Want to make creations as awesome as this one?

No description

Transcript

LA RESTAURAZIONE EI PRIMI MOTI RIVOLUZIONARI

By Elena Garroni

RESTAURAZIONE?

PERCHE'?

QUANDO?

CHI?

Congresso di Vienna 1814 -Moti rivoluzionari 1830

DOVE?

In Europa

Restaurare la situazione politica europea, cioè riportarla a come era prima della Rivoluzione Francese e dell'avvento di Napoleone

I rappresentanti degli Stati Europei

IL CONGRESSO DI VIENNA

PER INIZIARE

Chi partecipa

I principi

La Santa Alleanza

Gli obiettivi

Quando e dove

RIASSUMENDO (CLICCA)

DI LEGITTIMITA'riportare al governo i sovrani legittimi(prima della Rivoluzione e di Napoleone)DI EQUILIBRIOnessuno stato deve essere molto più potenteo grande di altri

RIMETTERE SUL TRONO I VECCHI SOVRANIRIPRISTINARE I VECCHI CONFINIESTIRPARE LE IDEE NATE DALLA RIVOLUZIONE

1814 - 1815VIENNA

AUSTRIARUSSIAPRUSSIAINGHILTERRAFRANCIA

ALLEANZA POLITICO-MILITARERussiazar Alessandro I PrussiaFederico Guglielmo III AustriaFrancesco I d'Asburgo,cancelliere austriaco Metternich(Inghilterra non partecipa)PRINCIPIO DI INTERVENTO:impegno aprestarsi soccorso militare vicendevole contro chiunque avesse tentato di minacciare l'ordine costituito

IL NUOVO ASSETTO DI EUROPA E ITALIA DOPO IL CONGRESSO DI VIENNA (pag. 4 e 7 del vostro libro)

L'OPPOSIZIONE ALLA RESTAURAZIONE:LIBERALI E SOCIETA' SEGRETE

Principio base:LIBERTA' DELL'INDIVIDUO

La libertà si realizza attraverso deiDIRITTI FONDAMENTALI:*LIBERA ESPRESSIONE DELLE PROPRIE IDEE*LIBERTA' DI RIUNIONE E ASSOCIAZIONE PUBBLICA*GODIMENTO E UTILIZZO DELLA PROPRIETA'*UGUAGLIANZA DEI CITTADINI DAVANTI ALLA LEGGE

La libertà si realizza attraverso deiDIRITTI FONDAMENTALI:*LIBERA ESPRESSIONE DELLE PROPRIE IDEE*LIBERTA' DI RIUNIONE E ASSOCIAZIONE PUBBLICA*GODIMENTO E UTILIZZO DELLA PROPRIETA'*UGUAGLIANZA DEI CITTADINI DAVANTI ALLA LEGGE

I liberali con i patrioti formanole SOCIETA' SEGRETE

Obiettivo comune:REALIZZAZIONE DI UN GOVERNO PARLAMENTARE E COSTITUZIONALE

Dove

Limiti

RIASSUMENDO (CLICCA)

GERMANIA: Società dei giovaniGRECIA: EterìaRUSSIA: Unione del pubblico benePOLONIA: Società patriottica nazionaleITALIA: Carboneria (la più importante - pag. 330/31)Per saperne di più sulla Carboneria

1. Vertici formati da grande e media borghesia:scarso coinvolgimento del popolo2. La segretezza era un limite per la propaganda e l'organizzazione di rivolte

I MOTI RIVOLUZIONARI1820/21

PERCHE'?

QUANDO?

CHI?

1820 - 1821

DOVE?

In Europa: le sollevazioni iniziarono in Spagna nel gennaio 1820

Per chiedere governi più democratici e Costituzione

I ribelli che facevano parte delle società segrete

Le sollevazioni iniziarono in Spagna nel gennaio 1820: i ribelli ottennero dal sovrano Ferdinando VII una Costituzione, che riconosceva la sovranità popolare, cioè il diritto del popolo a governare e limitare i poteri del re.

L’esempio spagnolo spinse i Carbonari a rivoltarsi in Italia:a. NAPOLI -1°luglio 1820-Ferdinando I concede la Costituzioneb. PALERMO -15 luglio 1820-le masse popolari insorgono e chiedono la separazione della Sicilia dal Regno di Napoli (Regno delle Due Sicilie)c. PIEMONTE (Regno di Sardegna) -marzo 1821-Carlo Alberto concede la Costituzione.Tutti questi moti però furono repressi dall’esercito austriaco (Santa Alleanza) e le Costituzioni ritirate.

In Italia

arresto di Silvio Pellico e Piero Maroncelli

RIASSUMENDO (CLICCA)

I MOTI RIVOLUZIONARI1830/31

QUANDO?

1830 - 1831

DOVE?

In Europa: le sollevazioni iniziarono in Francia nel lugio 1830.Si diffusero in Belgio, Polonia, Ducato di Modena e Parma, Stato Pontificio.

In Francia nel luglio 1830, il re Carlo X di Borbone, successore di Luigi XVIII, emanò delle ordinanze che limitavano la libertà di stampa e di associazione. Il popolo parigino insorse ( Le tre gloriose giornate) e cacciò Carlo X. Il Parlamento proclamò “re di Francia per volontà della nazione” Luigi Filippo d’Orleans.

Nel 1830-31 in Italia scoppiarono rivolte nel Ducato di Modena e Parma e nello Stato Pontificio. Erano moti ispirati alla Carboneria, che però non trovarono appoggio nella popolazione.Le sollevazioni furono represse duramente e il principale organizzatore,CIRO MENOTTI, finì impiccato.

In Italia

impiccagione di Ciro Menotti

RIASSUMENDO (CLICCA)

1. scarsa partecipazione della popolazione

PERCHE' FALLISCONO I MOTI RIVOLUZIONARI?

2. poca organizzazione, mancanza di una direzione unitaria

3. troppa segretezza, quindi poca chiarezza negli obiettivi (Costituzione? Unità? Democrazia?)

BUON LAVORO!

Prof.ssa Elena Garroni

https://www.youtube.com/channel/UC6IWZRfkiEvo9kCvxN6knHg?view_as=subscriber

La SCUOLA TARTALENTA: BLOG

https://elenagarroni.blogspot.it

https://www.youtube.com/channel/UC6IWZRfkiEvo9kCvxN6knHg?view_as=subscriber

https://elenagarroni.blogspot.it