Want to make creations as awesome as this one?

coll doc 30

Transcript

LE PIANTE DI NATALEclassi seconde

Mr./Miss

ABETE ROSSO

Mr./Miss

Quello che tutti usiamo come “albero di Natale” è un abete rosso, pianta molto diffusa nelle foreste europee. Caratterizzato dalla presenza di una corteccia rossastra quando giovane.Presenta foglie corte e sottili, aghiformi, e pigne che a maturità cadono intere senza frantumarsi.

L'abeteè no degli arbusti più diffusi nel nostro paese, soprattutto nelle zone montane, e dal forte valore simbolico. Detto anchepeccio,è l’albero di Nataledella tradizione.Per le speciali caratteristiche del suo legno, viene utilizzato in edilizia ma anche per la costruzione di strumenti musicali.Dalla corteccia dell’abete rosso si ricava lapropoli, un’importante sostanza nutritiva che apporta numerosi benefici. Ricca di polifenoli e flavonoidi, ha funzione terapeutica, antiossidante, battericida e anti infiammatoria. È un rimedio naturale sempre più conosciuto e apprezzato per ilmal di gola.

VISCHIO

Mr./Miss

mistletoe

Il vischio é sempreverde e vive su pini, abeti e larici ma anche su meli, tigli, pioppi e noci.Dal vischio deriva l’aggettivo “vischioso” che indica qualcosa di appiccicoso.Infatti le sue bacche, color del latte o giallastre a seconda della specie, contengono una sostanza collosa che in passato veniva utilizzata percatturaregli uccelli.Ancora oggi il vischiomantiene un significato fatato per cui, ad esempio, scambiarsi un bacio sotto il vischio porta fortuna.Data la posizione vicino al cielo, il vischio era considerato sacro presso le antiche popolazioni celtiche e germaniche tanto che esisteva un rituale specifico durante il quale solo il sacerdote, chiamato Druido in quei Paesi, usando un falcetto d’oro, poteva staccarne dei rami. Per non perdere il suo potere, però, il vischio non doveva mai toccare terra per cui veniva raccoltofacendolo cadere su dei teli.

AGRIFOGLIO

Un’altra pianta legata al Natale è l’agrifoglio:un alberello con foglie fornite di spine molto pungenti tanto dasuggerire una funzione di difesa.I frutti dell’agrifoglio sono delle bacche rosse che, presenti già agli inizi dell’autunno, sono in grado di rimanere per tutto l’inverno suggerendo, probabilmente, un’immaginefestosa e di buon augurio ricordando il fuoco che tiene lontana l’oscurità.Gli antichi Romani a consideravano l'agrifoglio un talismano in grado di tenere lontani gli spiriti cattiviper cui, in passato, veniva appeso nelle case e nelle stalle.

INCENSO

Noto per essere uno dei doniportati dai re Magi,l’incensoha forte potere disinfettante e per questo è stato ampiamente utilizzato nella medicina orientale.L’incenso si estrae da un albero originario del Golfo Persico ed era una delle sostanze aromatiche più pregiate dell’antichità tanto da essere valutato come oro.Le donne egiziane lo usavano abitualmente mescolato al kohl (la matita nera con cui si segnano gli occhi) per evitare le infezioni oculari, ma era anche una delle sostanze comunemente impiegate nei processi d’imbalsamazione.

MIRRA

Mr./Miss

Per tutte le antiche popolazioni eraun famoso medicamento per cui era usata come antidoto ai veleni, nelle infiammazioni di occhi e orecchie,come purga, nella pulizia di denti e capelli.La mirra è una resina gommosa che esce dalle spaccature spontanee o da incisioni praticate nella corteccia di un arbusto originario della costa somala.Molto usata dagli antichi Egizi come incenso durante le cerimonie religiose e nei processi d’imbalsamazione

STELLA DI NATALE

La “Stella di Natale” è di origine messicana, già coltivata da Indios e Aztechi.Il fascino della specieè legato alle grandi foglie terminali ai rami che in inverno si colorano di rosso intenso dando l’impressione, sbagliata, che la pianta sia dotata di fiori enormi.Dai primi del 1900 in America si cominciò a regalare la stella di natale anche a Natale, probabilmente per il suo colore festoso, e tale usanza si estese, in seguito, all’Europa.

ora gioca

stampa e gioca

stampa e gioca

GIOCO FINALE!!

CODING

usa il simulatore di Blue Bot

riproduci sulla scacchiera

TROVA LE PIANTE E SCRIVI IL CODICE DEL PERCORSO