Want to make creations as awesome as this one?

Povertà nel mondo

More creations to inspire you

Transcript

POVERTA' NEL MONDO

SETTIMANA DELLO STUDENTE 2021

Esto es un párrafo listo para contener creatividad, experiencias e historias geniales.

Prof.ssa Paola Pepe

DEFINIZIONE

La povertà è la condizione delle persone che non riescono a soddisfare i loro bisogni

Secondo l'ONU la povertà è una condizione in cui sono negate le possibilità di scelta e una violazione della dignità umana. Una mancanza di capacità di partecipare effettivamente alla società.Non avere abbastanza per vestirsi e per vestire la famiglia, non avere una scuola e un ospedale vicino dove andare; non avere la terra da coltivare; non avere una possibilità di lavoro; non avere accesso al credito delle banche.Significa insicurezza, esclusione dalla comunità umana e mancanza di possibilitàSignifica essere più soggetti alla violenza e a condurre una vita ai marginiessere soggetti alla variabilità ambientalenon avere accesso all'acqua pulita e sicura

L'Azione dell'ONU

Gli obiettivi per lo sviluppo sostenibile, AGENDA 2030 sono stati scritti proprio per sconfiggere la povertà

I 17 Goals fanno riferimento ad un insieme di questioni importanti per lo sviluppo che prendono in considerazione in maniera equilibrata le tre dimensioni dello sviluppo sostenibile – economica, sociale ed ecologica – e mirano a porre fine alla povertà, a lottare contro l‘ineguaglianza, ad affrontare i cambiamenti climatici, a costruire società pacifiche che rispettino i diritti umani.

L’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile è un programma d’azione per le persone, il pianeta e la prosperità. Sottoscritta il 25 settembre 2015 dai governi dei 193 Paesi membri delle Nazioni Unite, e approvata dall’Assemblea Generale dell’ONU, l’Agenda è costituita da 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile – Sustainable Development Goals, SDGs – inquadrati all’interno di un programma d’azione più vasto costituito da 169 target o traguardi, ad essi associati, da raggiungere in ambito ambientale, economico, sociale e istituzionale entro il 2030.

Perchè si chiamano obiettivi di SVILUPPO SOSTENIBILE?

Il termine SVILUPPO SOSTENIBILE indica uno sviluppo umano che tiene conto di un equilibrio fra il soddisfacimento delle esigenze presenti senza compromettere la possibilità delle future generazioni di soddisfare i propri bisogni

Il termine appare per la prima volta nei documenti ufficiali nella relazione del 1987 "Our common future" opera della commissione guidata da Gro Harlem Brundtland una delle donne più influenti nella politica attuale

I PILASTRI DELLA SOSTENIBILITA'

2030-Sconfiggere la povertà

Cosa s'intende per estrema povertà?

2015: il 2015 è l'anno in cui vengono adottati gli obiettividi sviluppo sostenibile, fra i quali quello di metter fine all'estrema povertà e alla fame nel mondo. 2018, la Banca Mondiale considera estrema la condizione di povertà di chi vive con meno di 1,90 dollari al giorno. La stessa Banca Mondiale ha stimato in circa 750 milioni il numero di persone sulla Terra che hanno vissuto nella condizione di povertà estrema nell'anno 2018. 2020: In questi anni la povertà estrema si è progressivamente ridotta, ma dal 2020 ha cominciato a risalireLa pandemia COVID-19 minaccia di far risalire il numero di persone in condizioni di estrema povertà da 88 milioni a 150 milioni nel 2021.

La resilienza è la capacità di un sistema di resistere a fattori che lo disturbano allontanandolo da un equilibrio. Nel caso degli ecosistemi questa capacità si manifesta in due modi: la capacità di resistere a una perturbazione ambientale senza cambiare stato; la capacità di recuperare lo stato perduto dopo una forte perturbazione.

Che significa RESILIENZA?

La povertà dipende dalla società in cui si vive da ciò che serve per sopravvivere

e voi quanto tempo sopravvivereste in Lapponia?

La povertà dipende dalla società in cui si vive

Nella valle dell'Omo in Etiopia ci sono etnie, che vivono ancora in maniera ancestrale. I Mursi vivono al limitare del parco nazionale di Mago, nel sud-ovest dell'Etiopia, nella valle del fiume Omo, situata nella depressione del rift, in prossimità della frontiera con Sudan e Kenya. Ci vogliono più di due ore per raggiungere, una delle entrate al territorio di questa etnia, che conterebbe meno di diecimila persone. Il loro numero diminuisce a causa delle condizioni sanitarie estremamente precarie, dei prolungati periodi di siccità e del loro spostamento forzato verso le terre aride dell'Est.

Misurare la povertà nei Paesi del mondo

si può avere un'idea della ricchezza della popolazione di un Paese osservando alcuni dati. Uno è il PIL pro capite, corretto secondo il potere d'acquisto in ogni PaesePIL/PPA pro capite

Un altro sistema che viene usato per conoscere il livello di sviluppo di un Paese è l'indice di sviluppo umano

Tiene conto di tre parametri misurati annualmente:il PIL pro capitela Speranza di vitaL'accesso all'istruzione

INDIA: Ogni inverno Pushkar in India ha una fiera dei cammelli circa 25000 cammelli e una festa di sette giorni. La gente si avvicina alla fiera per raccogliere gli escrementi dei cammelli. Questa raccolta è l'opportunità per molte famiglie di risparmiare sull'energia. Gli escrementi sono utilizzati seccati per cucinare il cibo e riscaldarsi.Mentre avviene la raccolta le donne sono spesso soggette alla curiosità dei turisti che le fotografano

Alcuni esempi

https://www.nationalgeographic.com/magazine/article/toilet-defecate-outdoors-stunting-sanitation

Campagna pubblica dell'UNICEFTake Poo in the Loo

Possiamo dire che i Paesi che hanno più risorse minerarie sono i più ricchi?

I Paesi che hanno più risorse minerarie, ad esempio l'oro, i diamanti, il petrolio, non sono anche i Paesi più ricchi. esiste un fenomeno chiamato "maledizione delle risorse" per cui spesso questi Paesi anzichè avere dei vantaggi hanno degli svantaggi, vediamo perchè.

Possiamo dire che i Paesi che hanno più risorse minerarie sono i più ricchi?

NO: I guadagni legati alle risorse naturali NON sono garantiti, stabili e crescenti nel tempo e spesso sono solo temporanei.In più le aree in cui si concentrano le risorse naturali che producono guadagni, sono spesso sede di conflitti armati dovuti proprio al controllo delle risorse

In Africa centrale ci sono Paesi ricchi di minerali ma devastati dalle guerre civili

La maledizione delle risorse si ripercuote sulla sicurezza e sulla stabilità di un Paese. Come nel Delta del Niger in Nigeria o nella provincia di Cabinda dell’Angola, l’estrazione del petrolio ha spesso provocato conflitti all'interno delle società. Nelle zone interessate, sorgono diversi gruppi e fazioni che lottano per il controllo dei giacimenti e, nei casi più gravi, generano guerre civili finalizzate alla secessione delle regioni estrattrici dallo Stato centrale.

La ricchezza è mal distribuita

Nel 2018, 26 persone possedevano la ricchezza di 3,8 miliardi di persone queste disuguaglianze peggiorano nel tempo

In Vietnam la persona più ricca del Paese guadagna in un solo giorno più di quanto la persona più povera guadagna in 10 anni

La pandemia sta riducendo del 3% il PIL mondiale con conseguenze sulla povertà:

Mezzo miliardo di persone potrebbero cadere sotto la soglia di indigenza dei 5,50 dollari al giornoaumentarà di 49 milioni il numero di persone che soffrono di povertà estrema

Ci sono forti diseguaglianze anche in ITALIA

RAPPORTO OXFAM: A metà 2019 il 10% della popolazione italiana possedeva oltre 6 volte la ricchezza della metà più povera della popolazione.Allo scoppio dell’emergenza sanitaria il grado di resilienza economica delle famiglie italiane era estremamente diversificato, con poco più del 40% degli italiani in condizioni di povertà finanziaria, ovvero senza risparmi accumulati sufficienti per vivere, in assenza di reddito o altre entrate, sopra la soglia di povertà relativa per oltre tre mesi.

Secondo le stime, nel 2020 le famiglie in povertà assoluta sono state oltre 2 milioni (il 7,7% del totale, da 6,4% del 2019, +335mila) per un numero complessivo di individui pari a circa 5,6 milioni (9,4% da 7,7%, ossia oltre un milione in più rispetto all'anno precedente).

Soglia di povertà assoluta: rappresenta la spesa minima necessaria per acquisire i beni e servizi inseriti nel paniere di povertà assoluta. La soglia di povertà assoluta varia, per costruzione, in base alla dimensione della famiglia, alla sua composizione per età, alla ripartizione geografica e alla dimensione del comune di residenza.

Cosa intendiamo per povertà assoluta

Scopri se la tua famiglia vive in povertà

IL PROGETTO DOLLAR STREET

Grazie

Esto es un párrafo listo para contener creatividad, experiencias e historias geniales.