Want to make creations as awesome as this one?

Transcript

Martina russumanno

II^C
2020/21

IL

CORPO UMANO

sistema scheletrico

SISTEMA MUSCOLARE

Apparato cardiocircolatorio

Indice

Apparato respiratorio

APPARATO DIGERENTE

SISTEMI E APPARATI

che apparati e sistemi ci sono?

  1. Apparato cardio-circolatorio;
  2. Apparato respiratorio;
  3. Apparato digerente;
  4. Sistema scheletrico;
  5. Sistema muscolare.

S. scheletrico

A. respiratorio

A. digerente

S. muscolare

A. circolatorio

APPARATO CARDIO-CIRCOLATORIO

In generale

Componenti

Vasi sanguigni

L'apparato cardiocircolatorio, svolge quattro funzioni:

- Nutritiva;

- Depurativa;

- Difensiva;

- Termoregolazione.



Si differenzia in due tipi di circolazione:

- Grande circolazione (circolazione sistemica): sangue dal cuore a tutto l'organismo;

- Piccola circolazione (circolazione polmonare): sangue dal cuore ai polmoni e ritorna al cuore.

L'apparato circolatorio è composto da:

- Cuore (muscolo cavo, pesa 2,5hg e permette la distribuzione del sangue a tutto il corpo). È diviso in due atri e due ventricoli;

- Vasi sanguigni (vene, arterie, capillari);

- Sangue (globuli rossi, globuli bianchi, piastrine).

apparato respiratorio

In generale e

gli organi

I movimenti e la respirazione cellulare

L'apparato respiratorio ha il compito di portare all'interno del corpo aria ricca di ossigeno e ad esternare l'anidride carbonica.


L'aria entra attraverso il naso, poi passa per la laringe e la faringe, la quale comunica con la trachea. Quest'ultima si divide in bronchi e bronchioli che raggiungono gli alveoli polmonari (all'interno dei polmoni).

I movimenti della respirazione sono l'inspirazione (l'aria entra) e l'espirazione (l'aria esce).

Quando l'ossigeno arriva nelle cellule, inizia la respirazione cellulare:

Glucosio + ossigeno = acqua e anidride carbonica = energia (ATP=adenosintrifosfato).

APPARATO DIGERENTE

L'apparato digerente, riduce le grandi molecole così tanto da poter entrare nelle cellule.

Gli organi e la digestione

Gli organi sono:
- Bocca;

- Faringe (ed epiglottide);

- Esofago;

- Fegato;

- Stomaco;

- Pancreas;

- Intestino (crasso e tenue);

- Ano.


In bocca, il cibo viene sminuzzato e impastato, trasformandolo in bolo. Dopo essere passato dalla faringe, il bolo viene trasportato dall'esofago nello stomaco. Qui, grazie ad alcuni enzimi, si trasforma in chimo e va a finire nell'intestino tenue (duodeno, digiuno, ileo). Dopo che il chimo è sottoposto a varie proteine, diventa chilo. In seguito all'azione dell'intestino crasso (cieco, colon e retto), le sostanze di scarto vengono espulse attraverso l'ano, sotto forma di feci.


Sistema scheletrico e muscolare

Funzioni

Il sistema scheletrico e quello muscolare, collaborano tra loro per garantire il movimento.

Articolazioni e divisione dello scheletro

Tessuto osseo

Tessuti muscolari, muscoli antagonisti e leve

Il sistema scheletrico (206 ossa) svolge cinque funzioni fondamentali:

- Movimento;

- Sostegno;

- Protezione;

- Riserva di calcio;

- Produce cellule del sangue (midollo rosso) e conserva il grasso (midollo giallo).


Il sistema muscolare (più di 600 muscoli), si divide in:

- Muscoli volontari: comandati dalla nostra volontà.

- Muscoli involontari: comandati dal sistema nervoso autonomo (permette la vita vegetativa).

Le articolazioni possono essere:

- Mobili (gomito: cerniera, spalla: sfera, testa: perno);

- Semimobili: vertebre;

- Fisse: suture del cranio.


Lo scheletro si divide in:

- Testa: cranio (8 ossa), faccia (14 ossa);

- Tronco: colonna vertebrale (33-34 vertebre), gabbia toracica (12 paia di costole), cinto scapolo-omerale e cinto pelvico o bacino.

- Arti: arto superiore (braccio, avambraccio, mano) e arto inferiore (coscia, gamba, piede).

Le ossa, si dividono in:

- Ossa lunghe (estremità: epifisi; parte centrale: diafisi): femore, omero...;

- Ossa corte: alcune delle mani e dei piedi;

- Ossa piatte: sterno, cranio, ossa del bacino...


Il tessuto osseo è formato da cellule vive (osteociti), proteine (osseina), sali inorganici (fosfati e carbonati). Può essere:

- Compatto: le lamelle sono disposte intorno ai canali di Havers, formando colonnine cave addossate fra loro.

- Spugnoso: le lamelle sono disposte in modo irregolare a formare trabecole.

Il tessuto osseo è attraversato da vasi sanguigni e nervi.



Il tessuto muscolare può essere:

- Striato (muscoli volontari): l'actina e la miosina formano strisce chiare e scure alternate.

- Liscio (muscoli invonìlontari): le fibrille sono disposte in modo irregolare e con nessuna caratteristica particolare.

Il cuore, pur essendo un muscolo involontario, presenta un tessuto muscolare striato.


Nel corpo, ci sono dei muscoli chiamati antagonisti: se uno si contrae, l'altro si rilassa e viceversa (per esempio, bicipite e tricipite).


Le leve sono di tre tipi:

- Primo genere (movimento del capo. Fulcro: articolazione tra l'osso del cranio e la prima vertebra; resistenza: peso della testa; potenza: trapezio). È una leva svantaggiosa.

- Secondo genere (flessione del piede. Fulcro: punta del piede; resistenza: peso del corpo; potenza: polpaccio). È una leva vantaggiosa.

- Terzo genere (flessione dell'avambraccio. Fulcro: gomito; resistenza: peso da sollevare; potenza: bicipite). È una leva svantaggiosa.


FINE