Want to make creations as awesome as this one?

No description

Transcript

Il viaggio

" Viaggiare è camminare versol'orizzonte, incontrare l'altro,conoscere, scoprire e tornarepiù ricchi di quandosi era iniziato il cammino"Luis Sepulveda

Brainstorming

Riflessioni

Dizionario

Acrostico

LIBRO

Il viaggio di DANTE nella DIVINA COMMEDIA

Il tema del VIAGGIO lo ritroviamo anche nelle opere di letteratura sia classica che moderna.Per esempio nella... DIVINA COMMEDIALa Divina Commedia è il racconto di un viaggio fantastico nell'aldilà, compiuto nel corso della settimana santa dell'anno 1300 da Dante stesso.Dante non compie questo viaggio da solo ma è guidato da Virgilio nell'Inferno e nel Purgatorio e poi in Paradiso da Beatrice.Durante il suo viaggio, Dante incontrerà creature spaventose, parlerà con le anime dei morti, proverà forti emozioni, affronterà sfide ed imprese faticose, vedrà paesaggi meravigliosi.Cerca alcune informazioni sul SOMMO POETA e completa questa semplice carta d'identità

Informazioni

Il nostro viaggio con Dante

A questo punto non ci resta che seguire Dante e Virgilio nel loro VIAGGIO straordinario che sta per iniziare.Ma! Brrr.. già le parole scritte sulla porta dell'Inferno mettono i brividi!La porta, parlando in prima persona, dice che oltrepassandola si entrerà in una città dolente,in una città di dolore eterno, di sofferenza e priva di speranza.Prima di varcare questa porta riflettiamo:Cos'è la tua "città dolente"? La cosa che ti porta tanta sofferenza, fatica quando la devi affrontare!Svegliarmi presto al mattino.La matematica.Fare i compiti.Giocare con mia sorella.Andare al supermercato con la mamma.Apparecchiare la tavola.La porta conclude intimando alle persone...LASCIATE OGNI SPERANZA, VOI CH'ENTRATE!In quale altro luogo potresti vedere questa scritta?Nel portone della scuola.Sulla porta della mia cameretta. Sulla porta della cucina.Allo stadio.Sulla mia cartella di scuola.Rappresentiamo la porta così come ce la immaginiamo!

Scrivi le prime parole che ti vengono in mente collegate alla parolaVIAGGIO

Condividiamo con i compagni le parole del brainstorming e raggruppiamole in base ad uno stesso "tema".CON CHI?DOVE?PERCHE' ?QUANDO?CON QUALI MEZZI DI TRASPORTO?COME INIZIO IL VIAGGIO?COSA MI LASCERA' ALLA FINE?

Secondo il dizionarioVIAGGIO= trasferimento da un luogo ad un altro per necessità o piacere, con un mezzo di trasporto e in un tempo stabilito specificando la meta.Riflettiamo sulla definizione ed individuiamo alcune parole importanti sulle quali riflettere.Questa è la definizione di quando si VIAGGIA REALMENTE: si viaggia in maniera "fisica" per lavoro, studio, divertimento, salute...Dalle nostre riflessioni, abbiamo visto che ci sono anche VIAGGI IMMAGINARI. Si può viaggiare cioè anche con la FANTASIA: leggendo un libro, navigando in rete, osservando un paesaggio naturale, guardando la televisione, ascoltando qualcuno parlare...Ampliando ancora il significato della parola viaggio, abbiamo capito cheLA VITA STESSAE' UN VIAGGIO(il viaggio come METAFORA della vita)Una persona può compiere molti viaggi (reali) nella sua vita, ma la vita stessa è un viaggio. La vita è un cammino, un viaggio che ci permette di incontrare PERSONE, LUOGHI, SITUAZIONI e di provare EMOZIONI che renderanno il nostro viaggio unico!A volte la strada da percorrere sarà facile, a volte difficile, potremo incontrare persone che ci aiuteranno/guideranno nel nostro cammino o dovremo fare conto solo sulle nostre forze. A volte incontreremo degli ostacoli da superare, altre volte tutto ci sembreràfacile e divertente.Per ognuno di noi il VIAGGIO sarà DIVERSO ma pur sempre MERAVIGLIOSO.

VolareInAltoGiorno dopoGiornoIn fuga dall’OggiViaggiandoIncontroAmiciGentiliGioiosiInsiemeOltrepassiamo l’infinito!VorreiIniziareAGuardareGliImmensiOceaniVolareInAltoGuardandoGrandiOrizzontiVia!IniziamoAssieme unGirotondoGioiosoIntorno adOgni cosa

Prima di cominciare il nostro VIAGGIO nell’Inferno dantesco, mostriamo qualche disegno sulla Cantica che andremo tra poco a conoscere.Questi i versi con i quali Dante inizia il suo VIAGGIONel mezzo del cammin di nostra vitami ritrovai per una selva oscuraché la diritta via era smarrita.

Viaggiare è soprattutto un'esperienza personale di crescita, capace di arricchire la persona che lo compie indipendentemente da come o dove esso si svolga. Qui sta il cuore di questo libro, prezioso per la poesia del suo testo e per la magia delle sue immagini.Uno ti dice Buon Viaggioquando ti vede andar viapronto per un lungo camminoper stare solo,per vedere cose e postie persone che non avevi mai visto,per scoprire tesori che ancora non sai.Il libro, nelle ultime pagine, offre tantissimi spunti per creare un diario di viaggio e per immaginare di compiere viaggi bellissimi con la FANTASIA e non.SPUNTI PER...SCRIVEREIl viaggio più bello che hai fatto. Racconta cosa hai visto di speciale, chi hai incontrato e perchéti è piaciuto...)I viaggi sono belli da fare ma anche da progettare, o addirittura fantasticare... Racconta dove vorresti andare, con chi vorresti andare, cosa metteresti nella tua valigia...