Want to make creations as awesome as this one?

No description

More creations to inspire you

FUTURE: ENGLISH LESSON ESL

Presentation

THE MESOZOIC ERA

Presentation

AC/DC

Presentation

VISUAL COMMUNICATION AND STORYTELLING

Presentation

ASTL

Presentation

CHRISTMAS TIME

Presentation

LIVING THINGS

Presentation

Transcript

CONCLUSIONE,COME SI FA LA TESINA?,- ricercare, progettare, elaborare -,COSA IMPAREREMO?,SCEGLIERE UN TEMA,STABILIRE GLI OBIETTIVI,SELEZIONARE LE FONTI,STABILIRE UN INDICE,CITARE IN NOTA,COSTRUIRE UNA BIBLIOGRAFIA,Come faccio a collegare italiano con economia aziendale?,Dove trovo le informazioni che mi servono?,Come creo una presentazione efficace?,Come devo strutturare il mio elaborato?,SCEGLIERE IL TEMA,OBIETTIVI,RILEVANZA: l'argomento scelto deve suscitare l'interesse di chi ascolta.,CRITERI,CRITERI,CONSIDERARE IL TARGET:a chi ci rivolgiamo?,CARATTERISTICHE,se possibile, TRASVERSALE (metodologie e contenuti afferenti a più discipline),ORIGINALE E "NUOVO",Nel nostro caso: coerente con il percorsodi studi,suscettibile di approfondimento.CONSIGLIO: evitare i temi troppo "astratti"(es. il sogno, la notte, ...),,- lavorare IN AUTONOMIA;- cercare DOCUMENTI affidabili e organizzare sistematicamente le informazioni raccolte;- ANALIZZARE i dati acquisiti;,- elaborare una CONCLUSIONE che riassuma il senso della ricerca,Esempio nr. 1: turismo letterario,In altre parole...,TIPS:,FARE RICERCHE IN RETE E SELEZIONARE LE FONTI,MAI FERMARSI ALLA PRIMA FONTE TROVATA,CONFRONTAREPIÙ FONTI DIVERSE,AFFINARE LA RICERCA CON LE FUNZIONI DI GOOGLE,AFFIDARSI A FONTI UFFICIALI,NON LIMITARSI AL WEB,REPERIRE LIBRI,Ovviamente, non c'è soltanto internet. I libri continuano a rappresentare la più importante fonte di documentazione.Se durante le vostre ricerche in rete vi accorgete che c'è un volume che vi sembra utile per la vostra ricerca, potete provare a ottenerlo. Come?,LA SCALETTA / L'INDICE,Una volta scelto il tema e selezionate le fonti, possiamo organizzare il nostro piano di lavoro attraverso la redazione di una scaletta / di un indice (non per forza definitivi). Il principio a cui attenersi è la coerenza.,INTRODUZIONESVILUPPOCONCLUSIONE,INTRODUZIONE,PARTE EMPIRICA,Secondo es.: "la nuova poesia",UNA PRIMA DEFINIZIONE,UN PRIMO APPROFONDIMENTO,COLLEGAMENTO,UN SECONDO APPROFONDIMENTO,ANALISI,CITARE IN NOTA,Nel momento in cui consultiamo le fonti, dobbiamo SEMPRE ricordarci di riportare in un documento separato:- AUTORE;- TITOLO;- LUOGO DI PUBBLICAZIONE;- CASA EDITRICE;- ANNO DI PUBBLICAZIONE:- NUMERI DELLE PAGINE CONSULTATE,Perché?,terzo es.:luoghi della memoria,citazioni in notabibliografia,A proposito di citazioni in nota e bibliografia,Prima citazione:Roberto Villa, Ci sembrava di essere liberi. Per una storia delle radio democratiche bergamasche, Verona, Ombre Corte, 2015, pp. 12-16.Seconda cit.:R. Villa, cit., p. 24.Se cito consecutivamente la stessa pag.:Ibid.Se cito la stessa opera, ma una pag. diversa:Ivi, p. 48.Più indicazioni nei video a fianco.,robyvilla24@gmail.com,GRAZIE E IN BOCCA AL LUPO!