Want to make creations as awesome as this one?

Esercizi multimediali e interattivi

Transcript

Passato prossimo - digitalni obrazovni materijali

Ishodi na razini kurikuluma:


A. Komunikacijska jezična kompetencija
SŠ (2) TJ A.2.1.
Učenik razumije kratak i jednostavan tekst na teme iz svakodnevnoga života, osobnoga ili općega interesa.
SŠ (2) TJ A.2.2.
Učenik govori kratak i jednostavan tekst na teme iz svakodnevnoga života, osobnoga ili općega interesa.
SŠ (2) TJ A.2.3.
Učenik piše kratak i jednostavan tekst na teme iz svakodnevnoga života, osobnoga ili općega interesa.
SŠ (2) TJ A.2.4.
Učenik sudjeluje u kratkome i jednostavnome vođenom razgovoru na teme iz svakodnevnoga života, osobnoga ili općeg interesa.

B. Međukulturna komunikacijska kompetencija
SŠ (2) TJ B.2.3.
Učenik osvještava postojanje stereotipa i predrasuda.

C. Samostalnost u ovladavanju jezikom
SŠ (2) TJ C.2.1.
Učenik razvija pozitivan stav i samopouzdanje pri korištenju jezičnih djelatnosti talijanskoga jezika.
SŠ (2) TJ C.2.2.
Učenik pronalazi i organizira informacije u skladu sa svrhom i ciljem zadatka.
SŠ (2) TJ C.2.3.
Učenik primjenjuje jednostavne strategije učenja talijanskoga jezika te oblike samoprocjene i međusobne procjene.



Passato prossimo - digitalni obrazovni materijali

Razrada ishoda:

- učenik razumije kratke i jednostavne slušane, pisane i audiovizualne tekstove na teme iz svakodnevnoga života, osobnoga ili općega interesa

– učenik prepoznaje glavnu misao i izdvaja informacije u kratkome i jednostavnome tekstu (prilagođeni i autentični materijali)

- učenik govori kratak i jednostavan tekst u prošlom vremenu na teme iz svakodnevnoga života, osobnoga ili općega interesa na temelju predloška

– učenik prepričava kratak i jednostavan tekst koristeći se poznatim rječnikom i prikladnim morfosintaktičkim strukturama

- učenik piše kratak i jednostavan tekst u prošlom vremenu koristeći se prikladnim morfosintaktičkim strukturama na teme iz svakodnevnoga života, osobnoga ili općega interesa na temelju predloška

- učenik odgovara na kratka i jednostavna pitanja

- učenik opisuje događaje iz osobnoga iskustva u prošlome vremenu

- učenik sudjeluje u kratkim i jednostavnim vođenim dijalozima

- učenik povezuje uzroke stereotipa s prethodnim iskustvima i stavovima sugovornika te različitim vrijednostima i uvjerenjima

- učenik se koristi dvojezičnim rječnikom te različitim izvorima znanja na talijanskome jeziku, uključujući i elektroničke medije

- učenik otvoreno prihvaća prilike za korištenje talijanskog jezika izvan nastave

- učenik prati vlastito učenje talijanskoga jezika

– učenik se učinkovito koristi strategijama učenja jezika u skladu s vlastitim stilovima i potrebama učenja


tema: Obrada / ponavljanje glagolskog vremena - passata prossima te nadograđivanje znanja uz zadatke i vježbe

broj školskih sati: 7+ (ovisno o predznanju učenika)
dobna skupina: 1. ili 2. razred srednje škole ovisno o broju nastavnih sati (prema kurikulumu predmeta učitelj može sam odrediti koje će sadržaje prenijeti u sljedeći razred ili koje će proširiti)


što sadrži materijal: uvodni slide za kratku raspravu (slide broj 6), slide-ove na kojima je objašnjena tvorba i uporaba prošlog vremena - passata prossima, tvorba pravilnih i nepravilnih oblika participa prošlog, tvorba passata prossima kod povratnih glagola, uporaba

vremenskih priloga uz passato prossimo, korištenje modalnih glagola uz passato prossimo, uporaba glagola koji mogu tvoriti passato prossimo s oba pomoćna glagola, gotovo svi slide-ovi sadrže 'interaktivni element' (oznaka 'oko' ili 'menu button') i klikom na njega vodi učenike na zadatke vezane uz gradivo.


napomena: svi interaktivni elementi su javno dostupni, ali ako se žele dobiti povratne informacije od učenika trebat će svaki dokument posebno preuzeti i sačuvati kao svoj na stranicama na kojima se nalaze zadatci (www.liveworksheets.com; www.wordwall.net; www.wizer.me, www.genilal.ly)

Passato prossimo - digitalni obrazovni materijali

Che cosa hai fatto ieri?

Siete pronti per un tuffo nel passato!?

start

Što si radio/la jučer?

Indice

Introduzione

6. Essere o avere?

9. I verbi con doppio ausiliare

14. La fine

11. Come hai passato le vacanze?

8. Gli avverbi di frequenza

13. Escape room - il gioco

7. Cosa hai fatto ieri?

2. Participio passato irregolare

5. Passato prossimo con l'ausiliare essere

3. Gli avverbi e le locuzioni avverbiali

12. Che cosa (non) hai messo in valigia?

4. Passato prossimo con l'ausiliare avere

1. Passato prossimo - le forme

10. Fai il quiz!

INtRoduzione

Guarda il video e indovina l'argomento delle seguenti lezioni!

Parla con il tuo/ la tua insegnante!

Il passato prossimo è un tempo composto che esprime il passato. Si forma con:

indicativo presente dell'ausiliare essere o avere + participio passato del verbo (mangiato, cresciuto, partito)
MANGIARE PARTIRE
io ho mangiato io sono partito,a
tu hai mangiato tu sei partit0,a
lui/lei/Lei ha mangiato lui/lei/Lei è partito,a
noi abbiamo mangiato noi siamo partiti,e
voi avete mangiato voi siete partiti,e
loro hanno mangiato loro sono partiti,e

Passato prossimo - come si forma?

Il participio passato dei verbi in:


-are si forma con la desinenza - ATO - MANGIATO, PARLATO

-ere si forma con la desinenza - UTO - CREDUTO, CRESCIUTO

- ire si forma con la desinenza - ITO - PARTITO, DORMITO

ascolta gli esempi: ho mangiato, sono uscito, ho bevuto, sono tornato, ho studiato


Mettiti alla prova. Clicca e fai gli esercizi!

i participi irregolari sono in tabella e si devono imparare a memoria

Molti verbi hanno il participio passato irregolare.
Ecco alcuni: essere - stato, vedere - visto, prendere - preso,

fare - fatto; scrivere - scritto ; leggere - letto, bere - bevuto,
dire - detto, chiedere - chiesto

Es.
Poco fa ho chiesto gli orari del treno.
Stamattina ho bevuto un cappuccino con un cornetto alla marmellata.
L'anno scorso ho letto tre libri su Michelangelo.

Il participio passato irregolare

Mettiti alla prova con i participi irregolari!

Gli avverbi e le locuzioni avverbiali

Gli avverbi e le locuzioni avverbiali che si usano con il passato prossimo:

due anni fa/un anno fa/l'anno scorso/tre mesi fa/due settimane fa/tre giorni fa/l'altro ieri/ieri/stamattina/poco fa...


Mettiti alla prova con gli avverbi!

I verbi che formano il passato prossimo con l'ausiliare AVERE:

1) tutti i verbi transitivi - esprimono un'azione che passa direttamente dal soggetto al complemento oggetto senza aiuto di preposizioni. Possono avere una risposta alla domanda (CHI?/CHE COSA?)
Giuseppe legge (CHE COSA?) un libro. Carla saluta (CHI?) Maria.

2) alcuni verbi intransitivi: camminare, telefonare, viaggiare, nuotare, passeggiare, parlare, abitare, dormire, cenare, chiacchierare, bussare, russare, piangere, ridere...

Quando il verbo è coniugato con l'ausiliare avere, il participio passato è invariabile, cioè non concorda con il soggetto.
Paolo ha mangiato.
Carla ha mangiato.
Paolo e Bruno hanno mangiato.
Carla e Anna hanno mangiato.

Passato prossimo con il verbo avere

Parla con la tua/il tuo insegnante e descrivi che cosa hanno fatto i ragazzi.

Es. Luca ha fatto il compito di italiano.....

Passato prossimo con il verbo essere

I verbi che formano passato prossimo con l'ausiliare ESSERE:


1. i verbi riflessivi (svegliarsi, alzarsi, lavarsi, pettinarsi...)

2. i verbi che esprimono cambiamento di stato (nascere, diventare...)

3. i verbi che indicano stato in luogo (essere, stare, rimanere...)

4. i verbi di movimento (andare, venire, arrivare, uscire...)

Quando il verbo è coniugato con l'ausiliare essere, il participio passato concorda con il soggetto per genere e numero.
Paolo è uscito di casa.
Maria è uscita di casa.
I ragazzi sono usciti di casa.
Le mie amiche sono uscite di casa.

Per controllare le risposte dell'esercizio guarda il video da 1'47'' a 2'30''.

Che cosa hai fatto ieri?

Dopo l'esercizio scrivi che cosa tu hai fatto ieri usando 60 parole.

Al passato prossimo gli avverbi di frequanza mai, ancora, già, appena, sempre, più si mettono tra l'ausiliare e il participio

1. MAI - deve essere accompagnato da non
Non sono mai stato su una nave da crociera.
2. ANCORA - indica che l'azione non è avvenuta fino a quel momento.
Non ho ancora visto quel film.
3. GIÀ - indica che l'azione è avvenuta.
Ho già preparato la cena.
4. APPENA - indica che l'azione è avvenuta poco tempo fa.
Sono appena uscita dalla doccia.

Gli avverbi di frequenza

Alcuni verbi al passato prossimo possono avere come ausiliare sia avere che essere (cominciare, finire, passare, cambiare, volare, suonare....)


1. Se il verbo ha un uso intransitivo, ovvero non regge un complemento oggetto, l’ausiliare sarà essere.
I ragazzi sono molto cambiati.
Le vacanze sono finite in settembre.

2. Se il verbo ha un uso transitivo, ovvero regge un complemento oggetto, l’ausiliare sarà avere.
Lucia ha cambiato l'icona di Instagram.
La squadra ha finito la partita con un punto di vantaggio.

Clicca e vedi gli altri verbi che hanno doppio ausiliare.

I verbi con doppio ausiliare

3. I verbi modali nei tempi composti prendono l’ausiliare del verbo che segue.

Sono dovuto/dovuta uscire presto di casa.
Ho dovuto parlare con il preside.

3.1. Con l’ausiliare essere il participio passato dei verbi modali segue la persona che fa l’azione (singolare/plurale, maschile/femminile).
Sono dovuto/dovuta andare dal dottore.
Siamo dovuti/dovute rimanere a casa.

3.2. Quando il verbo essere segue i verbi modali, l’ausiliare diventa avere:
Ho voluto essere qui con te.

Come hai passato le vacanze?

Ascolta e guarda le foto e poi rispondi alle domande.

1. Dov'è stata la ragazza in vacanza?
2. Che cosa ha fatto in Svizzera?
3. Quando è tornata?

Che cosa (non) hai messo in valigia?

Guarda e fai la propria lista degli oggetti da portare in vacanza

Fai il quiz!

Fai il test finale e scopri il codice segreto!

Grazie per l'attenzione!

Ce l'abbiamo fatta!

Bilancio - scrivi i commenti!