceo e digitale.

Title 1

Laboratorio

artistico - manuale

SP DARE'

L'attività sarà caratterizzata dalla realizzazione di lavori manuali, attività grafiche, origami e produzioni di materiali artistici.

Obiettivi
- imparare ad affinare la coordinazione oculo-manuale e la motricità fine
- conoscenza ed uso delle varie tecniche pittoriche

Docente referente: Maffei Beatrice

Periodo: tutto l'anno

+info

Metodologie
Lavoro a gruppi


Attività
Ascolto di un capitolo del testo; successiva rappresentazione grafica e rielaborazione testuale (poesia, fumetto). Costruzione del libro in formato cartaceo e digitale.

Title 1

SP DARE'

Approfondimento disciplinare

laboratorio di potenziamento e recupero

Ripasso e consolidamento di argomenti affrontati in classe riguardanti le diverse discipline.

Obiettivi
- consolidare le competenze relative alle varie discipline

Docente referente: Maffei Beatrice

Periodo: tutto l'anno

+info

Metodologie

- lavoro individuale;

- lavoro a coppie:

- piccolo gruppo

- grande gruppo


Attività

-esercizi individuali e guidati con materiale strutturato e non strutturato



Title 1

Laboratorio digitale

attività di informatica

SP DARE'

Utilizzo dei tablet (recupero delle procedure di accesso e disconnessione) per conoscere e usare alcune funzionalità di Google Suite.

Comprendere il lessico informatico di base e saper usare autonomamente alcune applicazioni di Google Suite.

Docente referente: Boselli Francesca

Periodo: intero anno

+info

Metodologie:
coding, problem solving, steam, tutoring.

Attività:
- giochi mediante l'accesso a Classroom e Gmail;
- scrittura in Documenti; modifica di pdf con DocHub;
- archiviazione in Drive.


Title 1

SP DARE'

Laboratorio logico matematico

approfondimento disciplinare

Il laboratorio sarà incentrato su giochi di strategia, giochi di logica e di calcolo veloce, ed attività per il consolidamento di competenze, giochi di realtà ( spesa al supermercato; misurazioni; interviste e tabulazione di dati, ecc...) eventualmente attività di educazione finanziaria su proposta della Caritro.

Docente referente: Baggia Debora

Periodo: tutto l'anno

+info

Metodologia

consolidamento degli obiettivi previsti per la matematica tramite lavoro a gruppi/squadre



Title 1

Creatività

a tutto tondo

laboratorio artistico - manuale

SP DARE'

Il progetto prevede la progettazione e la costruzione d giochi e materiali strutturato.
Attraverso lavori individuali o in piccolo gruppo si intende portare avanti un percorso logico- matematico utilizzando l’arte e il gioco per accrescere la creatività, l’attenzione e la manualità fine ( utilizzo di strumenti quali righello forbici…)

Docente referente: Sommadossi Stefania

Periodo: ottobre - gennaio

+info

Obiettivi

Imparare a organizzare le esperienze attraverso azioni consapevoli come classificare, raggruppare, ordinare secondo criteri diversi, confrontare, manipolare vari tipi materiale.

Title 1

SP DARE'

Cittadini si diventa

approfondimento disciplinare

Sviluppare consapevolezza e prevenzione dei rischi e dei pericoli presenti negli ambienti in cui vivono quotidianamente gli alunni (casa, strada, scuola).

Attraverso lavori in piccolo gruppo, giochi di ruolo e percorsi organizzati si intende portare avanti un percorso in cui ogni alunno possa:
- comprendere l'importanza della sicurezza in ogni ambiente;
- riconoscere nell'ambiente reale i rischi e i pericoli e prevenirli;
- rispettare le regole stradali principali (segnaletica e regolamenti)
- leggere e analizzare un piano d'evacuazione."

Docente referente: Collini Marta

Periodo: da ottobre a novembre

Title 1

Laboratorio linguistico

approfondimento ortografico - linguistico

SP DARE'

Giochi linguistici e lessicali in modalità cooperative learning: I mini gialli dell'ortografia (risolvendo giochi enigmistici gli alunni ottengono gli indizi utili alla soluzione del mistero).

Sviluppo progressivo e rinforzo delle competenze ortografiche e lessicali attraverso la soluzione di giochi enigmistici.

Docente referente: Boselli Francesca

Periodo: da ottobre a novembre

+info

Metodologie


Cooperative learning, tutoring, coding, flip-in-class.
Risolvendo i giochi proposti, le squadre di bambini-investigatori ottengono una serie di indizi; dovranno quindi analizzarli per giungere alla soluzione del racconto giallo letto all'inizio dell'attività.


Title 1

SP DARE'

Problemi

di pellerossa

laboratorio di approfondimento disciplinare

"Problemi di pellerossa" sono una serie di situazioni problematiche relative alla vita quotidiana, in un ipotetico villaggio, di un gruppo di 8 piccoli indiani pellerossa.
La scelta di collocare le varie attività all'interno di tale contesto è stata dettata dalla volontà di stimolare motivazione e coinvolgimento da parte degli alunni: in genere i bambini si appassionano alle vicende dei personaggi, si immedesimano in loro e ciò permette una migliore comprensione del problema. "

Docente referente: Cereghini Federica

Periodo: da ottobre a dicembre

+info

Obiettivi
- sviluppare competenze logiche;
- stimolare il pensiero creativo;
- potenziare la capacità di riconoscere, in diverse tipologie di testo, il problema;
- risolvere situazioni problematiche utilizzando operazioni aritmetiche, tabelle, grafici;
- formulare ipotesi in problemi con più soluzioni possibili.

Metodologie
- lezione interattiva e partecipata (conversazioni, attività di brain storming);
- lavoro a coppie e/o piccoli gruppi (cooperative learning).

Attività
- lettura di brevi racconti relativi alla vita dei Pellerossa;
- ricerca di informazioni sulla storia dei Pellerossa;
- somministrazione di situazioni problematiche di vario tipo: problemi classici, testi problematici di tipo narrativo con più soluzioni, problemi in tabella, problemi con grafici e/o schemi ecc...


Title 1

Trasformazioni artistiche

laboratorio di approfondimento disciplinare

SP DARE'

Il laboratorio intende sperimentare vari tipi di trasformazioni geometriche (isometrie, similitudini) e a scoprire la presenza in opere d'arte e costruzioni architettoniche.

Obiettivi
- descrivere, denominare e classificare figure geometriche, identificando elementi significative e simmetrie, anche al fine di farle riprodurre da altri;
- riconoscere figure ruotate, traslate e riflesse;
- descrivere figure complesse e costruzioni geometriche al fine di comunicarle ad altri.

Docente referente: Ferrazza Cinzia e Maffei Beatrice

Periodo: da ottobre a dicembre

+info

Metodologie - lavoro individuale; - lavoro a coppie: - piccolo gruppo; - grande gruppo.



Attività

- riprodurre figure e disegni geometrici, utilizzando in modo appropriato e con accuratezza opportuni strumenti (riga, squadra, goniometro, compasso);

- riprodurre figure e disegni geometrici in base a una descrizione e codificazione fatta da altri;

- riprodurre in scala una figura assegnata ( utilizzando carta con diversa quadrettatura).


Title 1

SP DARE'

Tante linee

laboratorio linguistico

Il percorso avrà la finalità di esercitare le abilità degli alunni.

"Obiettivi: esercitare la coordinazione oculo-manuale e grafico-motoria.

Metodologia: Lavoro individuale e collettivo.

Attività previste: ripassare tratteggi e completare un percorso o un disegno, ritagliare e ricomporre figure, colorare gli spazi secondo le indicazioni, riprodurre tracce grafiche seguendo frecce orientate, riconoscere lettere uguali."

Docente referente: Cantonati Vanda

Periodo: da ottobre a novembre

Title 1

Laboratorio

di approfondimento e recupero disciplinare

SP giustino

Giochi logici, linguistici ed esperimenti scientifici, far esperienze pratiche di alcune attività relative al curricolo disciplinare.


Avvio ai compiti e saper organizzare in autonomia la gestione dei compiti assegnati

Docente referente: Tisi Iva

Periodo: tutto l'anno

+

.


Title 1

SP GIUSTINO

Laboratorio

artistico-manuale e musicale

Disegni, lavoretti, attività manuali per affinare la manualità.

Uso del flauto, di strumenti a percussione, canto, educazione all'ascolto , alla concentrazione nella riproduzione e alla ritmica

Docente referente: Tisi Iva

Periodo: tutto l'anno

Title 1

Laboratorio informatico

approfondimento disciplinare

SP giustino

Utilizzo dei dispositivi informatici presenti a scuola alfabetizzazione informatica, creazione di e-book , utilizzo di classroom

Docente referente: Tisi Iva

Periodo: tutto l'anno

+

.


Title 1

SP CAMPIGLIO

Laboratorio

artistico-manuale

Nel corso delle ore opzionali del giovedì pomeriggio dalle ore 14.10 alle ore 15.10 per i mesi di ottobre, novembre e dicembre si proporranno attività artistico manuali al fine di realizzare un mercatino di solidarietà in occasione del Natale.

Docente referente: Gentilini Gloria

Periodo: I modulo

+info

Obiettivi:
- esercitare differenti tecniche grafiche e pittoriche
- sviluppare la manualità e l'utilizzo di differenti materiali
- affinare la capacità di coordinazione oculo-manuale con la coloritura, il ritaglio, l'assemblaggio
- comprendere e rispettare una sequenzialità operativa
- sviluppare la creatività e il senso estetico
- acquisire tecniche espressive di vario tipo
- riflettere sulle scelte e l'uso dei materiali asseconda dello scopo
- produrre semplici manufatti
- interagire con i compagni, rispettando turni e ruoli

Metodologie:
individuali, di gruppo e cooperative

Attività:
-colorare, disegnare, ritagliare, incollare, assemblare
-saper utilizzare differenti materiali e strumenti specifici
-realizzare semplici manufatti





Title 1

Tempo d'autunno

laboratorio artistico-manuale;

SP CAMPIGLIO

Verranno proposte varie attività artistiche-manuali per sviluppare potenzialità creative e capacità espressive, avvicinando contemporaneamente gli alunni alla natura, ai suoi tempi e ai suoi ritmi.

Obiettivi
• acquisire consapevolezza dei mutamenti della natura.
• affinare le capacità rappresentative e creative attraverso il disegno, la pittura, il collage, il modellare con una varietà di strumenti e materiali.
• usare diverse tecniche espressive e comunicative.
• sviluppare la capacità di lavorare in gruppo e di cooperare.
• apprezzare e rispettare gli ambienti naturali, in particolare quelli legati alla propria realtà territoriale.

Docente referente: Boccaccio Deborah

Periodo: I modulo

+info

Metodologia

verranno proposte varie attività nelle quali prevarrà l'approccio sensoriale artistico espressivo.

Attività
• raccolta di foglie ed "elementi autunnali" nei dintorni della scuola.
•sagome di foglie autunnali realizzate con la pittura.
• alberi autunnali realizzati con diverse tecniche espressive.
• frutti e animali dell'autunno realizzati con l'aiuto di diversi materiali.
• realizzazione di un segnalibro "autunnale".
• la "mia" cornice autunnale.


Title 1

SP CAMPIGLIO

Leggere ...che avventura!

laboratorio di approfondimento disciplinare

Laboratorio di lettura rivolto agli alunni della classe prima.

"Lettura dell'insegnante a cui seguiranno varie attività: rappresentazione grafica, animazione, inventare o cambiare il finale del racconto, discussioni guidate (con domande stimolo)...
La lettura dell'insegnante, spesso trascurata, aiuta il bambino ad arricchire il proprio vocabolario, a sviluppare un pensiero critico e ad accrescere la curiosità e la voglia di leggere."

Docente referente: Bezzi Barbara

Periodo: I modulo

Title 1

Matematica in gioco...

laboratorio di approfondimento disciplinare

SP CARISOLO

Laboratorio di giochi logico-matematici rivolto alla classe quinta.
I ragazzi, a coppie o piccoli gruppi (apprendimento cooperativo), risolveranno quesiti e problemi matematici.

Docente referente: Bezzi Barbara

Periodo: I modulo

Title 1

SP CAMPIGLIO

Origami e la geometria

invenzione e risoluzione di problemi quotidiani

Durante le attività verrà utilizzata la tecnica degli origami per far conoscere agli alunni alcune caratteristiche delle figure piane con attività e difficoltà calibrate in base alle capacità degli studenti e delle studentesse. Inoltre verranno sottoposte delle situazioni problematiche da risolvere partendo dalla quotidianità degli alunni.


"

Docente referente: Amadei Annalisa

Periodo: I modulo

+info

Obiettivi


- riconoscere le varie parti e le caratteristiche delle figure;
- scoprire relazioni, analogie e differenze tra le figure;
- inventare situazioni problematiche motivanti, riflettendo sul testo e sul linguaggio usato;
- pianificare le procedure e le strategie di risoluzione.







Title 1

Laboratorio teatrale-espressivo

SP CARISOLO

"Nel corso delle attività opzionali del giovedì pomeriggio dalle ore 15.10 alle ore 16.10, per i mesi di novembre e dicembre, si proporrà un laboratorio teatrale-espressivo al fine di realizzare uno spettacolo di Plesso in occasione del Natale.

Docente referente: Gentilini Gloria

Periodo: II modulo

+info

Obiettivi:
- Comprendere un semplice testo teatrale, individuare personaggi, ambienti, sequenze, avvenimenti e relazioni.
-interpretare in modo efficace ruoli e situazioni di dialogo
-saper utilizzare il linguaggio non verbale: mimico, gestuale e musicale
-sviluppare il rapporto con lo spazio, la voce e l'espressività corporea
-saper ascoltare, concentrarsi, memorizzare parti e dialoghi
-esprimersi e comunicare
-sviluppare alla creatività
-educare alla collaborazione e alla cooperazione
-potenziare e rafforzare la conoscenza di sé e dell' altro

Metodologie:
Attività individuali, di gruppo e cooperative.

Attività:
-ascolto e comprensione della trama
-individuazione dei ruoli
-memorizzazione della parte
-espressione del tono della voce, gestuale e mimica
-espressione del canto
-cooperare e relazionarsi con l'altro


spettacolo di Natale

Title 1

SP CAMPIGLIO

Laboratorio

di potenziamento e recupero disciplinare

Tutta la classe partecipa all'attività dell'ora opzionale e quindi si potranno approfondire argomenti trattati nelle ore curricolari sia di italiano che di geografia. Quando si evidenzierà la necessità verranno attivate proposte per recuperare argomenti non del tutto chiari e consolidati.

Docente referente: Gallina Roberta

Periodo: da settembre a dicembre

+info


Considerate le poche ore a disposizione per la lingua italiana, si propone di approfondire le seguenti tematiche, altrimenti poco sviluppate; dando particolare attenzione e spazio alla lettura, all'ascolto, alla conversazione, allo studio.

Obiettivi:
ascoltare, comprendere e comunicare esperienze, narrazioni, spiegazioni; esporre in modo chiaro e completo argomenti ascoltati o studiati delle diverse discipline; riconoscere, interpretare ed utilizzare codici diversi: appunti, schemi, grafici, tabelle.
Le attività verranno svolte singolarmente o come gruppo classe, leggendo brani o libri, intrattenendo conversazioni guidate su diversi argomenti. Questo per portare gli alunni ad essere in grado di esporre di fronte agli altri con tranquillità e ricchezza di linguaggio. Verranno proposti diversi testi, e diverse metodologie di studio, dalla mappa, al riassunto.






Title 1

Approfondimenti disciplinari

di approfondimento disciplinare e artistico - manuale

SP CAMPIGLIO

Nel corso dell'anno scolastico si utilizzerà l'ora opzionale del lunedì per approfondire argomenti trattati in classe e colmare eventuali lacune.

"Obiettivi: consolidamento dell'attività didattica curricolare attraverso approfondimenti vari.

Metodologia : attività interattive con utilizzo della lim.
Schede di approfondimento.
Giochi ."

Docente referente: Boccaccio Deborah

Periodo: tutto l'anno

Title 1

SP CAMPIGLIO

Laboratorio matematica

approfondimento disciplinare

"OBIETTIVI Conoscere i numeri entro il 20.Confrontare, ordinare ,rappresentare, comporre e scomporre numeri. Risolvere semplici problemi inerenti situazioni concrete.

METODOLOGIE : La docente si avvarrà di attività laboratoriali, apprendimento cooperativo, apprendimento per scoperta al fine di supportare l'apprendimento autonomo di ciascun alunno
.
ATTIVITA': laboratori didattici, uso di software , giochi matematici, schede da completare."

Docente referente: Ferrazza Ivana

Periodo: tutto l'anno

Title 1

Laboratorio linguistico

di approfondimento disciplinare

SP CAMPIGLIO

Attività e giochi in lingua, story telling, role plays, cultura dei paesi di lingua inglese. L'obiettivo è quello di valorizzare e stimolare l’apprendimento “naturale” della lingua straniera, spostando il focus dal linguaggio come sistema al processo di acquisizione, predisponendo l’ambiente d’apprendimento linguistico adatto. Gli alunni potranno imparare facendo esperienza diretta con la lingua straniera. Le varie attività verranno proposte in modalità laboratoriale, puntando sullo sviluppo delle competenze comunicative in lingua, cercando di adeguare la proposta al livello dei partecipanti e aiutandoli a progredire dal punto di vista lessicale e sintattico e dunque nel loro livello di conoscenza e familiarità con la lingua straniera."

Docente referente: Monfredini Laura

Periodo: tutto l'anno

Title 1

SP Campiglio

Laboratorio

potenziamento e recupero disciplinare

Obiettivi:
-sviluppare la capacità di ascoltare, comprendere e comunicare
-leggere, comprendere e produrre testi
-individuare la successione logica di un racconto
-leggere testi di diverso genere
-produrre testi
-scrivere rispettando le regole ortografiche
-conoscere le regole grammaticali della lingua

Docente referente: Gentilini Gloria

Periodo: tutto l'anno

+info

Metodologie:
Attività individuali, di gruppo e cooperativi, problem solving.
Utilizzo della Lim, del computer, libri di testo e schede predisposte.

Attività:
-ascolto, lettura e comprensione di racconti
-conversazioni;
-illustrazione e rielaborazione di storie in sequenze;
-completamento di schede operative specifiche per la comprensione del testo,
-esercitazioni di correttezza ortografica e comprensione grammaticale,
-esercizi di recupero e consolidamento,
-verbalizzazioni individuali e collettive, orali e scritte.





Title 1

Laboratorio

informatico

approfondimento disciplinare

SP CAMPIGLIO

Breve corso sull'utilizzo del computer, della tastiera, del mouse, di classroom.

"Obiettivi: conoscere il computer, utilizzare la tastiera per scrivere, fare mappe concettuali, inserire immagini e didascalie, seguire istruzioni d'uso.
Il corso verrà realizzato in aula computer, visto il numero ridotto dei partecipanti. Gli alunni impareranno ad utilizzare lo strumento tecnologico attraverso testi di diverso tipo. Si passerà dal copiare un brano dal libro di lettura, ad inventare poesie o filastrocche, a scrivere un testo o una descrizione, corredato da immagini, al creare una mappa concettuale dell'argomento trattato in classe."

Docente referente: Gallina Roberta

Periodo: da settembre a dicembre

Title 1

Laboratorio artistico-manuale

SP CAMPIGLIO

"Per tutto il mese di ottobre, nei pomeriggi del giovedì si realizzeranno laboratori artistico- manuali riguardanti l'autunno. Nei mesi di novembre e dicembre si organizzerà un laboratorio teatrale-espressivo e un laboratorio cooperativistico ( mercatino di natale).
Nei pomeriggi del lunedì si avrà un laboratorio di approfondimento disciplinare."

Docente referente: Lentinu Carla

Periodo: I modulo

+info

Laboratori artistico-manuali autunno


Obiettivi:
conoscenza dei colori dell'autunno;
conoscenza dei frutti autunnali


Metodologia:
Immagini e disegni con diverse tecniche artistiche.


Attività:
scoperta del territorio circostante
realizzazione di cartelloni da appendere a scuola



Per i mesi di novembre e dicembre

Obiettivi:
realizzazione di una recita per tutti i bambini della scuola;
realizzazione di lavoretti per il mercatino di natale.

Metodologia:
dividere i bambini in piccoli gruppi per la preparazione di canti, poesie e scenette natalizie;
realizzare semplici oggetti.


Attività:
ad ogni bambino verrà assegnata una parte per la recita, che imparerà all'interno del gruppo classe;
realizzazione di semplici oggetti per il mercatino di natale.



Potenziamento

Obiettivi:
consolidamento delle discipline.

Metodologia:
rinforzo delle discipline.

Attività previste:
esercizi di rinforzo: scrittura, lettura e comprensione di brevi testi, utilizzo della LIM.

Title 1

SP PINZOLO

I colori delle stagioni

Laboratorio artistico-manuale;

Imparare a riconoscere le quattro stagioni attraverso attività manuali.

Attività volte ad allenare la manualità nei bambini attraverso il disegno, il ritaglio, l' uso di diverse tecniche di colore. Piccoli manufatti legati alle tradizioni e festività.

Docente referente: Predieri Maria Teresa

Periodo: I modulo

+info






Title 1

Origami

laboratorio artistico-manuale classe III

SP PINZOLO

Il laboratorio prevede un percorso di introduzione all’arte dell’origami partendo dalle tecniche di base. Tale laboratorio permette anche di portare gli alunni ad approfondire diversi concetti geometrici.

L’obiettivo del laboratorio è quello di stimolare gli alunni nella manipolazione della carta per la realizzazione di origami

Docente referente: Mase Nicoletta

Periodo: tutto intero

Title 1

SP PINZOLO

Laboratorio artistico-manuale

Attività manuali, artistiche/crative, legate alla stagionalità, alle festivita, alle tradizioni locali e alle diverse ricorrenze.

Saper realizzare materiali creativi e artistici in modo innovativo e originale .

Docente referente: Maestri Franca

Periodo: tutto l'anno

Title 1

Creare con

la carta

laboratorio artistico-manuale;

SP PINZOLO

Il laboratorio prevede un percorso artistico e manipolativo per la produzione di elaborati con tecniche varie (origami, collage, pittura…)

Lo scopo del laboratorio è la stimolazione della manualità fine e l’approccio alle diverse tecniche espressive/creative

Docente referente: Mase Nicoletta

Periodo: tutto l'anno

Title 1

SP PINZOLO

Creiamo con

le mani

laboratorio artistico-manuale

I laboratori artistici -manuali saranno legati alle varie festività e alle diverse ricorrenze.

Obiettivi:
conoscere festività e ricorrenze, acquisire maggiore consapevolezza delle proprie capacità, saper sperimentare e realizzare in modo creativo e innovativo, saper utilizzare materiali semplici e di riciclo. Lavori a piccoli gruppi.

Docente referente: Sartori Donatella Serafini Carolina

Periodo: tutto l'anno

Title 1

Cooperativa Scolastica

laboratorio cooperativistico

SP PINZOLO

La cooperazione a scuola e sul territorio.

"Il significato di cooperare. Conoscere il mondo cooperativo e le varie realtà cooperative presenti sul nostro territorio.
Fondazione di una cooperativa scolastica, il valore e il ruolo del socio.
Metodologia laboratoriale a gruppo aperto e piccoli gruppi.
Preparazione manufatti natalizi per il mercatini stagionali."

Docente referente: Sartori Donatella Serafini Carolina

Periodo: tutto l'anno

Title 1

SP PINZOLO

Laboratorio

di approfondimento disciplinare

Attività di lettura e comprensione del testo.

Obiettivi:
"- Saper leggere e comprendere diverse tipologie di testo.
- Individuare personaggi, luoghi, tempi delle vicende narrate.
- Cogliere e riflettere sul messaggio espresso dal testo.
Metodologie: Lettura ad alta voce dell'insegnante, drammatizzazione e rappresentazione grafica di alcune parti.

"

Docente referente: Sartori Donatella Serafini Carolina. Maestri Franca

Periodo: tutto l'anno

Title 1

Avvicinamento

al pc

laboratorio informatico

SP PINZOLO

Obiettivi:
- saper utilizzare un programmazione di scrittura, inserire immagini, costruire tabelle.Avvio all'uso di classroom .
- saper utilizzare Word realizzare semplici presentazioni in Powerpoint.
- utilizzare classroom per eseguire compiti e attività.

Metodologia:
laboratoriale individuale o a coppie.

Docente referente: Sartori Donatella Serafini Carolina, Masè Nicoletta

Periodo: tutto l'anno

Title 1

Laboratorio

di approfondimento disciplinare

SP Spiazzo

Verranno approfonditi gli argomenti affrontati in questo periodo attraverso attività laboratoriali.

Obiettivi:
- promuovere e coinvolgere gli alunni verso attività di approfondimento per potenziare abilità e conoscenze.
- coinvolgere gli alunni verso l'acquisizione dei nuovi nuclei fondanti delle discipline.
- accompagnare gli alunni verso nuovi argomenti disciplinari

Docente referente: Calvaresi Sonia, Petrillo Maria Lucia, Venturini Silvia, Albertini Riccarda, Carnessalini Marina, Parolari Lucia

Periodo: I modulo

Title 1

SP SPIAZZO

Il libro delle

"micro storie"

laboratorio di approfondimento disciplinare

Lo scopo è di conoscere e approfondire la scoperta delle lettere , delle sillabe e delle parole, attraverso l'ascolto e l'ideazione di microstorie. Questo laboratorio coinvolgerà anche le aree di recupero e potenziamento linguistico e di manipolazione.

Il progetto integra ed approfondisce il percorso di lettoscrittura. Attraverso l'ascolto di storie motivanti ed accattivanti si identificheranno personaggi da associare alle lettere, successivamente con semplici drammatizzazioni si caratterizzeranno i protagonisti e gli ambienti. Poi gli alunni realizzeranno dei disegni corredati da didascalie significative. Alla fine realizzeremo il" nostro" libro delle fiabe fantastiche.

Docente referente: Carnessalini Marina

Periodo: tutto l'anno

Title 1

Certificazione linguistica di inglese

per classi terze

SSPG CAMPIGLIO

Attività di potenziamento della lingua inglese (riferimento al Piano Trentino Trilingue).

Lezioni in preparazione all'esame di certificazione linguistica. Inglese - livello A2.

Docente referente: Reale Claudia

Periodo: III e IV modulo

Title 1

Certificazione ÖSD

livello A2

SSPG CAMPIGLIO

Attività di potenziamento della lingua tedesca (riferimento al Piano Trentino Trilingue).

Si farà riferimento alla certificazione ÖSD predisposta dal British Institut per il conseguimento del livello A2. Il materiale sarà dato in comodato ai partecipanti e prevede l'esercitazione delle 4 competenze testate durante l'esame: comprensione e produzione scritta ed orale.

Docente referente: Alberti Romea

Periodo: I e II modulo

Title 1

SSPG CAMPIGLIO

Introduzione alla lingua latina

laboratorio linguistico on - line

solo classi III

Il corso, rivolto a tutti gli alunni delle classi terze dell'istituto, intende fornire una conoscenza degli elementi di base della lingua latina in vista della scelta della scuola superiore.

Obiettivi
"- potenziamento degli elementi di analisi logica
- studio della prima e della seconda declinazione
- studio di presente e imperfetto indicativo delle quattro conuiugazioni
- traduzione di sostantivi, verbi e brevi frasi"

Docente referente: Monegatti d. Samuele

Periodo: I modulo

Title 1

SSPG PINZOLO

Opificio Ceramico

laboratorio artistico manuale

L’attività proposta mira a far riscoprire l’arte della ceramica e quindi suscitare negli alunni il desiderio di cimentarsi in uno dei più antichi mestieri che si conoscono. Si concretizzerà nelle articolate attività di laboratorio e permetterà la valorizzazione di tradizioni che il progresso sta man mano facendo scomparire, ma che sono legate all’evoluzione storica e culturale delle civiltà. L’attività stessa, inoltre, potrà diventare per il docente un utile indicatore delle tendenze artistiche di ciascun alunno, che aprendosi a una nuova/alternativa forma comunicativa, potrà valorizzare sé stesso.

Docente referente: Giorgetti Lorenzo

Periodo: I modulo

+info

Le attività creative sono le migliori terapie comunemente riconosciute e adottate in tutto il mondo, non solo con gli scopi puramente terapeutici, ma anche come attività che fortificano e incentivano la socializzazione e spingono le persone a comunicare con più facilità. In questo laboratorio si cercherà di sviluppare in ogni alunno sia il potenziale espressivo (attiva il cervello, aumenta la concentrazione e libera le proprie emozioni) che quello comunicativo (rafforzare l'autostima e iniziare e mantenere viva una conversazione), in particolare per gli alunni con difficoltà (BES e DSA). Attraverso l’uso e la varietà dei materiali e dei procedimenti ad esso connesso, come la manipolazione e la modellazione dell’argilla , entrando in contatto diretto con la materia, si cercherà di favorirà la motricità fine, imparando e perfezionando i movimenti della mano, del polso e delle braccia. Le metodologie utilizzate spaziano dall'ambiente di apprendimento alla didattica laboratoriale, dall' apprendimento collaborativo al cooperative learning.


Title 1

Coding - programmazione

laboratorio informatico

SSPG PINZOLO

Partendo da dei semplici programmi arriverete a programmare dei piccoli videogiochi.

Obiettivi: apprendimento dei rudimenti della programmazione a oggetti e rafforzamento delle capacità logico - computazionali. Faremo attività individuali e a gruppi in aula PC. Attraverso esercizi di complessità crescente effettuati soprattutto attraverso la piattaforma di programmazione a blocchi scratch i ragazzi apprenderanno l'utilizzo delle principali strutture di programmazione e verranno sfidati a risolvere problemi di logica. Se verrà riproposto anche quest'anno chi vorrà potrà partecipare all'olimpiade del videogioco

Docente referente: De Toni Stefano

Periodo: I modulo

Title 1

SSPG PINZOLO

Play with English

laboratorio di inglese per le classi prime

Il corso è rivolto agli alunni delle classi prime e mira all’acquisizione di lessico e competenze comunicative attraverso il gioco di ruolo, il gioco didattico e la canzone.

Obiettivi
Ampliare la conoscenza lessicale e migliorare sul piano comunicativo con attività diversificate quali giochi di ruolo, giochi didattici e ascolto di canzoni.

Docente referente: Pellegrino Lorena

Periodo: I modulo

Title 1

Eureka!

progettare e costruire con il tinkering

"Tinkering, dall'inglese “armeggiare"", è una palestra per aspiranti maker che insegna a pensare con le mani. Lo scopo del tinkering è realizzare oggetti di vario genere senza avere delle istruzioni precise ma grazie alla sperimentazione e all'esplorazione cooperativa degli studenti e delle studentesse. Le cose che si possono costruire sono tantissime: circuiti elettrici, piccoli robot, meccanismi di reazione a catena ecc. Per diventare un maker non servono competenze specifiche, basta essere curiosi e intraprendenti.
"

Docente referente: Stefani Elena

Periodo: I modulo

+info

Il Tinkering viene considerato un approccio innovativo per l’educazione alle discipline STEAM (Science, Technology, Engineering, Arts and Mathematics), ed è menzionato nel Piano Nazionale Scuola Digitale come uno strumento importante per lo sviluppo delle competenze del 21° secolo. L’idea del tinkering come attività educativa nasce all’Exploratorium di San Francisco, il primo Science Center del mondo, alla cui base c’è la ricerca, la curiosità, la voglia di scoprire e creare cose nuove.
Con un progetto di tinkering si sviluppano tantissime competenze, specifiche e trasversali: si impara a progettare, si dà sfogo alla creatività e si sviluppa il problem solving, inoltre si integrano in modo naturale principi di fisica e di matematica, di chimica e di tecnologia.
Quello che conta davvero in un processo di tinkering è sperimentare: si può provare e riprovare, sbagliare e correggere, cambiare strada a metà del processo. L’errore non è visto come fallimento, ma come parte del processo di apprendimento.

SSPG PINZOLO

Title 1

SSPG PINZOLO

Escursioni sul territorio

a piedi e in bici

Brevi camminate e/o uscite in bicicletta per scoprire e riscoprire il nostro territorio, sentieri e strade che a volte sono dietro l'angolo di casa ma non si conoscono.

Tra gli obbiettivi più importanti ci sono il benessere pscico fisico, conoscenza del nostro ambiente, sapersi orientare e usare la cartina, saper organizzare l'equipaggiamento necessario, organizzare un'escursione. Confrontarsi e collaborare in gruppo e in piccoli gruppi.

Docente referente: Beltrami Monia

Periodo: IV modulo

attività sportiva

Title 1

Che storia!

laboratorio di videomaking

SSPG PINZOLO

Realizzare un breve video di animazione significa inventare un mondo che inizialmente esiste solo nella fantasia e poi lo si deve creare con oggetti di uso comune, che vengono trasformati nella loro funzione o utilità. Con questo laboratorio i ragazzi e le ragazze scopriranno i principi base dei video di animazione, impareranno a creare una sceneggiatura e lo storyboard della loro animazione con disegni o foto. Successivamente esploreranno le tecniche di montaggio video per la produzione di piccoli video realizzati in modalità collaborativa.

Docente referente: Stefani Elena

Periodo: III modulo

+info

Scopo del laboratorio é fornire agli alunni e alle alunne le conoscenze di base per potersi sperimentare come videomaker. Attraverso un approccio dinamico, che valorizza le competenze personali e la cooperazione, i ragazzi e le ragazze si cimenteranno nello sviluppo e nella realizzazione di un progetto video che in primo luogo ha come obiettivo quello di raccontare una storia e di comunicare un messaggio.

Title 1

SSPG PINZOLO

Certificazione linguistica di inglese

Attività di potenziamento della lingua inglese (riferimento al Piano Trentino Trilingue)

Corso di preparazione all'esame di certificazione linguistica di inglese livello A2. Il corso è rivolto agli alunni del gruppo avanzato delle classi terze ed è finalizzato all’acquisizione delle abilità e strategie necessarie per il sostenimento dell’esame di certificazione di lingua inglese livello A2 del Quadro Comune Europeo.

Docente referente: Pellegrino Lorena

Periodo: III e IV modulo

classi terze gruppo avanzato

Title 1

Orienteering

& pallavolo

attività sportiva

SSPG PiNZOLO

L’Orienteering è uno sport divertente caratterizzato da molteplici componenti educative. Grazie all’orienteering i ragazzi hanno la possibilità di esercitare e stimolare il ragionamento creativo

valorizzare la motricità come elemento essenziale dello sviluppo della persona, sviluppare la collaborazione, la fiducia e la relazione con i pari e sviluppare attraverso il gioco una maggiore
educazione ambientale e conoscenza del territorio.
Queste sono solo alcune delle tematiche che possono essere sviluppate in modo efficace ed approfondito, facendo dell’orienteering uno sport altamente educativo e formativo per lo sviluppo della socializzazione.

Docente referente: Bonapace Barbara

Periodo: I modulo orienteering

II modulo pallavolo

Title 1

SSPG PINZOLO

La Bottega del Mosaico

laboratorio artistico-manuale

Un approccio semplice e giocoso alla tecnica del mosaico. L’attività proposta mira a far riscoprire e quindi suscitare negli alunni il desiderio di cimentarsi in uno dei più antichi mestieri che si conoscono. Durante il corso verrà utilizzato il metodo diretto per fare il mosaico, cioè quello più antico che consiste nel posare le tessere direttamente sul legante. Dopo una breve fase progettuale, ogni alunno dovrà preparare un disegno ispirato a numerose immagini proposte come antiche simbologie, decorazioni musive di epoca romana, iconografie bizantine o semplici riproduzioni geometriche e ornamentali. Da questa base si partirà per operare sul manufatto, con un approccio pratico ed essenziale alle regole, ai materiali e agli attrezzi per arrivare infine alla messa in opera delle tessere che lo andranno a comporre. Saranno impiegate tessere in pietra, terracotta o vetro.

Docente referente: Lorenzo Giorgetti

Periodo: II modulo

+info

Le attività creative sono le migliori terapie comunemente riconosciute e adottate in tutto il mondo, non solo con gli scopi puramente terapeutici, ma anche come attività che fortificano e incentivano la socializzazione e spingono le persone a comunicare con più facilità. In questo laboratorio si cercherà di sviluppare in ogni alunno sia il potenziale espressivo (attiva il cervello, aumenta la concentrazione e libera le proprie emozioni) che quello comunicativo (rafforzare l'autostima e iniziare e mantenere viva una conversazione), in particolare per gli alunni con difficoltà (BES e DSA).Le metodologie utilizzate spaziano dall'ambiente di apprendimento alla didattica laboratoriale, dall' apprendimento collaborativo al cooperative learning e brainstorming.


L’attività stessa, inoltre, potrà diventare per il docente un utile indicatore delle tendenze artistiche di ciascun alunno, che aprendosi a una nuova/alternativa forma comunicativa, potrà valorizzare sé stesso.

Title 1

Te lo do io l'albo

laboratorio di approfondimento disciplinare

SSPG PINZOLO

"Con questa proposta si intende avvicinare i ragazzi al mondo degli albi illustrati, libri spesso considerati adatti per bambini della scuola dell'infanzia o dei primi anni della primaria, ma che in realtà possono essere letti a tutte le età in quanto spesso nascondo, dietro alle illustrazioni e al breve testo scritto, messaggi profondi.
L'idea è quella di far realizzare ai ragazzi un albo dopo averne osservati alcuni e valutate alcune tecniche di scrittura."

Docente referente: Binelli Maria Vittoria e Laviola Camilla

Periodo: II modulo

+info

Obiettivi: Il primo obiettivo è quello di sviluppare una maggiore conoscenza di ciò che l'universo libro offre e poi concretizzare quella competenza sociale "imparare a imparare " che spesso rimane solo teorica.

Metodologia:
- lettura e analisi di una decina di albi da me selezionati.
- selezione di immagini da ricopiare o, se qualche studente vuole disegnare in autonomia, schizzi per realizzare uno storyboard
- scrittura del testo con revisione e impaginazione

Title 1

SSPG PINZOLO

Io Robot

laboratorio informatico

Durante il corso imparerete a utilizzare delle piattaforme di automazione con sensori (di luce, di temperatura, ...) per comandare degli attuatori (motorini, ventole, luci, ...) sulla base di regole, scelte, opzioni, strutture di controllo.

"L'obiettivo del corso è quello di migliorare le vostre competenze logico computazionali attraverso delle piattaforme hardware di automazione. Verranno fatte delle attività laboratoriali individuali e di gruppo, in cui attraverso dei passi successivi di difficoltà crescente, imparerete l'uso dei vari tipi di sensori ed attuatori e le logiche per comandare gli output in funzione degli input.

Per partecipare al corso è OBBILIGATORIO aver seguito un corso di CODING lo stesso anno o negli anni precedenti."

Docente referente: De Toni Stefano

Periodo: II modulo

Title 1

English

Film Club

Laboratorio di inglese classi seconde

SSPG PinZOLO

Il corso è rivolto agli alunni delle classi seconde e mira al potenziamento della lingua inglese attraverso la visione di film in lingua originale.

Obiettivi:
● potenziare la comprensione orale;
● approfondire aspetti lessicali e grammaticali;
● avviare gli alunni alla riflessione su precise tematiche.

Il corso si svolge nell'aula di informatica o nell'aula ad essa adiacente, così da permettere a ciascun alunno di lavorare alla propria postazione computer con le cuffie.

Docente referente: Pellegrino Lorena

Periodo: II modulo

Title 1

SSPG PINZOLO

Badminton

attività sportiva

Affrontare i vari fondamentali di gioco, lavorare molto a coppie e piccoli gruppi ma anche individualmente con esercizi e giochi, partite: singolo e doppio.

Docente referente: Beltrami Monia

Periodo: III modulo

Title 1

Photo Funky

laboratorio informatico

SSPG PinZOLO

Durante il corso vedrete come manipolare, ritoccare, trasformare foto e immagini.

L'obiettivo è quello di acquisire una maggiore competenza grafica e nell'uso di software per la manipolazione di immagini. Si svolgeranno attività individuali nel laboratorio dell'aula PC o in caso di lockdown attraverso Google Meet. Verranno sperimentate diverse tecniche di manipolazione delle immagini che combinate consentiranno di ottenere effetti grafici che vi stupiranno.

Docente referente: De Toni Stefano

Periodo: III modulo

Title 1

SSPG PINZOLO

Laboratori

di GlassArt & Découpage

laboratorio artistico-manuale

Il corso ha lo scopo di far conoscere e sperimentare due tecniche decorative in modo semplice e divertente. La pittura su vetro è una tecnica semplice ma il risultato è di grande effetto. Il metodo di insegnamento darà le basi essenziali per approcciarsi nel mondo della colorazione del vetro in modo pratico e alla portata di tutti, scoprendo che con semplici regole e procedimenti, si potranno ottenere splendidi effetti cromatici che trasformano un semplice oggetto trasparente in una vera opera d’arte. Nel secondo caso, l’alunno sarà chiamato a sperimentare una tecnica decorativa semplice e divertente il cui nome deriva dal francese découper, ovvero ritagliare. Si tratta di una tecnica per la decorazione di oggetti con ritagli di carta o di illustrazioni che vengono incollati e poi ricoperti con diversi strati di vernice o lacca.

"

Docente referente: Giorgetti Lorenzo

Periodo: III modulo

+info

Le attività creative sono le migliori terapie comunemente riconosciute e adottate in tutto il mondo, non solo con gli scopi puramente terapeutici, ma anche come attività che fortificano e incentivano la socializzazione e spingono le persone a comunicare con più facilità. In questo laboratorio si cercherà di sviluppare in ogni alunno sia il potenziale espressivo (attiva il cervello, aumenta la concentrazione e libera le proprie emozioni) che quello comunicativo (rafforzare l'autostima e iniziare e mantenere viva una conversazione), in particolare per gli alunni con difficoltà (BES e DSA). Attraverso l’uso e la varietà dei materiali e dei procedimenti ad esso connessi, si cercherà di favorirà la motricità fine, imparando e perfezionando i movimenti della mano, del polso e delle braccia. Le metodologie utilizzate spaziano dall'ambiente di apprendimento alla didattica laboratoriale, dall' apprendimento collaborativo al cooperative learning.






Title 1

Certificazione ÖSD

livello A2

SSPG PinZOLO

Attività di potenziamento della lingua tedesca (riferimento al Piano Trentino Trilingue).

Si farà riferimento alla certificazione ÖSD predisposta dal British Institut per il conseguimento del livello A2. Il materiale sarà dato in comodato ai partecipanti e prevede l'esercitazione delle 4 competenze testate durante l'esame: comprensione e produzione scritta ed orale.

Docente referente: Alberti Romea

Periodo: I e II modulo

Title 1

SSPG PINZOLO

Introduzione alla lingua latina

laboratorio linguistico on - line

solo classi III

Il corso, rivolto a tutti gli alunni delle classi terze dell'istituto, intende fornire una conoscenza degli elementi di base della lingua latina in vista della scelta della scuola superiore.

Obiettivi
"- potenziamento degli elementi di analisi logica
- studio della prima e della seconda declinazione
- studio di presente e imperfetto indicativo delle quattro conuiugazioni
- traduzione di sostantivi, verbi e brevi frasi"

Docente referente: Monegatti d. Samuele

Periodo: I modulo

Title 1

L'officina dei suoni

laboratorio musicale

SSPG PINZOLO

Laboratorio di costruzione di semplici strumenti musicali anche con materiali di consumo e recupero.
Abilità manuali e artistiche, geometriche e di scoperta sul funzionamento di un semplice strumento musicale

Docente referente: Filosi Paolo

Periodo: I, II e III modulo

Title 1

SSPG PINZOLO

Atelier xilografico

laboratorio artistico-manuale

L’alunno scoprirà l’antica arte della xilografia, la tecnica di stampa che, partendo da una tavoletta di legno incisa (detta matrice), arriva a realizzare una propria stampa. Imparando a far emergere i bianchi dai fondi neri, dando movimento con luci, ombre e mezzi toni, lavorando per sottrazione. Saranno adoperate tavolette Adigraf, un sistema di incisione e stampa a portata di tutti, più sicura della xilografia tradizionale, ma che permette di ottenere gli stessi risultati

Docente referente: Giorgetti Lorenzo

Periodo: IV modulo

+info

Durante l'attività laboratoriale, si cercherà di sviluppare in ogni alunno sia il potenziale espressivo (attiva il cervello, aumenta la concentrazione e libera le proprie emozioni) che quello comunicativo (rafforzare l'autostima e iniziare e mantenere viva una conversazione), in particolare per gli alunni con difficoltà (BES e DSA). Inoltre, attraverso l’uso e la varietà dei materiali e dei procedimenti ad esso connessi, si cercherà di favorirà la motricità fine, imparando e perfezionando i movimenti della mano, del polso e delle braccia. Le metodologie utilizzate spaziano dall'ambiente di apprendimento alla didattica laboratoriale, dall' apprendimento collaborativo al cooperative learning.


Title 1

SSPG SPIAZZO

I grandi viaggi di esplorazione

laboratorio di approfondimento disciplinare

"Il laboratorio propone agli studenti delle classi seconde un percorso di approfondimento riguardo ai grandi viaggi di esplorazione del XV-XVI secolo, in relazione al programma di storia e in modo interdisciplinare anche con la geografia. L’ottica è quella del viaggio come scoperta e incontro con l’altro da sé, con popoli diversi in una doppia visione: da una parte, il classico sguardo degli europei sui selvaggi, mentre, dall’altra, lo sguardo dei popoli altri verso gli europei. Il percorso parte dalle esplorazioni geografiche del XV e XVI secolo, con particolare riguardo per la figura di Cristoforo Colombo e la scoperta delle Americhe, l’incontro con gli indios americani, visti attraverso documenti differenti, per passare poi alla circumnavigazione dell’Africa da parte del navigatore portoghese Bartolomeo Diaz, e affrontare l’arrivo via mare di Vasco De Gama in India e, infine, il primo giro del mondo di Ferdinando Magellano, descritto da Antonio Pigafetta nei suoi diari di viaggio. L’idea, quindi, è di partire dall’Europa per arrivare all’Asia, all’Africa e alle Americhe.

Docente referente: Terzi Saba

Periodo: I modulo

+info

Al termine del laboratorio lo studente sarà capace di selezionare e organizzare dati e informazioni documentali grazie agli strumenti specifici appresi durante l’attività formativa; avrà acquisito rigore metodologico, precisione e accuratezza; dimostrerà attitudine al lavoro di gruppo e capacità di giudizio.

I 7 pomeriggi saranno organizzati secondo le seguenti scansioni cronologiche:
- una prima parte nella quale verrà illustrata una panoramica generale dell’argomento e poi verranno esaminati gli strumenti utili alle attività, anche nella loro versione digitale.
- una seconda parte nella quale verranno trattate le fonti principali per lo studio del periodo in esame e dunque le lezioni saranno dedicate all’analisi di differenti tipi di fonti al fine di consentire agli studenti di poter identificare le chiavi interpretative principali.

Nel corso delle lezioni lo studente sarà invitato a partecipare attivamente alla lettura e all’analisi dei testi proposti. Inoltre, lo studente, come lo storico, analizzerà una fonte documentale e grazie a questa acquisirà competenze e conoscenze disciplinari. Questa apertura della didattica all’uso delle fonti di diverso tipo (documentarie, iconografiche, narrative, materiali, orali, digitali, ecc.) permette un approccio attivo e motivante alla disciplina, permette di ricavare informazioni e conoscenze del passato che trova collegamenti espliciti all’educazione al patrimonio culturale e alla cittadinanza attiva.
È importante che il laboratorio, attraverso lo studio del passato, proponga una didattica attiva, che stimoli negli allievi le capacità operative e critiche per decodificare, interpretare, leggere in maniera critica le fonti.






Title 1

Certificazione ÖSD

livello A2

SSPG SPIAZZO

Attività di potenziamento della lingua tedesca (riferimento al Piano Trentino Trilingue).

Si farà riferimento alla certificazione ÖSD predisposta dal British Institut per il conseguimento del livello A2. Il materiale sarà dato in comodato ai partecipanti e prevede l'esercitazione delle 4 competenze testate durante l'esame: comprensione e produzione scritta ed orale.

Docente referente: Alberti Romea

Periodo: I e II modulo

Title 1

SSPG SPIAZZO

Introduzione alla lingua latina

laboratorio linguistico on - line

solo classi III

Il corso, rivolto a tutti gli alunni delle classi terze dell'istituto, intende fornire una conoscenza degli elementi di base della lingua latina in vista della scelta della scuola superiore.

Obiettivi
"- potenziamento degli elementi di analisi logica
- studio della prima e della seconda declinazione
- studio di presente e imperfetto indicativo delle quattro conuiugazioni
- traduzione di sostantivi, verbi e brevi frasi"

Docente referente: Monegatti d. Samuele

Periodo: I modulo

Title 1

Eureka!

progettare e costruire con il tinkering

"Tinkering, dall'inglese “armeggiare"", è una palestra per aspiranti maker che insegna a pensare con le mani. Lo scopo del tinkering è realizzare oggetti di vario genere senza avere delle istruzioni precise ma grazie alla sperimentazione e all'esplorazione cooperativa degli studenti e delle studentesse. Le cose che si possono costruire sono tantissime: circuiti elettrici, piccoli robot, meccanismi di reazione a catena ecc. Per diventare un maker non servono competenze specifiche, basta essere curiosi e intraprendenti.
"

Docente referente: Stefani Elena

Periodo: II modulo

+info

Il Tinkering viene considerato un approccio innovativo per l’educazione alle discipline STEAM (Science, Technology, Engineering, Arts and Mathematics), ed è menzionato nel Piano Nazionale Scuola Digitale come uno strumento importante per lo sviluppo delle competenze del 21° secolo. L’idea del tinkering come attività educativa nasce all’Exploratorium di San Francisco, il primo Science Center del mondo, alla cui base c’è la ricerca, la curiosità, la voglia di scoprire e creare cose nuove.
Con un progetto di tinkering si sviluppano tantissime competenze, specifiche e trasversali: si impara a progettare, si dà sfogo alla creatività e si sviluppa il problem solving, inoltre si integrano in modo naturale principi di fisica e di matematica, di chimica e di tecnologia.
Quello che conta davvero in un processo di tinkering è sperimentare: si può provare e riprovare, sbagliare e correggere, cambiare strada a metà del processo. L’errore non è visto come fallimento, ma come parte del processo di apprendimento.

SSPG SPIAZZO

Title 1

SSPG SPIAZZO

Metodo di studio

laboratorio di potenziamento e recupero disciplinare

Il corso intende aiutare gli studenti delle classi prime a migliorare il proprio metodo di studio acquisendo e/o affinando tecniche e abilità utili per affrontare il nuovo percorso scolastico.

Docente referente: Moreschini Manuela

Periodo: I modulo

+info

Il corso si pone i seguenti obiettivi:
- far riflettere sul proprio metodo di studio per individuare i punti di forza e di debolezza;
- evidenziare l’importanza dell’organizzazione di tempo, spazio e materiale di lavoro;
- fornire consigli sull’utilizzo del diario e sull’organizzazione dei quaderni;
- illustrare le tecniche per sottolineare, riassumere e schematizzare un testo;
- presentare alcune strategie per migliorare la capacità di ascolto efficace e per prendere appunti;
- fornire consigli per perfezionare l’esposizione orale.

In ogni lezione sarà previsto un momento iniziale di formazione in cui il docente esporrà l’argomento e proporrà consigli, esempi e modelli da seguire ed un secondo momento in cui gli studenti saranno invitati a sperimentare mediante esercitazioni quanto spiegato.
Il corso si articolerà dunque nelle seguenti attività:
- lezione frontale/interattiva;
- discussioni guidate a partire da schede proposte dal docente;
- esercitazioni alla lavagna o sul quaderno.






Title 1

Natura

in Origami

laboratorio artistico-manuale

SSPG SPIAZZO

L'origami permette di trasformare il fogli in qualcosa di nuovo senza aggiungere o togliere niente. Ci ispireremo alla natura!

L'origami è gioco delle mani e della mente, per le mani e per la mente. Da un primo apprendimento di base e simbolico attraverso la ripetizione, a figure più complesse legate alla natura.


Docente referente: Maestri Arabel

Periodo: II modulo

+info

Obiettivi: Il primo obiettivo è quello di sviluppare una maggiore conoscenza di ciò che l'universo libro offre e poi concretizzare quella competenza sociale "imparare a imparare " che spesso rimane solo teorica.

Metodologia:
- lettura e analisi di una decina di albi da me selezionati.
- selezione di immagini da ricopiare o, se qualche studente vuole disegnare in autonomia, schizzi per realizzare uno storyboard
- scrittura del testo con revisione e impaginazione

Title 1

SSPG SPIAZZO

Fare arte

laboratorio artistico-manuale

I laboratori artistici, rivolti alle classi 1-2-3 della SSPG di Spiazzo, sono degli atelier creativi in cui FARE esercizi d'ARTE attraverso dei percorsi espressivi articolati dall'osservazione di immagini, alla rielaborazione di spunti da opere d'arte fino alla realizzazione di elaborati artistici.

Docente referente: Dorna Ilaria

Periodo: I, II e III modulo

+info

Obiettivi
- Applicare regole e strutture del linguaggio visivo ideando soluzioni creative.
- Utilizzare tecniche e materiali differenti integrando più media e codici espressivi.

Metodologie
Didattica laboratoriale di tipo pratico con esperienza diretta per illustrare e sperimentare l'interiorizzazione di idee e concetti artistici.

Attività
Alternanza di attività manuali, grafiche, pittoriche, plastiche e miste, articolate in alcune fasi del FARE ARTE: attivazione espressiva; interpretazione creativa; produzione artistica.






Title 1

Musica d'insieme

laboratorio musicale

SSPG SPIAZZO

Avviamento alla pratica strumentale: tastiera, percussione, strumenti a fiato e canto corale.

Obiettivi:
acquisire abilità nell'uso dello strumento,la maturazione del senso ritmico e l'esperienza del canto.

Docente referente: Urgo Pietro

Periodo: I e II modulo

Title 1

SSPG SPIAZZO

Stampante

3D - LOGOS

laboratorio informatico

Dopo una breve fase di disegno geometrico attraverso il quale realizzeremo il nostro logo personale, eseguiremo al computer il nostro marchio e lo stamperemo tridimensionalmente.

Attività:
- disegno del proprio logo
- programma Tinkercad per la realizzazione del progetto al computer
- stampante 3D - attraverso una serie di processi aggiungendo il materiale uno strato dopo l'altro vi sarà la reaizzazione dell'oggetto.

Docente referente: Maestri Arabel

Periodo: I modulo

Title 1

Che storia!

laboratorio di videomaking

SSPG SPIAZZO

Realizzare un breve video di animazione significa inventare un mondo che inizialmente esiste solo nella fantasia e poi lo si deve creare con oggetti di uso comune, che vengono trasformati nella loro funzione o utilità. Con questo laboratorio i ragazzi e le ragazze scopriranno i principi base dei video di animazione, impareranno a creare una sceneggiatura e lo storyboard della loro animazione con disegni o foto. Successivamente esploreranno le tecniche di montaggio video per la produzione di piccoli video realizzati in modalità collaborativa.

Docente referente: Stefani Elena

Periodo: III modulo

+info

Scopo del laboratorio é fornire agli alunni e alle alunne le conoscenze di base per potersi sperimentare come videomaker. Attraverso un approccio dinamico, che valorizza le competenze personali e la cooperazione, i ragazzi e le ragazze si cimenteranno nello sviluppo e nella realizzazione di un progetto video che in primo luogo ha come obiettivo quello di raccontare una storia e di comunicare un messaggio.

Title 1

SSPG SPIAZZO

Sperimento

& discuto

laboratorio scientifico

Durante il corso si avrà la possibilità di discutere tematiche attuali in ambito scientifico, oltre che svolgere esperimenti pratici in modo da fissare i concetti studiati in classe e non solo. Il corso è rivolto alle classi seconde della scuola secondaria di primo grado.

Docente referente: Ferrari Anna

Periodo: II e III modulo

+info

L'obiettivo del corso è quello di sperimentare e osservare fenomeni scientifici studiati durante il percorso scolastico e non solo. Altro obiettivo è quello di favorire la creazione di un'opinione propria riguardo a tematiche scientifiche attuali, stimolando un sano confronto tra i ragazzi.
Verranno svolti esperimenti di vario genere, seguendo ciò che è il metodo scientifico. Dopodiché si osserveranno e si discuteranno i risultati. Inoltre verrà utilizzato materiale informativo (articoli di giornali, articoli scientifici, video ecc.) per introdurre l'ambito sul quale poi si andrà a discutere.






Title 1

Imparare ad ascoltare il proprio corpo

attività sportiva

SSPG SPIAZZO

imparare a riconoscere ciò che il corpo ci racconta; imparare a capire ed esprimere, senza reprimere o nascondere. Anche grazie al movimento, al gesto sportivo, all'allenamento, alle gare. Lo faccio per superare me stesso, le mie paure, i miei limiti....

Docente referente: Stefani Marcella

Periodo: I e IV modulo

Title 1

Certificazione linguistica di inglese

per classi terze

SSPG SPIAZZO

Attività di potenziamento della lingua inglese (riferimento al Piano Trentino Trilingue).

Lezioni in preparazione all'esame di certificazione linguistica. Inglese - livello A2.

Docente referente: Jessica Iacopelli

Periodo: III e IV modulo

Title 1

Title 1

buon anno!

Istituto Comprensivo Val Rendena