Want to make creations as awesome as this one?

More creations to inspire you

WORLD WATER DAY

Video Presentation

SLOVENIA

Video Presentation

GREECE

Video Presentation

NEWS VIDEO PRESENTATION

Video Presentation

PRIDE MONTH

Video Presentation

Transcript

2 SEZIONE

3 SEZIONE

4 SEZIONE

1 SEZIONE

6 SEZIONE

5 SEZIONE

7 SEZIONE

8 SEZIONE

9 SEZIONE

10 SEZIONE

12 SEZIONE

11 SEZIONE

NUOVO PEI D.M.182 29/12/2020

2⦁SezioneElementi generali desunti dal Profilo di Funzionamento o dalla Diagnosi Funzionale, se non disponibile.In questa sezione si riportano attraverso una descrizione sintetica, gli elementi generali desunti dal Profilo di Funzionamento (o dalla Diagnosi Funzionale e dal Profilo Dinamico Funzionale, se il Profilo di Funzionamento non fosse disponibile), utili alla redazione del PEI.2. Elementi generali desunti dal Profilo di Funzionamentoo dalla Diagnosi Funzionale, se non disponibileSintetica descrizione, considerando in particolare le dimensioni sulle quali va previsto l'intervento e che andrannoquindi analizzate nel presente PEI____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________In base alle indicazioni del Profilo di Funzionamento (o della Diagnosi Funzionale e del Profilo Dinamico Funzionale se non è stato ancora redatto) sono individuate le dimensioni rispetto alle quali è necessario definire nel PEI specifici interventi. Le sezioni del PEI non coinvolte vengono omesse.Dimensione Socializzazione/Interazione/Relazione Sezione 4A/5A c Va definita c Va omessaDimensione Comunicazione/Linguaggio Sezione 4B/5A c Va definita c Va omessaDimensione Autonomia/ Orientamento Sezione 4C/5A c Va definita c Va omessaDimensione Cognitiva, Neuropsicologica e dell'Apprendimento Sezione 4D/5A c Va definita c Va omessa

⦁3SezioneRaccordo con il Progetto IndividualeIl Progetto individuale va chiesto al Comune di residenza dalla famiglia (D.lgs. 66/17, art. 6). Per garantire il necessario coordinamento, una volta approvato, sarebbe importante che un rappresentante del Comune partecipasse al GLO come membro effettivo.Ai fini della compilazione va indicato:a. Se il Progetto Individuale è stato già redatto, si può riportare una sintesi dei contenuti e aggiungere informazioni sulle modalità di coordinamento e interazione con il PEI, tenendo conto delle considerazioni della famiglia.b. b. Se il Progetto Individuale è stato richiesto e deve ancora essere redatto, qui si riportano le indicazioni da considerare per la redazione del Progetto.3. Raccordo con il Progetto Individuale di cui all’art. 14 della Legge 328/2000a. Sintesi dei contenuti del Progetto Individuale e sue modalità di coordinamento e interazione con il presente PEI, tenendo conto delle considerazioni della famiglia (se il progetto individuale è stato già redatto) __________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________b. Indicazioni da considerare nella redazione del progetto individuale di cui all’articolo 14 Legge n. 328/00 (se il progetto individuale è stato richiesto e deve ancora essere redatto)____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

PEI redatto in via provvisoria⦁12SezioneIl PEI provvisorio, introdotto dal DLgs 66/2017, riguarda i bambini che entrano nella scuola per la prima volta, di solito all’Infanzia, e gli alunni di qualsiasi classe che sono stati certificati durante l’anno in corso e che non hanno quindi un PEI in vigore. Per loro, entro giugno, viene redatto un PEI, chiamato provvisorio, e conterrà tutte gli interventi necessari per garantire il diritto allo studio e la frequenza così come la proposta del numero di ore di sostegno alla classe per l’anno successivo*